liga 1a giornata

Feyenoord - Manchester City

Mercoledì 13 Settembre ore 20:45

Il Feyenoord arriva a questa manifestazione dopo un’assenza di 11 anni. Dopo aver fallito più volte l’accesso alla fase a gironi più volte (sempre eliminato nei Play-Off), la squadra si è qualificata di diritto vincendo il campionato olandese lo scorso anno. Quest’ultimo, vinto dopo ben 18 anni. Alla guida della squadra ecco Giovanni Van Bronckhorst, ex calciatore di spicco di Barcellona e Arsenal. La squadra olandese, al momento è al comando in campionato, avendo vinto tutti gli incontri fin qui disputati. L’ultimo, un netto 2-4 in casa dell’Heracles.

Super Manchester City contro il Liverpool! Dopo un avvio stentato, i Citizens hanno tirato fuori gli artigli ed hanno quindi strapazzato i Reds vincendo per 5-0. Protagonisti assoluti gli attaccanti: a segno Aguero e due doppiette di Gabriel Jesus e Sané. Adesso, la squadra di Guardiola deve convincere tutti vincendo anche questo incontro di Champions.

Partita da seguire sicuramente, si affrontano due stili di gioco molto diversi. Il Feyenoord non gioca un calcio proprio all’olandese. Infatti, mister Van Bronckhorst coniuga una fase difensiva solida e compatta ad una fase offensiva veloce, piena di verticalizzazioni. Le tattiche di Guardiola sono ormai note a tutti, per il suo City egli preferisce un possesso palla prolungato e orizzontale, volto alla verticalizzazione solo se l’occasione è davvero propizia.

Gli olandesi soffrono molto le squadre che fanno del possesso palla il loro mantra, e il blocco titolare difensivo quest’estate ha perso due importanti pedine. Sono partiti i due terzini titolari, ovvero Karsdrop e Kongolo. I Citizens potrebbero approfittare di queste debolezze, tuttavia dovranno guardarsi bene dagli esterni offensivi Berghuis e Boetius.

Il pronostico:

“Gol” (1.75) – rischio alto

“X2 + Over 1.5” (1.24) – rischio alto

Alternative“X2 + Gol” (2.00) – rischio altissimo

Ci aspettiamo una partita elettrica in quel di Rotterdam, a giudicare dalle conferenze di entrambi gli allenatori, questi sembrano assai motivati. A condurre la partita sarà sicuramente il City, i padroni di casa si limiteranno a chiudere gli spazi ed a verticalizzare in contropiede. Prendendo in considerazione le statistiche, a poco ci servono quelle del Feyenoord. Lo scorso anno era abbastanza palese il fatto che gli olandesi fossero concentrati solo ed esclusivamente sul campionato, lasciando all’Europa League solo le briciole. Quelle dei Citizens sono invece assai più interessanti: nessuna vittoria in trasferta, sempre “Gol casa” e ben 3 “Gol” registrati nelle ultime 4 gare fuori casa.

Per quanto riguarda questa gara, vediamo favorito il City, tuttavia anche una giocata in senso “Gol” non sarebbe affatto da escludere. È risaputo il fatto che le difese di Pep scricchiolino e la scorsa stagione in Champions ha confermato questa condizione in pieno.

Lo studio statistico: 

FATTORI CHIAVI DELLA SCORSA EUROPA LEAGUE:

FEYENOORD 

IN GENERALE (6 gare)

2 V (33%), 1 P (17%), 3 S (50%)

  • sconfitte consecutive
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 5 gare
  • 2 gare consecutive in cui non segna goal
  • “No Gol” nelle 6 gare
  • “Under 2.5” nelle 6 gare

IN CASA (3 gare)

2 V (67%)MAI P, 1 S (33%)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • “1” (vittorie) nelle 3 gare
  • SEMPRE “No Gol”
  • SEMPRE “Under 2.5”

FATTORI CHIAVE DELLA SCORSA CHAMPIONS:

MANCHESTER CITY 

IN GENERALE (8 gare)

3 V (38%), 3 P (38%), 2 S (25%)

  • SEMPRE “1X”
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 4 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 5 gare
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 7 gare consecutive in cui subisce goal
  • 5 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 7 gare in cui segna almeno un goal nelle 8
  • “Gol” consecutivi
  • “Gol” nelle ultime 7 gare
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • “Over 2.5” nelle 8 gare

IN TRASFERTA (4 gare)

MAI V, 2 P (50%), 2 S (50%)

  • SEMPRE “1X”
  • “1” (sconfitte) nelle ultime 3 gare
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • “Gol” nelle 4 gare
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • “Over 2.5” nelle 4 gare

News dai campi:

Qui Feyenoord.

L’attaccante titolare Jorgensen si è infortunato dopo solo 22 minuti contro l’Heracles, i suoi tempi di recupero sono ancora da valutare. In attacco giocherà dunque Kramer. Il centrale titolare, Botteghin sarà regolarmente in campo dopo aver saltato per precauzione la gara di campionato.

Queste le parole del tecnico Van Bronckhorst, secondo quanto riportato da ad.nl: Come giocare? Ci sono tante possibilità, domani lo scoprirete. L’assenza di Jorgensen è una perdita importante, tuttavia sono sicuro che Kramer lo sostituirà al meglio. Voglio una squadra compatta, non dovremo lasciare alcun spazio al City. Modulo? La mia è una squadra versatile, più volte nel corso della partita saremo in grado di cambiare disposizione in campo”

Sulla gara col City: Giocheremo contra una tra le squadre favorite alla vittoria finale. Anche lo scorso anno eravamo contro i favori del pronostico, abbiamo dimostrato che Davide può battere Golia. Guardiola? Un grande allenatore e un’ispirazione per me. Fa giocare le sue squadre ottimamente, secondo me è il miglior tecnico in questo senso”.

Qui Manchester City.

Ancora una volta, mancherà capitan Kompany. Il difensore belga è ancora alle prese con un infortunio al polpaccio. Nonostante il brutto colpo rimediato da Mané contro il Liverpool, il portiere Ederson dovrebbe essere regolarmente titolare. Finalmente Gundogan è tornato tra i convocati, Guardiola potrebbe concedergli qualche minuto contro il Feyenoord. Sterling di nuovo in titolare, ha saltato l’ultimo match di campionato causa squalifica. Al centro dell’attacco ballottaggio tra Gabriel Jesus e Aguero.

Così Guardiola, secondo quanto riportato da fcupdate.nl: “Il Feyenoord ha più titoli europei del Manchester City, potrebbe sembrare una sciocchezza, ma la storia e la tradizione di una squadra conta molto, soprattutto a questi livelli. Non è assolutamente una gara facile, le gare in Champions sono sempre dure e l’atmosfera dello stadio del Feyernoord sarà sicuramente un vantaggio per loro. Dovrò schierare la squadra migliore in campo”.

Probabili formazioni:

Feyenoord (4-3-3): Jones; Dikes, Heijden, Botteghin, Haps; Ahmadi, Toornstra, Vilhena; Berghuis, Kramer, Boetius. All. Van Brockhorst

Manchester City (4-1-4-1): Ederson; Walker, Stones, Otamendi, Mendy; Fernandinho; Sterling, Silva, De Bruyne, Sané; Gabriel Jesus. All. Guardiola