liga 3a giornata

Qarabag - Atletico Madrid

Mercoledì 18 Ottobre ore 18:00

Qarabag leader sempre più incontrastato in campionato. Gli azeri sono infatti al primo posto, con un punto sulla seconda e con una gara da recuperare. Male, come ci si poteva aspettare, i risultati in Champions: 2 sconfitte su 2. Tuttavia, se nella prima gara con il Chelsea è arrivata un’imbarcata per 6-0, nel match casalingo contro la Roma, il Qarabag ha mostrato un moto d’orgoglio perdendo solo per 1-2.

Dopo la brutta sconfitta casalinga con il Chelsea e lo scialbo pareggio a Leganes, l’Atletico sembra tornato ad essere quello tutta garra ed intensità. Nonostante sia arrivato un altro pareggio, la squadra contro il Barcellona ha mostrato di nuovo la sua cattiveria e la oga agonistica tipica del suo gioco, venendo agganciata dai blaugrana solo nei minuti finali.

L’Atletico Madrid è sicuramente favorito in questo incontro. Ai colchoneros non è permesso infatti un altro passo falso, visto che al momento hanno solo 1 punto in classifica. Dall’altro lato, il Qarabag sicuramente non ci starà a fare brutta figura e dunque darà battaglia. Vedremo come se ne uscirà Simeone.

Il pronostico:

“2” (1.19) – rischio basso

Alternative“2 + Over 1.5” (1.36) – rischio medio; “2 + Over 2.5” (1.85) – rischio alto.

Allora, lo sappiamo già: il “2” da solo non ha una quota soddisfacente e dunque non frutterebbe molto in schedina. Non avete tutti i torti, però attenzione: su questo campo la Roma, squadra offensiva, ha vinto solo 1-2 ed ha rischiato anche il pareggio.

Noi abbiamo memorie di un Rostov-Atletico Madrid giocata esattamente un anno fa, finita col risultato di 0-1. Da qui i nostri dubbi, e se l’Atletico si accontentasse anche solo di 1 goal? Viaggio faticoso, campo pesante, freddo pungente sono tutti fattori a discapito dei colchoneros.

In alternativa vi proponiamo comunque l’esito “2 +Over 2.5”, tuttavia a rischio alto. Infatti, l’altro faccia della medaglia potrebbe vedere anche un Atletico spumeggiante con un Qarabag fin troppo arrendevole. A voi la scelta se abbinare il “2” con una giocata combo, la nostra certezze rimane una: la vittoria dell’Atletico.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

Qarabag non ha giocato in Champions League nel 2016/17

ATLÉTICO MADRID (3°)

IN GENERALE (12 gare)

8 V (67%), 2 P (17%), 2 S (17%)

  • Solo 2 sconfitte nelle 12 gare
  • 3 “1” nelle ultime 4 gare
  • 8 “1X” nelle ultime 9 gare
  • 8 “Gol Casa” nelle ultime 9 gare
  • 11 “Under 3.5” nelle 12 gare
IN TRASFERTA (6 gare)

3 V (50%), 1 P (17%), 2 S (33%)

Nessuna statistica significativa

News dai campi:

Qui Qarabag.
Il Qarabag adesso ha decisamente più confidenza con la Champions e siamo sicuri che potrà essere più propositivo in attacco. Gurbanov non muterà l’11 titolare e schiererà gli stessi uomini visti contro la Roma. Per ora, l’unica rete messa a segna dagli azeri è quella di Henrique, centrocampista ex PAOK.

Queste le parole in conferenza stampa del tecnico Gurbanov, stando a mundodeportivo.com“Un onore giocare contro l’Atletico Madrid, un avversario che reputo difficilissimo. Tuttavia anche contro una grande squadra come la Roma abbiamo dimostrato di poter dire la nostra, quindi scenderemo in campo senza timore con la voglia di ottenere i primi nostri storici 3 punti”.

Qui Atletico Madrid.
L’unico indisponibile per Simeone è Vrsalijko, che tuttavia è sulla via del recupero. Per il resto, squadra immutata rispetto a quella scesa in campo col Barcellona. In attacco ecco la coppia Griezmann-Correa, in panchina quindi Torres e Gameiro.

Queste le parole del Cholo in conferenza stampa, stando a radioformula.com: “Contro il Qarabag non sarà assolutamente una partita facile. Guai a sottovalutare l’avversario, ci faremmo solo del male così. Il viaggio è stato lungo, ma non è una buon motivo per non ottenere i 3 punti. I miei giocatori sanno che li voglio aggressivi in campo e spero proprio che si comportino così”.

Probabili formazioni:

Qarabag (4-2-3-1): Sehic; Medvedev, Huseynov, Sadiqov, Agolli; Almeida, Qarayev; Madatov, Michel, Henrique; Ndlovu. All. Gurbanov

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Vrsaljko, Savic, Godin, Filipe Luis; Carrasco, Thomas, Niguez, Koke; Griezmann, Correa. All. Simeone