liga 6a giornata

Roma - Qarabag

Martedì 5 Dicembre ore 20:45

L’Olimpico è stanco di fischiare, questa volta vuole fare festa!

Tanti, davvero troppi i brutti ricordi giallorossi in Champions. Le imbarcata contro Manchester United e Chelsea, ma anche la sconfitta per 3-2 in casa del Bate Borisov, lo 0-0 in casa contro il Bate Borisov! Per non parlare delle modalità con cui i giallorossi sono usciti ai preliminari di Champions lo scorso anno. Furono di nuovo fischi!

Insomma, questa volta De Rossi e compagni non dovranno farsi prendere da strani eccessi di ira o frustrazione. Ci vorrà cuore, ma pure cervello! I presupposti ci sono tutti, si si, anche contro un Qarabag che ha rifilato uno 0-0 e poi un 1-1 ai colchoneros.

I calcoli per il passaggio del turno

  • La Roma passa agli ottavi con una vittoria, o anche con un pareggio se l’Atlético non è vince. Se la Roma vince e il Chelsea non vince, la Roma arriva primo nel girone.
  • Il Qarabağ è matematicamente ultimo.

La classifica

Chelsea 10

Roma 8

Atletico Madrid 6

Qarabag 2

Il pronostico:

“1 + Under 4.5” (1.42) – rischio alto

“El Shaarawy segna si” (1.70) – rischio alto

Alternative“No Gol” (1.40) – rischio altissimo

Chi vuole giocare questa partita, sappia che i book lo stanno costringendo a rischiare! 

Se la Roma ha chiuso le 2 gare casalinghe con “No Gol Ospite”, il Qarabag ha perso 6-0 a Londra e fatto 1-1 in casa dell’Atletico Madrid. Dunque l'”I’Over 2.5″ non è che sia così entusiasmante! L'”Under 5.5″ (1.11)  e l'”Under 4.5″ (1.29) sono comunque poco quotati, dato che la Roma in casa è passata dagli “Under 2.5” con “No Gol” al 3-1 sulla Spal. L'”1 + Over 1.5″ (1.11)? Non ci piace e nemmeno ci fa sognare, neanche illudere guarda! Tra tutti gli esiti a quota bassissima, l'”Under 5.5″ ci sembra il “migliore”.

Verrebbe da dire “1 1° Tempo” (1.37), ma… La Roma a questo tipo di tensione non è abituata. Nelle ultime 2 partite si sono visti occhi più tesi rispetto a quelli precedenti la sconfitta di Madrid, ma l’impressione è che lo spogliatoio possa comunque contare sull’unione tra gli intenti di diversi giocatori. Florenzi c’è, in difesa, ma c’è! Kolarov non sembra uno in vena di figuracce, Dzeko segna meno perché la squadra verticalizza verso le ali, ma è appena tornato al goal. E a proposito, attenti allo stato di forma di El Shaarawy reduce dai due assist firmati nell’ultima partita di campionato. Non è un leader, non ha carisma, è poco furbo, ha poco carattere, ma quando è in forma, la sua tecnica diventa una variabile che aleggia sulla partita.

Il punto statistico in Champions delle due squadre

La Roma ha fin qui collezionato 4 risultati utili nelle ultime 5 gare, avendo perso solo nell’ultima gara al Wanda Metropolitano con l’Atletico. I giallorossi in casa con l’“1X”, pareggio con i colchoneros nella prima gara del girone e poi straripante vittoria per 3-0 sul Chelsea alla prima di ritorno. In 3 delle ultime 4 gare in generale, la squadra di Di Francesco ha registrato l’esito “Over 2.5”, ma in casa spiccano sempre gli esiti “Under 3.5” e “No Gol Ospite”.

Il Qarabag ha collezionato fin qui solo 2 punti, entrambi derivanti dai pareggi con l’Atletico Madrid, sia in casa che in trasferta. La squadra di Gurbanov in trasferta ha registrato sempre “12”, perdendo alla prima col Chelsea 6-0 e poi pareggiando 1-1 in casa dell’Atletico. Spiccano i 4 “Under 4.5” nelle 5 gare fin qui disputate.

