Arsenal - Leicester City

Venerdì 11 Agosto ore 20:45

Questa sarà la gara che aprirà ufficialmente la Premier League 2017/2018!
Entrambe le squadre hanno confermato i loro allenatori: da 21 anni ormai, Wenger è seduto sulla panchina dei Gunners, mentre Shakespeare, dopo il buon finale di stagione dello scorso anno, è stato confermato alle Foxes dalla dirigenza. L’Arsenal arriva a questo 1° appuntamento forte del Community Shield appena vinto con il Chelsea, gara pronosticata correttamente dalla nostra redazione: centrato il “Gol” a 1.55.

Nel precampionato l’Arsenal ha fatto bene, ottenendo importanti vittorie contro Bayern Monaco (2-3 dcr) e Benfica (5-2). Il Leicester non ha ben impressionato: tuttavia spicca la vittoria ottenuta ai danni del Borussia M’Gladbach (2-1). Per la squadra di Shakespeare sconfitte con Liverpool (1-2) e Wolverhampton (2-1).

La scorsa stagione tutte e due le squadre non hanno rispettato le attese, con i Gunners piazzatisi al 5° posto e fuori dalla Champions dopo 20 anni, mentre le foxes campioni in carica, hanno addirittura fatto peggio: 12° posto e fuori dalle coppe europee. Nella prossima giornata, l’Arsenal incontrerà lo Stoke City, mentre il Leicester ospiterà il Brighton.

Il pronostico:

“1X + Over 1.5” (1.27) – rischio alto

Alternative: “1” (1.47) – rischio alto

I Gunners potrebbero viaggiare sulle ali dell’entusiasmo dopo aver vinto il Community Shield. Inoltre, gli uomini di Wenger sono reduci da un buon pre-campionato, al contrario del Leicester di Shakespeare.

L’Arsenal ha chiuso lo scorso campionato con delle serie in corso ottime, come le 5 vittorie consecutive e i 5 “1” di fila nelle ultime 5 gare in casa. Al contrario il Leicester ha chiuso la passata stagione con 2 sconfitte nelle ultime 3 partite, tuttavia anche motivate dal fatto che la squadra non avesse più stimoli, in quanto già salva e con la zona Europa assai distante.

Sul fronte “Over/Under”, spiccano i 19 “Over 1.5” ottenuti nelle ultime 20 gare. Del Leicester spiccano invece i 3 “Over 2.5” ottenuti nelle ultime 4 partite.

Lo studio statistico:
Risultato andata scorso campionato:  Leicester – Arsenal 0 – 0
Risultato ritorno scorso campionato: Arsenal – Leicester 1 – 0

I FATTORI CHIAVE DELL’ARSENAL NELLA SCORSA STAGIONE

ARSENAL (5°)

IN GENERALE (38 gare)

23 V (61%), 6 P (16%), 9 S (24%)

  • 5 vittorie consecutive
  • 7 vittorie nelle ultime 8 gare
  • 10 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 17 “12” (senza pareggi) nelle ultime 18 gare
  • 27 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 29
  • 16 “Gol Casa” nelle ultime 17 gare
  • 5 “No Gol” nelle ultime 7 gare
  • 6 “Over 1.5” consecutivi
  • 19 “Over 1.5” nelle ultime 20 gare
  • 5 “Under 2.5” nelle ultime 7 gare

IN CASA (19 gare)

14 V (74%), 3 P (16%), 2 S (11%)

  • 5 “1” (vittorie) consecutivi
  • 6 “1” (vittorie) nelle ultime 7 gare
  • 7 “1X” consecutivi
  • 17 “1X” nelle ultime 18 gare
  • 12 “12” (senza pareggi) nelle ultime 13 gare
  • 14 “Gol Casa” consecutivi
  • 18 “Gol Casa” nelle 19 gare
  • 4 “No Gol Ospite” nelle ultime 5 gare
  • 9 “Over 1.5” nelle ultime 10 gare
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 25 “Gol Casa” nelle ultime 26 gare in casa

I FATTORI CHIAVE DEL LEICESTER NELLA SCORSA STAGIONE

LEICESTER (12°)

IN GENERALE (38 gare)

12 V (32%), 8 P (21%), 18 S (47%)

  • 2 sconfitte nelle ultime 3 gare
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 8 gare
  • 31 “1X” nelle 38 gare
  • 5 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 12 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 13
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 13 “Gol Casa” nelle ultime 14 gare
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare

IN TRASFERTA (19 gare)

