Magonza – Hannover

Sabato 19 Agosto ore 15:30

Se da una parte i padroni di casa lo scorso campionato hanno disputato la stagione peggiore degli ultimi anni, dall’altra gli ospiti sono reduci dalla stagione perfetta, culminata con la risalita in Bundesliga.

Il Magonza, nelle 8 gare disputate in questo pre-stagione, ha perso solo una partita: 2-0 contro il Wehen. Per il resto sono arrivate vittorie per 2-1 contro il Newscastle, 2-0 contro il Twente e 3-1 contro il Lunerburger Hansa in DFB Pokal.

Anche l’Hannover ha perso solo una partita nelle 10 gare disputate durante il pre-campionato: 4-2 contro il Kayserispor. Pareggio per 1-1 contro l’Hannover e vittorie per 4-2 contro l’Al Duhail, 4-1 contro l’Egestorf-Langreder e 6-2 contro il Bonner in DFB Pokal.

Il pronostico:

“Under 3.5” (1.25) – rischio medio

Alternative: /

Il Magonza, lo scorso anno, ha raggiunto la salvezza nonostante le sole 2 vittorie nelle ultime 12 gare disputate. In 17 gare casalinghe sono arrivate ben 6 sconfitte, e la squadra di Schmidt ha offerto ben 14 “Over 1.5” in 17 partite.

L’Hannover, lo scorso campionato, ha perso solo 5 gare, di cui 4 in trasferta. I neroverdi hanno offerto 15 “Over 1.5” nelle 17 trasferte disputate lo scorso anno in Zweite Bundesliga.

Lo studio statistico: 

I FATTORI CHIAVE DEL MAGONZA NELLO SCORSO CAMPIONATO

MAGONZA (15°)

IN GENERALE (34 gare)

10 V (29%), 7 P (21%), 17 S (50%)

  • Solo 2 vittorie nelle ultime 12 gare
  • 8 “Gol Casa” nelle ultime 9 gare

IN CASA (17 gare)

7 V (41%), 4 P (24%), 6 S (35%)

  • 2 “1” (vittorie) nelle ultime 3 gare
  • 3 “2” (sconfitte) nelle ultime 5 gare
  • 5 “X2” nelle ultime 7 gare
  • 7 “12” (senza pareggi) nelle ultime 8 gare
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 6 “Gol Ospite” nelle ultime 7 gare
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

I fattori chiave non sono disponibili

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

News dai campi:

Qui Magonza.
Si rischia un’altra stagione deludente. Si riparte con un nuovo allenatore, in tendenza con la moda del momento, di affidare le squadre a giovani tecnici. Ecco al debutto in Bundesliga il 38enne Sandro Schwarz, in società dal 2013. Prima è stato allenatore dell’Under 19 e poi della squadra B.

Pochi acquisti ma tutti reduci da annata da dimenticare o quasi: Fischer e Kodro sono retrocessi con le rispettive squadre, Adler ha rischiato fino all’ultima giornata.

Le parole di Schaward riportate sul sito ufficiale: “Sarà fondamentale partire con il piede giusto. Ci aspetta un avversario ottimo, in forma e che siamo sicuri ci metterà in difficoltà. Ci siamo allenati bene in questo pre-stagione, e non vediamo l’ora di scendere in campo”.

Qui Hannover 96.
Solo un anno di purgatorio ed ecco la pronta risalita in Bundesliga. Pochi acquisti, con il ritocco in difesa dato dall’arrivo del portiere Esser e dal terzino Korb.

La certezza è in attacco con Martin Harnik: l’austriaco la scorsa stagione in Zweite Bundesliga ha ricominciato a segnare dopo una serie di stagioni appannate a Stoccarda. Se si mantiene sugli standard di un anno fa la salvezza è possibile.

Le parole di Breitenreiter riportate sul Kicker.de: “Se sento quello che si dice in giro, praticamente l’Hannover sarebbe già retrocesso. Abbiamo fatto un buon lavoro, abbiamo fatto passo avanti sotto molti aspetti”.

Probabili formazioni:

Magonza (4-2-3-1): Adler; Donati, Bell, Diallo, Brosinski; Frei, Latza; De Blasis, Maxim, Fischer; Muto. All:. Schwarz.

Hannover (4-4-2): Tschauner; Korb, Hübner, Felipe, Ostrzolek Anton, Schwegler; Klaus, Karaman; Füllkrug, Harnik. All.: Breitenreiter.