liga 4a giornata

Olympiakos - Barcellona

Martedì 31 Ottobre ore 21:45

Nonostante il cambio allenatore, l’Olympiakos non sta dando l’impressione di riprendersi. Col neotecnico Lemonis, i greci hanno vinto solo 2 delle successive 4 gare di campionato, ed inoltre hanno perso il derby cittadino col Panathinakos. Al momento, la squadra è al 4° posto in campionato, a -5 dalla capolista.

Il Barcellona non è sicuramente lo schiacciasassi degli anni passati, tuttavia ha vinto ben 13 delle 14 gare fin qui disputate. La squadra di Valverde sta procedendo molto bene in campionato, in cui è al 1° posto con 4 punti di vantaggio sulla seconda, il Valencia.

Nel precedente match tra le due squadre, i blaugrana hanno vinto non senza qualche difficoltà per 3-1. Galeotta è stata l’espulsione di Piqué, che ha complicato un po’ i piani di Valverde. Dopo l’autogoal di Nikolau iniziale, a segno Messi e Digne. Goal della bandiera dello stesso Nikolau per l’Olympiakos.

Con una vittoria, il Barcellona si qualificherebbe agli ottavi. Siamo convinti che la squadra catalana dia il meglio in questa gara per centrare il pass. Ovviamente, il pallino del gioco sarà nelle mani della squadra di Valverde, con l’Olympiakos ad aspettare per ripartire. 0 possibilità di passare il girone per i greci, qualcuna per andare in Europa League.

Il pronostico:

“2” (1.23) – rischio alto

Alternative“Suarez Segna Si” (1.60) – rischio alto

GARA DA NO BET!

I risultati del Barcellona sono ottimi, così come sono pessimi quelli dell’Olympiakos. Tuttavia, questa partita può essere la classica gara scontata che potrebbe farvi sballare la schedina. Le assenze del Barcellona sono tante, cominciando dai due senatori Iniesta e Piqué. Rimane comunque il gran valore della squadra, tuttavia meglio non fidarsi.

In teoria, questa sarebbe una gara da”X2″, ovviamente i book non concedono questo tipo di giocata poichè non quotata. Come pronostico principale, noi lasciamo il “2”. Come detto, però, evitate di inserire in schedina questa partita.

Ah, Suarez non segna in Champions dal famoso 6-1 inferto al PSG. Una sua probabile marcatura l’abbiamo messa tra le alternative. Per giocate extra-spensierate, potete provarci.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: “12”

OLYMPIAKOS (29°)

IN GENERALE (3 gare)

MAI V, MAI P, 3 S (100%)

  • SEMPRE sconfitte
  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Over 1.5”
IN CASA (1 gare)

0 V (0%), 0 P (0%), 1 S (100%)

Nessuna statistica significativa

BARCELLONA (1°)

IN GENERALE (3 gare)

3 V (100%), MAI P, MAI S

  • SEMPRE vittorie
  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
IN TRASFERTA (1 gare)

1 V (100%), 0 P (0%), 0 S (0%)

Nessuna statistica significativa

News dai campi:

Qui Olympiakos.
Non ci sarà causa infortunio Seba, alle prese con un problema alla coscia. Sono previsti pochi cambi in formazione, rispetto alla squadra che ha perso al Camp Nou. Diffidati Elabdellaoui e Romao. Squadra in campo con un protettivo 4-5-1.

Queste le parole di Lemonis in conferenza stampa, secondo tuttomercatoweb.com:Dobbiamo essere realisti, sarà una partita simile all’andata e molto difficile per la nostra squadra. Per noi saranno fondamentali le ultime due giornate, saranno quelle a dirci se possiamo ambire a qualcosa”.

Qui Barcellona.
Assente Piqué, causa squalifica. In difesa non vi sarà neanche Mascherano, dunque spazio alla coppia centrale Umtiti-Vermaelen. Out anche Iniesta a centrocampo, gli incursori saranno quindi Rakitic e Paulinho, con Busquets al centro. Ancora indisponibili Dembele e Rafinha.

Così Valverde in conferenza stampa, secondo vavel.comDobbiamo pensare partita per partita e cercare di ottenere sempre il massimo risultato, non siamo ancora qualificati. Tra oggi e domani sapremo se Mascherano potrà esserci, spero anche in Vermaelen. Olympiakos? Qui c’è molto tifo e una passione smisurata, domani se ne accorgeranno tutti”.

Probabili formazioni:

Olympiakos (4-5-1): Proto; Elabdellaoui, Botia, Nikolau, Koutris; Androutsos, Romao, Zdjelar, Gillet, Carcela-Gonzalez; Odjidja-Ofoe. All. Lemonis

Barcellona (4-3-3): ter Stegen; Semedo, Mascherano, Umtiti, Alba; Paulinho, Busquets, Rakitic; Deulofeu, Messi, Suarez. All. Valverde