liga 4a giornata

Borussia Dortmund - Apoel Nicosia

Mercoledì 1 Novembre ore 21:45

Il pareggio per 1-1 nella gara di andata contro l’Apoel in terra cipriota è, fino a questo momento, l’unico punto conquistato dai gialloneri in Champions. I tedeschi sono chiamati ad una prova di forza per rialzarsi sia in Champions, ma sia per ritrovare morale in campionato. Infatti nella massima competizione tedesca, sono 2 le sconfitte nelle ultime 3 partite portate a casa dalla squadra di Bosz.

Nella prossima giornata il Borussia Dortmund ospiterà il Tottenham, mentre l’Apole riceverà il Real Madrid.

Il pronostico:

“Over 2.5” (1.28) – rischio medio

Alternative: “1 1° Tempo” (1.35) – rischio alto; “Over 3.5” (1.72) – rischio altissimo

Il Borussia Dortmund in questa gara si gioca l’accesso all’Europa League. Momento davvero delicato per la squadra di Bosz, che ha perso 2 delle ultime 3 partite disputate in Bundesliga, mentre in Champions è reduce dal pareggio per 1-1 sul campo dell’Apollon. I gialloneri in casa hanno offerto 3 “1” nelle 4 gare disputate in Bundesliga, offrendo SEMPRE “Gol Casa” e “Over 1.5“.

In campionato l’Apollon non vince da 2 giornate ed ha offerto 5 “Under 2.5” nelle 7 gare disputate. 4 “X2” e “Gol Ospite” nelle 5 trasferte disputate dai ciprioti, con 3 “Under 2.5”.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: “Over 1.5”

BORUSSIA DORTMUND (24°)

IN GENERALE (3 gare)

MAI V, 1 P (33%), 2 S (67%)

  • 2 sconfitte nelle 3 gare
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • SEMPRE “Gol”
  • SEMPRE “Over 1.5”
IN CASA (1 gare)

0 V (0%), 0 P (0%), 1 S (100%)

Nessuna statistica significativa

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

APOEL NICOSIA (24°)

IN GENERALE (3 gare)

MAI V, 1 P (33%), 2 S (67%)

  • 2 sconfitte nelle 3 gare
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • SEMPRE “Under 3.5”
IN TRASFERTA (1 gare)

0 V (0%), 0 P (0%), 1 S (100%)

Nessuna statistica significativa

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

News dai campi:

Qui Borussia Dortmund.
Il Borussia Dortmund arriva alla sfida dopo aver deluso parecchio in questo girone. Solo 1 punto conquistato, quello ottenuto nella trasferta di Nicosia di 2 settimane fa. In Germania sarà necessaria tutt’altra prestazione per riacciuffare una qualificazione assai complicata ora. Il periodo negativo ha ripercussioni anche in Bundesliga dove sono arrivati 2 dei k.o nelle ultime 3 gare con Lipsia e Hannover, oltre al pareggio con il Francoforte. L’unica gioia è arrivata in DFB Pokal con lo 0-5 di Magdeburgo.

Per quanto concerne lo schieramento delle due squadre in campo, sarà solito 4-3-3 per il Borussia, con Aubameyang (10 reti per lui in campionato) inamovibile al centro dell’attacco. Assenti i lungodegenti Reus, Durm e Rode.

Così Bosz alla vigilia del match riportate su Kicker.de: “Sarà una partita importante. Siamo in grado di giocare secondo il nostro modo consono ed i giocatori hanno molta fiducia in questo momento. C’è ancora una possibilità, noi ci dobbiamo credere e farò di tutto per ottenere il passaggio del turno“.

Qui Apoel Nicosia.
L’APOEL dal canto suo si presenta al cospetto del Borussia con l’obiettivo di rovinare i piani dei gialloneri. Infatti la possibilità di lottare per il 3° posto, e allora perché non provarci. Discreto invece l’avvio nella 1ª divisione cipriota, con i gialloblu che si trovano in una deludente 11a posizione dopo il pari in casa dell’Achnas.

APOEL che risponde con un 4-2-3-1: De Camargo confermato unica punta alle spalle del quale agiranno Aloneftis, Ebecilio e Zahid.

Così il tecnico sul match: “Non ho mai detto che le cose che abbiamo lavorato in allenamento non hanno funzionato in campo. Nelle partite europee sappiamo che le cose sono diverse rispetto al campionato, le nostre prestazioni non sono state negative fino a questo momento. In Champions League giochiamo di solito in difesa e cerchiamo di sfruttare le ripartenze e proveremo a farlo anche contro i gialloneri”.

Probabili formazioni:

Borussia Dortmund (4-3-3): Burki; Bartra, Sokratis, Zagadou, Schmelzer; Sahin, Gotze, Weigl; Pulisic, Aubameyang, Yarmolenko. All.: Bosz.

APOEL (4-2-3-1): Waterman, Lago, Merkis, Rueda, Vouros; Morais, Vinicius; Aloneftis, Ebecilio, Zahid; De Camargo. All.: Donis.