liga 2a giornata

Zenit - Real Sociedad

Giovedì 28 Settembre ore 19:00

Lo Zenit di Mancini vola in campionato, in cui è primo in campionato a +4 sulla seconda. I russi hanno vinto nello scorso weekend, liquidando il Krasnodar con un secco 0-2, reti di Erokhin e Poloz. In Europa League, all’esordio, la squadra di Mancini ha asfaltato lo Skopje con un rotondo 0-5.

La Real Sociedad è in crisi d’identità, essendo reduce da 3 sconfitte consecutive. L’ultima, contro il Valencia: 2-3 in casa e fischi da parte del pubblico. In Europa League, prima delle 3 sconfitte di fila, la squadra ha trafitto 4-0 il Rosenborg nel primo match del girone.

Beh, analizzando i momenti delle due squadre sicuramente i russi sono favoriti. Lo Zenit ha anche una discreta componente tecnica, tuttavia quella della Real Sociedad è superiore. Saranno gli ospiti a fare la partita, anche per stile di gioco, i padroni di casa invece chiuderanno in difesa e proveranno a colpire in contropiede.

Il pronostico:

1X” (1.31) – rischio medio

Alternative: /

Come abbiamo detto, la Real Sociedad è in un pessimo stato di forma psicologica e fisica. Per questo, vediamo lo Zenit di Mancini favorito. I russi sono primi in campionato ed hanno una quadratura di squadra maggiore. Potremo ricominciare a vedere la vera Real Sociedad solo dopo la sosta.

Il modo di giocare degli ospiti favorisce in un certo senso i padroni di casa, pronti ad aspettare ed a colpire in contropiede. Un po’ come avvenuto nella scorsa gara di campionato, che ha visto il Valencia di Marcelino espugnare il campo della Real Sociedad difendendosi con ordine e colpendo in contropiede.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

Zenit non ha giocato in Europa League nel 2016/17

Real Sociedad non ha giocato in Europa League nel 2016/17

News dai campi:

Qui Zenit.
Sono previsti pochi cambi nell’usuale 11 iniziale dello Zenit, Mancini schiererà quindi i titolari. Shalov sarà l’unico indisponibile. Tuttavia, recuperato l’ex Roma Paredes: il regista italo-argentino era out contro lo Skopje, contro la Real Sociedad probabilmente partirà dalla panchina.

Queste le parole di Mancini, raccolte da cuatro.com: “La Real Sociedad è una squadra molto forte, i suoi giocatori hanno una tecnica eccellente e credo che questa sarà una delle partite più difficili della stagione. Dovremo prepararla bene, soprattutto per ciò che riguarda l’aspetto della fase difensiva”.

Qui Real Sociedad.
Zubeldia non era presente nella gara con il Valencia, contro lo Zenit è probabile che parta titolare. Juanmi è uscito anzitempo nell’ultimo match di campionato, ancora da valutare i tempi di recupero. Regolarmente titolare Diego Llorente, out contro il Valencia per squalifica. Convalescente Inigo Martinez, difficile vederlo in campo con lo Zenit.

Così Sacristan in conferenza stampa, stando a diariovasco.com: I risultati positivi arriveranno, ne sono sicuro. Domani giocheremo contro l’avversario più difficile del gruppo. Vogliamo tornare a vincere, il gruppo mi sta trasmettendo buone sensazioni”.

Probabili formazioni:

Zenit (4-3-3): Luney; Ivanovic, Mammana, Mevlja, Criscito; Erokhin, Kranevitter, Noboa; Kokorin, Dzyuba, Poloz. All. Mancini

Real Sociedad (4-3-3): Rulli; Odiozola, Elustondo, Llorente, Bella; Xabi Prieto, Illaramendi, Zurutuza; Vela, José, Canales. All. Sacristan