2 V (11%), 4 P (21%), 13 S (68%)

  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 13 “1” (sconfitte) nelle 19 gare
  • 5 “Gol Ospite” nelle ultime 6 gare
  • 17 “Gol Casa” nelle 19 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 19 “1X” nelle ultime 21 gare in trasferta
  • 19 “Gol Casa” nelle ultime 21 gare in trasferta

News dai campi:

Qui Arsenal
Wenger quest’estate ha rinforzato la sua squadra attraverso gli acquisti di Lacazette (53 milioni al Lione) e Kolasinac (prelevato a paramentro 0 dallo Schalke 04). Entrambi hanno già giocato nel vittorioso Community Shield contro il Chelsea, con il terzino bosniaco già a segno. I due probabilmente saranno titolari nel match con il Leicester.

Contro le foxes, Wenger dovrebbe ancora una volta riproporre il 3-4-2-1. Questo modulo non cambia tuttavia lo stile di gioco della squadra, sempre improntato al possesso palla e alle triangolazioni veloci. Nei 3 dietro, ecco Monreal con Mertesacker e Mustafi. A centrocampo Elneny e Xhaka davanti alla difesa, sulle fasce Kolasinac e Bellerin. In attacco, a sostenere Lacazette vi saranno Iwobi e Welbeck. Assente Koscielny per squalifica, ancora infortunati Santi Cazorla e soprattutto Alexis Sanchez, trascinatore della squadra lo scorso anno.

Ecco le parole di Wenger in conferenza stampa raccolte dal Daily Mail: “Lo scorso anno non si è creato l’equilibrio giusto nello spogliatoio, questo anche a causa mia. Non sono stato chiaro con loro, anche perchè ancora non sapevo quale fosse il mio futuro. Ciò si è riflettuto anche sulle prestazioni, me ne assumo completamente le responsabilità”.

Sul mercato e sui suoi giocatori: “Sono contento dei giocatori che sono arrivati, Lacazette e Kolasinac si sono integrati bene e ci daranno man forte in questa stagione. Chamberlain? Fortissimo, penso però, che sotto certi aspetti debba ancora migliorare”.

Qui Leicester
La dirigenza del Leicester ha confermato il tecnico Shakespeare anche per questa stagione. Il tecnico inglese, già vice di Ranieri e subentrato in panchina quando la situazione era critica, ha il compito di condurre le foxes ad una salvezza tranquilla. La squadra ha mantenuto l’ossatura dello scorso anno, e sono arrivati importanti innesti per puntellare la rosa.

A centrocampo è arrivato Iborra (16 milioni al Siviglia), giocatore d’esperienza che tapperà i buchi a centrocampo, mentre in attacco ecco la fisicità di Iheanacho (28 milioni al City), che con Vardy potrebbe formare un’ottima coppia d’attacco. La società sembra inoltre voler trattenere Mahrez, visto che sta respingendo offerte importanti, soprattutto dalla Roma.

Contro l’Arsenal, la squadra dovrebbe scendere in campo col solito e collaudato 4-4-2. In difesa Morgan e Maguire centrali, Simpson e Fuchs i terzini. A centrocampo, visti i guai muscolari di Iborra e Drinkwater, ecco Ndidi e Amartey; Mahrez e Gray saranno gli esterni. In avanti, a fianco di Vardy, favorito Okazaki su Iheanacho.

Così Shakespeare in conferenza stampa come riportato dall’Indipendent: Vogliamo interrompere la maledizione ‘Arsenal’, visto che non riusciamo ad imporci dal 1983. Domani purtroppo non avremo a disposizione Iborra e Drinkwater, due giocatori importanti del nostro centrocampo. Ciò cambierà la mia strategia, non posso svelarvi in che modo”. Probabilmente il tecnico, farà gocare ai suoi una partita più rinunciataria del previsto, con l’unico obiettivo di colpire in contropiede.

Continua: “Iheanacho si è allenato bene e penso che partirà titolare. Lui era il giocatore che ci serviva per completare il reparto d’attacco e sono contento del suo arrivo. L’Arsenal è un’ottima squadra, non sarà assolutamente una partita facile”.

I precedenti tra i due allenatori

  • Arsenal – Leicester 1-0 (Premier League 2016/2017)

Probabili formazioni:

Arsenal (3-4-2-1): Cech; Holding, Mertesacker, Monreal; Bellerin, Xhaka, Elneny, Oxlade-Chamberlain; Iwobi, Welbeck; Lacazette. All. Wenger.

Leicester (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Morgan, Maguire, Fuchs; Albrighton, James, Ndidi, Mahrez; Okazaki; Vardy. All. Shakespeare.