liga 6a giornata

Rijeka - Milan

Giovedì 7 Dicembre ore 19:00

Nel girone: sempre “Over 2.5 + Gol” per il Rijeka

Ringhio tapirato!
C’è chi si addormenta in piedi (vedi Montella ), e chi esagera con i picchi di emotività (Gattuso). La società sembra non avere le idee chiare su come risolvere il problema allenatore, dato che andrebbe risolto prima il problema di spogliatoio. E infatti, anche di fronte all’esonero dell’Aeroplanino, non tutti i giocatori hanno reagito allo stesso modo. Bonaventura è stato contento, e infatti ve lo abbiamo suggerito come marcatore a
Benevento.

Insomma, più vediamo questi giovani allenatori raccomandati al grande calcio dopo qualche esperienza, e più ci rendiamo conto di quanto, uomini come Lippi, Mourinho e forse lo stesso Ancelotti, siano stati fantastici nel convogliare nello stesso metodo di lavoro CUORE & CERVELLO INSIEME.

I calcoli per il passaggio del turno

  • Il Milan è matematicamente primo
  • Il Rijeka è matematicamente eliminato perché in svantaggio negli scontri diretti sia nei confronti dell’AEK Atene che dell’Austria Vienna.

La classifica

Milan 11

AEK Atene 7

Austria Vienna 4

Rijeka 4

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.19) – rischio alto

Alternative: /

6 “X2” nelle ultime 7 gare europee in casa Rijeka

Pronostico evitabile? Certo che si, prima di tornare a pronosticare, bisogna guardare un po’ di cose. Dalla condizione atletica, alla statistica, alla psicologia singola e di gruppo, per arrivare poi alla tattica, dato che Gattuso ha in testa concetti tattici praticamente contrari a quelli di Montella. Ultimamente i rossoneri, nelle trasferte di campionato stanno tendendo a “Over 2.5” e “Gol”, però lo ripetiamo: se ci metti il maxi turnover, le incognite sono troppe!

Il punto statistico delle due squadre in Europa League

Il Rijeka ha vinto solo 1 delle ultime 5 gare della competizione, offrendo SEMPRE “Gol” e “Over 2.5“. In casa è reduce da 2 “2” consecutivi.

Il Milan in Europa League guida il proprio girone ed è qualificato ai sedicesimi, imbattuto e reduce dalla roboante vittoria per 5-1 sull’Austria Vienna. In trasferta per i rossoneri non ci sono statistiche interessanti da segnalare.

Il punto statistico delle due squadre in campionato

Il Rijeka è 4° in campionato con 9 vittorie, 2 pareggi e 7 sconfitte, 9 “Over 2.5” e 13 “Under 3.5” in 18 gare, 9 i “Gol“. In casa 5 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte, 5 “Over 2.5” e 7 “Under 3.5” in 9 gare, 4 i “Gol“.

Il Milan ha vinto solo 2 delle ultime 10 gare di campionato disputate, offrendo ben 13 “Over 1.5” su 15 partite. In trasferta sono 14 gli “Over 1.5” consecutivi, con ben 18 “Gol Ospite” nelle ultime 19 gare.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

RIJEKA (25°)

IN GENERALE (4 gare)

1 V (25%), MAI P, 3 S (75%)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 3 sconfitte nelle 4 gare
  • 3 “2” nelle 4 gare
  • SEMPRE “Gol”
  • SEMPRE “Over 2.5”
IN CASA (2 gare)

0 V (0%), 0 P (0%), 2 S (100%)

  • 2 “2” (sconfitte) consecutivi
DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

MILAN (5°)

IN GENERALE (4 gare)

2 V (50%), 2 P (50%), MAI S

  • 2 “X” (pareggi) consecutivi
  • 4 gare consecutive senza sconfitte
  • 2 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 2 gare consecutive in cui non segna goal
IN TRASFERTA (2 gare)

1 V (50%), 1 P (50%), 0 S (0%)

Nessuna statistica significativa

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

News dai campi:

Qui Rijeka.
Il Rijeka dovrebbe scendere in campo col solito 4-2-3-1 con Gavranovic unica punta: dietro di lui Kvrzic, Misic e Heber. Assente il solo Misic perché squalificato.

Le parole del tecnico Kek riportate su newsmondo.it: “Sono felice quando arriva una grande squadra e lo stadio è esaurito. Questo è un grande riconoscimento per quello che abbiamo fatto in questa stagioneAbbiamo qualche problema di formazione e devo vedere domani chi schierare contro una squadra che cambierà molto. Il nostro desiderio è quello di chiudere al meglio il cammino in Europa“.

Qui Milan.
Dal momento che i rossoneri sono già qualificati per i sedicesimi di finale di Europa League, e considerata l’importanza dell’impegno in campionato contro il Bologna di domenica sera, il tecnico ha deciso di non convocare 6 calciatori. Si tratta di Donnarumma, Ricardo Rodríguez, Fabio Borini, Franck Kessié, Giacomo ‘Jack’ Bonaventura, Jesús Suso e Nikola Kalinić.

Così Gattuso in conferenza stampa come riportato su pianetamilan.it: “Il Rijeka è una squadra che rispecchia il carattere del suo allenatore e dei suoi tifosi, molto forte tecnicamente, parte dal basso e non butta via i palloni. Va sulle fasce e cerca superiorità numerica, ha grandi individualità tecniche e sa giocare a calcio”.

Poi ancora: “Ho visto l’atmosfera che hanno portato i tifosi del Rijeka a San Siro, erano 4 mila, ma sembravano 20 mila. Mi aspetto la stessa atmosfera che ho visto a San Siro un mese e mezzo fa. Dai miei giocatori mi aspetto quello che stiamo provando durante la settimana, la voglia di saper soffrire. Siamo una squadra di giovani forti, voglio vedere quel senso di appartenenza. Nei momenti di difficoltà non dobbiamo dare l’idea di paura. Vogliamo far capire che questa paura è stata forse una coincidenza, un caso. Dobbiamo dimostrare di essere forti, dobbiamo migliorare molto”.

Curiosità

  • Il Milan ha giocato 5 partite contro squadre croate e ha sempre vinto: in Croazia non ha mai subito goal.
  • Il Milan non ha mai perso in Europa quest’anno, vincendo 7 delle 9 partite disputate, tutte sotto la guida di Vincenzo Montella.
  • Il Milan ha superato la fase a gironi nelle ultime 13 competizioni UEFA disputate.
  • Andre Silva ha segnato la prima tripletta della fase a gironi 2017-18 alla prima giornata, ed è il top-scorer della competizione con 6 reti, assieme a Emiliano Rigoni (Zenit San Pietroburgo).
  • L’HNK Rijeka ha perso le ultime 3 partite casalinghe in Europa League, e ha raccolto una sola vittoria nelle ultime 7 (2 pareggi e 4 sconfitte).
  • L’HNK Rijeka, campione in carica del campionato croato, non si è mai qualificato alla fase a eliminazione diretta nelle 3 partecipazioni all’Europa League.

Probabili formazioni:

HNK Rijeka (4-2-3-1): Prskalo; Vesovic, Zuparic, Elez, Zuta; Bradaric, Males; Kvrzic, Misic, Heber; Gavranovic. All.: Miskovic.

Milan (3-5-2): Storari; Zapata, Romagnoli, Musacchio; Calabria, Locatelli, Biglia, Montolivo, Antonelli; Cutrone, Andre Silva. All.: Gattuso.