Il punto statistico in campionato delle due squadre

In campionato i capitolini sono reduci da 6 vittorie nelle ultime 7 gare, ed in 13 gare di Serie A la squadra ha collezionato solo 2 sconfitte. In casa sempre “12”, avendo vinto ben 5 gare e perso 2 (Inter e Napoli). Tra le mura amiche ben 3 “No Gol” e “Under 2.5” nelle ultime 4 gare.

Gli azeri sono sempre più padroni del loro campionato, avendo 3 punti di vantaggio sulla seconda con una giornata da recuperare. Il Qarabag è reduce da ben 5 vittorie consecutive, ed in ben 4 di queste, ha sempre collezionato l’esito “No Gol” e “Under 2.5”. Lontano da casa, la squadra di Gurbanov sempre “12”, con 5 vittorie e solo 1 sconfitta. Anche in questo caso, spiccano le statistiche “No Gol” e “Under 2.5”, registrate in 3 delle 5 gare disputate.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

ROMA (14°)

IN GENERALE (5 gare)

2 V (40%), 2 P (40%), 1 S (20%)

  • Solo 1 sconfitta nelle 5 gare
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare
IN CASA (2 gare)

1 V (50%), 1 P (50%), 0 S (0%)

Nessuna statistica significativa

QARABAG (24°)

IN GENERALE (5 gare)

MAI V, 2 P (40%), 3 S (60%)

  • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
  • 3 sconfitte nelle 5 gare
  • 5 gare consecutive senza vittorie
IN TRASFERTA (2 gare)

0 V (0%), 1 P (50%), 1 S (50%)

Nessuna statistica significativa

News dai campi:

Qui Roma.
Squalificato Bruno Peres, nel ruolo di terno destro vedremo quindi Florenzi. Tenuti a riposo nel weekend, torneranno dall’inizio Nainggolan e Perotti. Il tridente sarà composto da quest’ultimo più El Sharaawy e Dzeko. A centrocampo rivedremo De Rossi, con Strootman e appunto, Nainggolan. In difesa, ballottaggio Juan Jesus-Fazio.

Queste le parole di Di Francesco in conferenza stampa, secondo repubblica.it: “Il Qarabag? Una partita che va aggredita dall’inizio. Non dovremmo farli respirare. Servirà una partenza determinata perché non sono la squadra vista nella prima partita col Chelsea. La gara dell’Atletico? Pensiamo solo a questa partita: siamo padroni del nostro destino. Formazione? Rientreranno Perotti e Nainggolan, da valutare Kolarov uscito affaticato con la Spal”.

Sul calendario non troppo facile, frecciatina anche a Sarri: “Credo che ognuno di noi vorrebbe giocare sia in Champions sia in campionato e andare sempre avanti. Non mi pongo il problema e cerco di ottimizzare gli allenamenti. In me c’è il desiderio di andare avanti, voglio giocare ogni tre giorni: so che ci toglierebbe qualcosa ma potrebbe darci ancora tante soddisfazioni. Io sono felicissimo di poter lavorare un pochino meno sui miei concetti ma poter giocare di più”.

Qui Qarabag.
Assenti due giocatori molto importanti per il Qarabag: out infatti Sadiqov e Pedro Henrique, entrambi espulsi nell’ultimo match con il Chelsea. Gurbanov dunque non si inventerà nulla, proponendo il consueto e collaudato 4-1-4-1, Ndolvu punta centrale.

Queste le parole di Gurbanov, secondo calciomercato.com: “Anche se il risultato con l’eliminazione dalla Champions non è soddisfacente, abbiamo avuto una buona esperienza. Domani abbiamo intenzione di giocare bene, sappiamo che il destino della Roma può dipendere dalla partita di domani. I giocatori daranno il meglio per dimostrare che non sono arrivati casualmente in una competizione di questo livello”.

Sulle assenze: “Restano tre difensori importanti, ho cercato di far fare esperienza a tutti. Abbiamo già provveduto a questi problemi, lascio giocare solo un giocatore di cui mi fido, chi giocherà avrà la mia piena fiducia”.

Probabili formazioni:

Roma (4-3-3): Allison; Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Ninggolan, De Rossi, Strootman; Perotti, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco

Qarabag (4-1-4-1): Sehic; Medvedev, Rzezniczak,Yunuszada, Agolli; Qarayev; Guerrier, Michel, Almeida, Madatov; Ndlovu. All. Gurbanov