liga 2a giornata

Milan - Rijeka

Giovedì 28 Settembre ore 21:05

Milan tornato coi piedi per terra dopo un’estate vissuta al massimo. Le sconfitte nelle trasferte contro Lazio e Sampdoria fanno riflettere, Montella dovrà rispondere sul campo alle critiche. Nello scorso match di Europa League, i rossoneri hanno asfaltato 1-5 l’Austria Vienna, soprattutto grazie al portoghese Andrè Silva, che sta avendo anche poco spazio in campionato.

Rijeka tutto sommato bene in campionato, i croati sono al secondo posto a -4 dalla Dinamo Zagabria. Nell’ultimo match di campionato hanno pareggiato 1-1 sul campo dello Slaven Koprivnica, mentre all’esordio in Europa League hanno ceduto in casa 1-2 contro l’AEK Atene.

Sicuramente padroni di casa favoriti, il Milan non può permettersi un altro passo falso dopo lo scivolone con la Sampdoria. Questa potrebbe essere ancora una volta la partita di André Silva, che dovrà convincere Montella a dargli chance anche in campionato.

Il pronostico:

1” (1.25) – rischio medio

Alternative: /

Milan alle prese con problemi di spogliatoio

Dubbio: i problemi tra la voglia di vincere di Bonucci e la mediocrità dei senatori del vecchio spogliatoio come Montolivo e Abate.

Questa è la coppa degli André Silva e Calhanoglu che finora in campionato hanno palesato limiti tattici e caratteriali. Non ci aspettiamo l’atmosfera spensierata come quella dopo la sconfitta all’Olimpico. In settimana hanno parlato tutti dei problemi del Milan e se Fassone ha precisato quanto sia importate concentrarsi sul presente e non solo sul futuro, Bonucci è stato costretto a dichiarare pubblicamente il suo attuale difficile inserimento nel gruppo. In caso di mancata vittoria, incombente potrebbe risultare l’esonero di Montella

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

Milan non ha giocato in Europa League nel 2016/17

Rijeka non ha giocato in Europa League nel 2016/17

News dai campi:

Qui Milan.
Montella riproporrà il 3-5-2 anche in questa gara, per far consolidare di più i meccanismi di gioco. Di sicuro titolari Borini e André Silva. Il partner d’attacco del portoghese sarà presumibilmente Cutrone. Anche Calhanoglu titolare, ballottaggio Bonaventura-Suso in mezzo al campo. Musacchio prenderà il posto di Zapata in difesa.

Queste le parole di Montella in conferenza stampa, stando a lastampa.it: “Ho attraversato tanti momenti di difficoltà, da giocatore e da allenatore. Ma ho sempre svoltato e lo farò ancora, è un momento particolarmente duro. So che ce la farò. Devo essere bravo a trasmettere più energie. Le critiche mi stimolano. Dalla società ho percepito profonda stima, il destino dipende dai risultati. Non è comunque da buttare tutto in mare”.

Qui Rijeka.
Tanti ex giocatori di Serie A per i croati. Giocatori come Acosty (passato alla Fiorenitna) ed Elez (passato alla Lazio) conoscono il nostro campionato, dunque non sarà così facile per il Milan. L’allenatore Kek è molto preparato, il suo 4-2-3-1 potrebbe creare apprensione ai rossoneri.

Probabili formazioni:

Milan (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Calabria, Kessié, Locatelli, Calhanoglu, Rodriguez; Suso, André Silva. All. Montella

Rijeka (4-2-3-1): Prskalo; Vesovic, Elez, Zuparic, Zuta; Misic, Bradaric; Gorgon, Gavranovic, Kvrzic; Heber. All. Kek