Brighton - Manchester City

Sabato 12 Agosto ore 18:30

Ci siamo, Davide contro Golia!
Il Brighton neo-promosso, se la vedrà contro il plurimilionario Manchester City di Guardiola. Sembrerebbe una partita sulla carta scontata, ma occhio alle favole di Premier. Guardiola, tuttavia, sembra molto più convinto e deciso quest’anno: ha scartato gli esuberi e ha preso giocatori congeniali al suo gioco. Il tecnico del Brighton, Hughton ha vinto la scorsa Championship con 3 giornate d’anticipo e non sembra il tipo da intimorirsi subito.

In questo pre-campionato, il City di Guardiola ha perso solo un’amichevole, contro i cugini dello United (2-0). Per il resto, ha ottenuto importanti vittorie contro Real Madrid (4-1) e Tottenham (3-0). Il Brighton può anche dirsi soddisfatto, solo una sconfitta contro l’Atletico Madrid (2-3) e vittorie con Dusseldorf (2-0) e Southend (3-0).

Il City lo scorso anno si è piazzato 3° alle spalle di Chelsea e Tottenham, ed è uscito ai quarti contro un sorprendente Monaco. Guardiola vorrà sicuramente migliorare il suo score, non è escluso che possa puntare alla vittoria del campionato. Il Brighton vinse lo scorso campionato con 3 giornate d’anticipo, tuttavia quest’anno l’obiettivo è la salvezza. Nella prossima gara, i Citizens se la vedranno con l’Everton, mentre il Brighton andrà a far visita al Leicester.

Il pronostico:

“2” (1.30) – rischio medio

“2 + Over 1.5” (1.44) – rischio alto

Alternative: /

Il City di Guardiola si appresta a giocare questa sfida con i favori del pronostico. La neo promossa allenata da Wagner, durante il pre-campionato, ha perso solo contro l’Atletico Madrid. La squadra di Guardiola la scorsa stagione ha chiuso il campionato con 8 gare di fila senza sconfitte.

News dai campi:

Qui Brighton.
La società ha deciso di puntare sulla vecchia guardia, quindi sull’ossatura della stagione precedente. Ecco che dal mercato sono arrivati pochi rinforzi, ma a dire di Wagner essenziali: in porta ecco Ryan dal Valencia (6 milioni) e Suttner e Gross dal’Ingolstadt (8 milioni totali) a rinforzare difesa e centrocampo.

Contro il City, mister Wagner schiererà i suoi con il 4-4-1-1, una variante del 4-4-2. Sicuramente la squadra cercherà di chiudere gli spazi ai Citizens, cercando di colpirli in contropiede. In quest’ottica, spiccano i centrocampisti Gross e Stephens che agiranno per vie centrali. L’attaccante Murray è chiamato ad un gran lavoro di raccordo per far salire la squadra.

Queste le parole di Wagner, raccolte dal sito ufficiale: “Emozionato? Un pochino. Giocare contro il Manchetser City non capita tutti i giorni, ma noi non dobbiamo avere paura. Siamo decisi e determinati a portare a casa il risultato, e cercheremo di ottenerlo con le unghie e con i denti”.

Qui Manchester City.
Campagna acquisti milionaria quella dei Citizens! Lo sceicco non si è risparmiato e ha preso tutti i giocatori che il tecnico Guardiola li ha indicato. Massicce anche le cessioni, con alcuni veterani mandati via. Sono arrivati 2 terzini come Walker (58 milioni al Tottenham) e Mendy (51 milioni al Monaco), a rinforzare il punto debole della difesa; inoltre ecco Bernardo Silva (50 milioni al Monaco) ed Ederson (40 milioni al Benfica) a dare man forte in attacco. Ceduta gente d’esperienza come Kolarov, Nolito, Clichy e Zabaleta.

Nel 1°incontro stagionale, Guardiola schiererà i suoi col 4-1-4-1, modulo già visto la scorsa stagione. Sarà chiave il ruolo di Fernandinho davanti alla difesa. Applicando il suo gioco posizionale, a Guardiola piacciono i funamboli, tra centrocampo e attacco ecco insieme: David Silva, Bernardo Silva, De Bruyne, Sané e Gabriel Jesus. Una squadra ricca di talento, vedremo come lo metterà all’opera in  campo.

Queste le dichiarazioni di Guardiola, raccolte da Tuttosport.it: “Quello che sta accadendo è insostenibile, deve finire. Il City è stato lungimirante, avevamo diversi giocatori a fine contratto, abbiamo preso giovani e per le prossime stagioni saremo a posto…, non prenderemo più di uno o due giocatori alla volta. Quanto a Neymar nessuno può dire se sia stato troppo caro o no: se vincerà, non lo sarà stato. Così come Cristiano Ronaldo non è stato caro per il Real Madrid”.

Probabili formazioni:

Brighton (4-5-1): Ryan; Suttner, Bruno, Bong, Dunk; Stephens, March, Gross, Sidwell, Norwood; Murray. All. Wagner.

Manchester City (4-2-3-1): Ederson; Kompany, Otamendi, Walker, Danilo; De Bruyne, Fernandinho; Sterling, Sane, Aguero; Gabriel Jesus. All. Guardiola.