liga 2a giornata

Apoel Nicosia - Tottenham

Martedì 26 Settembre ore 20:45

Netto 3-0 subito al Bernabeu per l’Apoel. I ciprioti hanno creato poco ed hanno subito gli attacchi offensivi di un Real neanche troppo esaltante. La squadra di Donis non sta facendo bene neanche in campionato, in cui è all’11° posto con 4 punti in 3 giornate.

Al contrario il Tottenham ha sferzato in campionato ed è reduce da una serie di 6 risultati utili consecutivi, comprendente di 2 pareggi e 4 vittorie. Nell’ultimo match di Champions, gli Spurs hanno annichilito il Borussia Dortmund (miglior difesa d’Europa) proprio lì, al “fatal Wembley”, stadio che non sta assolutamente portando fortuna. Kane scatenato: ben 6 reti nelle ultime 6 gare!

Sulla carta Tottenham favorito, ma attenzione ai numerosi giocatori cui Pochettino dovrà fare a meno. Non si sa mai in Champions, l’Apoel sicuramente cercherà di fare una partita ordinata per poi ripartire in contropiede.

Il pronostico:

“X2 + Under 4.5” (1.22) – rischio medio

Alternative: /

Una partita che vede sicuramente gli Spurs favoriti dal lato tecnico. Tuttavia, ci sono anche molti fattori da analizzare: l’Apoel ha perso con onore sul campo del Real Madridsolo 3-0. I ciprioti hanno dimostrato discreta organizzazione difensiva, cercando di chiudere tutti gli spazi per le merengues. Gli Spurs sono privi di numerosi uomini chiave, come Dembele a centrocampo ed Eriksen sulla trequarti.

Fattori da non sottovalutare assolutamente! Dal punto di vista statistico invece, consideriamo il fatto che entrambe le squadre, nella scorsa edizione delle rispettive competizioni, abbiano in comune l’esito “Under 3.5”.

In questa gara ci premuriamo con una giocata combo, “X2 + Under 4.5”. Per quanto la quota non possa entusiasmare ci sentiamo di proporvi questa, ai posteri l’ardua sentenza.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

FATTORI CHIAVE DELLA SCORSA EUROPA LEAGUE

APOEL NICOSIA

IN GENERALE (8 gare)

5 V (63%), MAI P, 3 S (38%)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • 6 “1” consecutivi
  • 7 “1” nelle 8 gare
  • 8 gare consecutive in cui segna almeno un goal

IN CASA (4 gare)

4 V (100%), MAI P, MAI S

  • SEMPRE “1” (vittorie)
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 3 “No Gol Ospite” consecutivi
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 3 “Under 2.5” consecutivi

FATTORI CHIAVE DELLA SCORSA CHAMPIONS

TOTTENHAM

IN GENERALE (6 gare)

2 V (33%), 1 P (17%), 3 S (50%)

  • 2 sconfitte nelle ultime 3 gare
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 4 gare

IN TRASFERTA (3 gare)

1 V (33%), 1 P (33%), 1 S (33%)

  • SEMPRE “Under 3.5”

News dai campi:

Qui Apoel Nicosia.
La squadra non potrà contare su Ebecilio, che sarà rimpiazzato da Poté in attacco. Out anche Efrem e Milanov. Donis schiererà quasi gli stessi 11 visti contro il Real Madrid nel primo match di questa edizione di Champions.

Queste le parole di Donis in conferenza stampa, raccolte da espnfc.com: “Kane è uno degli attaccanti più forti del mondo in questo momento. Non sarà una marcatura a uomo a fermarlo, l’intera fase difensiva dovrà lavorare sodo. In passato abbiamo affrontato attaccanti come Cristiano Ronaldo e Messi, confido nei miei difensori”.

Qui Tottenham.
Tanti assenti per il Tottenham: fuori Vertonghen e Allì, squalificati. Indisponibili per infortunio: Rose, Wanyama, Dembele, Lamela ed Eriksen. Dunque uomini contati per Pochettino! Aurier, espulso in campionato contro il West Ham, sarà regolarmente titolare in questa gara.

Così Pochettino in conferenza stampa, stando a espnfc.com: “Aurier? Il suo impatto è stato fantastico, sin da quando è arrivato. Ci sarà nella gara con l’Apoel. Mi aspetto una partita durissima, per questo voglio che i miei diano il massimo. La lunga lista di infortunati non è una scusa per questa gara, ho visto alcuni filmati degli avversari e mi hanno impressionato molto. Vietato sottovalutarli!”

Probabili formazioni:

Apoel Nicosia (4-4-2): Watermann; Vouros, Rueda, Carlao, Lago; Sallai, Morais, Vinicius, Aloneftis; Poté, Camargo. All. Donis

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Alderweireld, Sanchez, Davies; Dier, Winks; Nkoudou, Sissoko, Heung-Min; Kane. All. Pochettino