liga 4a giornata

Napoli - Manchester City

Mercoledì 1 Novembre ore 21:45

Napoli a tutto ritmo in campionato! Gli uomini di Sarri hanno infatti vinto ben 10 degli 11 incontri disputati, mostrando a tratti un gioco davvero spettacolare. In grandissima forma, il reparto d’attacco, Mertens su tutti. Il belga ha già segnato 10 goal in campionato 2 in Champions. Nella scorsa gara di campionato, vittoria facile 3-1 sul Sassuolo.

Se i partenopei sono una forza in Serie A, lo stesso si può dire per il City. La squadra di Guardiola è al comando della classifica in Premier, con ben 5 punti di vantaggio sui cugini dello United. Più sofferta del previsto l’ultima gara con il WBA, in cui è arrivata una vittoria per 2-3. Ben 9 vittorie in 10 gare, solo un inciampo ad inizio stagione con l’Everton.

Nel precedente scontro tra le due squadre, il City ne è uscito vincitore per 2-1. Primo tempo stradominato dagli inglesi, con il Napoli che si è fatto vedere solo nel finale, in cui ha sbagliato un rigore con Mertens. Secondo tempo più equilibrato, in cui i partenopei hanno accorciato le distanze con Diawara sempre su rigore. Gara senz’altro spettacolare, in cui si è potuto assistere a due dei migliori stili di gioco al mondo.

Girone altamente in equilibrio, in questa partita la pressione sarà tutta dalla parte della squadra di Sarri. Se questa non dovesse vincere, si complicherebbero molto i piani per passare agli ottavi. Infatti, lo Shakhtar attualmente secondo, giocherà contro il Feyeenord ed in caso di vittoria salirebbe a 9 punti in classifica. A questo punto, in caso di mancata vittoria, sarebbe veramente difficile recuperare punti considerando il fatto che i partenopei sono a quota 3.

Il pronostico:

“Gol casa” (1.16) – rischio basso

“1X” (1.52) – rischio medio

“1X + Gol” (2.05) – rischio alto

Alternative “Gol (1.40)” – rischio medio; “1X + over 1.5″ (1.75) – rischio alto.

IL RISULTATO DI QUESTA PARTITA POTREBBE ESSERE INFLUENZATO DAL PARZIALE DELL’ALTRA PARTITA DEL GIRONE.

Nel caso in cui lo Shakthar non vinca, il Napoli potrebbe addirittura permettersi di pareggiare questa partita. Ecco perché non ci sembra così facile scegliere tra “1” e “X”.  Detto questo, il Napoli è molto diverso da quello che abbiamo favorito in passato contro Manchester City, Chelsea e Arsenal. In quanto è bello, asfalta spesso le piccole, ma in diverse occasioni ha peccato gli appuntamenti decisivi soprattutto contro le big. Non dimentichiamoci infatti, che il Napoli di Sarri due anni fa è uscito dall’Europa League per mano di un Villareal poco più che discreto, ed ha salutato la Champions con il 6-2 complessivo contro il Real Madrid.

Faccia a faccia si ritroveranno due allenatori integralisti, che credono molto nel palleggio difensivo e nel pressing. Per questo, ci sentiamo tranquillamente di dire che siamo innanzi alla classica partita più bella da guardare che da pronosticare. In definitiva, se da una parte il Napoli non ha chissà quali top player e chissà quale tempra caratteriale, dall’altra è anche vero che il City di Guardiola al momento, è meno furbo e meno esperto del Real Madrid che lo scorso anno ha asfaltato i partenopei.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

NAPOLI (18°)

IN GENERALE (3 gare)

1 V (33%), MAI P, 2 S (67%)

  • SEMPRE “1”
  • 2 sconfitte nelle 3 gare
  • SEMPRE “Gol”
  • SEMPRE “Over 2.5”
IN CASA (1 gare)

1 V (100%), 0 P (0%), 0 S (0%)

Nessuna statistica significativa

MANCHESTER CITY (1°)

IN GENERALE (3 gare)

3 V (100%), MAI P, MAI S

  • SEMPRE vittorie
  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • SEMPRE “Over 1.5”
IN TRASFERTA (1 gare)

1 V (100%), 0 P (0%), 0 S (0%)

Nessuna statistica significativa

News dai campi:

Qui Napoli.
Milik sarà l’unico indisponibile per Sarri. A differenza della gara d’andata, in cui scesero in campo alcune riserve, questa volta il tecnico toscano schiererà i titolarissimi. L’unico diffidatoè Koulibaly, cui potrebbe saltare la trasferta in Olanda. Unico ballottaggio in mediana, in cui Diawara e Jorginho si contenderanno un posto.

Queste le parole di Sarri in conferenza stampa, secondo tuttosport.it“Non chiedo una faccia ai miei giocatori, vorrei però vedere le facce del City impaurite in campo. Hanno una capacità di impatto alla partita devastante e hanno segnato un numero impressionante di gol nei primi 20′. Dovremo cercare di portarli nell’acqua alta, spesso loro al 30’ sono sul doppio vantaggio e noi dovremo portarli al risultato in bilico, dove non sono abituati. Possiamo creare loro delle difficoltà, bisognerà fare una partita difensiva straordinaria”

Sul City: Non considero il Manchester City imbattibile, ma al momento è la squadra più forte ed è allenata dal più bravo”..

Qui Manchester City.
Ancora indisponibili i lungodegenti Kompany e Mendy. In attacco dovrebbe partire Aguero dall’inizio, in quanto è stato tutto il tempo in panchina in campionato. Anche Sterling si candida per un posto dall’inizio, sull’altra fascia sicuro Sané. Diffidato De Bruyne.

Queste le parole di Guardiola in conferenza stampa, stando a gazzetta.it“In questo girone ci sono tre squadre fortissime e sullo stesso livello, solo il Feyenoord ha qualcosa in meno. Siamo una società ed una squadra molto giovane in Europa. Vogliamo qualificarci al più presto anche se abbiamo tanto rispetto per il Napoli, che è in grandissima salute e lo ha dimostrato pure contro l’Inter a soli tre giorni dalla sfida con noi. Di certo, però non giocheremo per il pareggio. Immagino che Sarri schieri tutti i titolari, mi aspetto Jorginho e Allan in campo perché Jorginho è meraviglioso ed Allan è in grande forma. Il Napoli fa tanti passaggi corti e per questo perde pochi palloni, eventualmente poi sono tutti dal lato della palla per andarsela a riprendere

Probabili formazioni:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Insigne, Mertens, Callejon. All. Sarri

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Otamendi, Stones, Delph; Silva, Fernandinho, De Bruyne; Sane, Aguero, Sterling. All. Guardiola