liga 3a giornata

Milan - AEK Atene

Giovedì 19 Ottobre ore 21:05

Il Milan c’è, ma non si vede. Ma in Europa League?

Dare continuità ai successi arrivati nelle prime 2 giornate, per poi mettere in cascina il passaggio del turno e concentrarsi così solo sul campionato. Con queste prospettive sembra partire la rincorsa del Milan in Europa. Dimenticare assolutamente le 3 sconfitte consecutive in campionato (Sampdoria, Roma e Inter) e dimostrare la propria forza.

L’avversario è alla portata. L’AEK di Atene ha 4 punti nella competizione, frutto del pareggio contro l’Austria Vienna e dalla vittoria contro il Rjeka.

Il pronostico:

“1X + Over 1.5” (1.32) – rischio alto

“1” (1.43) – rischio alto

Alternative: /

Nel derby Montella ha confermato sia la confusione in cui sono avvolte le sue idee tattiche, sia le sue difficoltà nel gestire la pressione dovuta all’obbligo di ottenere risultato. Tra l’altro ve ne avevamo già parlato in occasione del nostro pronostico su Inter – Milan.

Il Milan dovrà tirar fuori tutto l’orgoglio che ha in corpo per riuscire ad avere la meglio sull’AEK Atene, così da chiudere definitivamente i giochi qualificazione. Le 2 vittorie nelle prime 2 giornate sono di buona auspicio, arrivate tutte con “Over 3.5 + Gol“. I limiti tattici e mentali sono ancora palesi, ma contro avversari sulla carta inferiori i rossoneri hanno sempre vinto.

L’AEK Atene, al contrario di quanto invece in campionato, in 4 trasferte disputate, ha offerto SEMPRE “Under 2.5”, subendo solo 3 reti. In generale, nelle 7 gare complessive di campionato, i greci hanno offerto SEMPRE “Under 3.5” e 6 “Under 2.5“.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

Milan non ha giocato in Europa League nel 2016/17

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

AEK Atene non ha giocato in Europa League nel 2016/17

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

News dai campi:

Qui Milan.
Per i rossoneri di Vincenzo Montella questa è una gara da non sbagliare. In campionato la situazione non delle migliori e allora bisogna riscattarsi in coppa. Montella dovrebbe limitare il turn over per la partita contro i greci. A centrocampo dovrebbero riposare i centrocampo Lucas Biglia e Franck Kessié (pronti Riccardo Montolivo e Manuel Locatelli). Davanti verrà riproposta la coppia formata da André Silva e Patrick Cutrone.

Le parole di Montella sul match come riportato su pianetamilan.it: “Quest’anno abbiamo obiettivi e rosa diversa. Qualcosa cambierò, ma voglio dare continuità al nostro lavoro, voglio portare avanti le cose che stiamo provando ultimamente. Avendo tanti giocatori nuovi, serve tempo perché solo attraverso il vissuto quotidiano si conoscono davvero i calciatori. Adesso sto capendo i dettagli di ogni giocatore, anche attraverso sconfitte dolorose”.

Poi ancora: “Roma e Inter potevano essere la svolta. La prestazione non c’è stata. Vincere ci avrebbe fatto svoltare, per ora abbiamo delle scintille, ma ci serve un bel fuoco acceso. Domenica abbiamo preso 3 goal e fatti 2, ma per occasioni create poteva andare al contrario. È vero, dobbiamo migliorare in difesa. Personalmente all’Europa League ci tengo molto, la casa del Milan è l’Europa. Poi tutti vorremmo più continuità in campionato, ma ci stiamo arrivando”.

Qui AEK Atene.
Per quanto riguarda gli avversari, non è ancora chiaro se Manuel Jimenez utilizzerà la difesa a 3 o a 4. Le ultime indiscrezioni parlano di un possibile 4-3-3 con l’impiego di 2 vecchie conoscenze del calcio italiano: Lazaros Christodoulopoulos (ex Verona e capocannoniere della squadra con 3 reti in campionato) e Marko Livaja (ex Inter).

Nell’ultimo turno in campionato è invece arrivato un pareggio esterno sul campo dello Xanthi. In classifica, la squadra greca è al 2° posto a -1 dal PAOK.

Le parole di Jimenez sul match contro il Milan: “Dovremo essere prudenti, attenti ed equilibrati per fare risultato contro un Milan fortissimo e di grande tradizione in Europa. Il Milan ha tutto per arrivare ai vertici. Siamo sfavoriti, ma non vuol dire che non cercheremo di fare risultato. Il problema non è San Siro, il problema sarebbe credere di non poter affrontare il Milan. Penso che siamo pronti per farlo“.

Probabili formazioni:

Milan (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessié, Locatelli, Calhanoglu, Rodriguez; Cutrone, André Silva. All.: Montella.

AEK (4-3-3): Anestis; Bakakis, Vranjes, Cosic, Galo; Mantalos, Ajdarevic, Johansson; Lazaros, Livaja, Araujo. Alle.: Jimenez.