Chelsea – Burnley

Sabato 12 Agosto ore 16:00

Chelsea per il riscatto!

I Blues vengono da una brutta sconfitta nel Community Shield e la loro voglia di riscatto sarà tanta in questa partita. Conte si è detto molto rammaricato e si aspetta ancora qualche rinforzo dalla società, tuttavia da campione in carica non può assolutamente perdere questa gara. Il Burnley arriva a Stamford Bridge forte della compattezza creata dal tecnico Dyche, in carica da ben 5 anni.

Durante l’estate, il Chelsea non ha avuto un buon andamento: gioco macchinoso e difesa fragile. Per questo, sono arrivate brutte sconfitte con Bayern (2-3) e Inter (1-2), per non parlare del Community Shield perso contro l’Arsenal. Il Burnley ha fatto meglio, vincendo tutte le amichevoli contro squadre minori e pareggiando con il Celta Vigo (2-2).

I Blues dunque, arrivano a questa partita da campioni in carica: Conte & Co. non vorranno di certo perdere la corona, sarà fondamentale non iniziare a perdere punti già dal 1° match. I Clarets, puntano alla salvezza e verranno a Londra per difendersi, così da rosicchiare già qualche punticino chiave.

Il pronostico:

“1X + Over 1.5” (1.21) – rischio medio

Alternative: “1X + Over 2.5” (1.70) – rischio alto

Chelsea sulla carta strafavorito in questa partita. L’ “1” è quotato solo 1.22…

I Blues vengono da una brutta sconfitta nel Community Shield e vogliono sicuramente riscattarsi. Il Burnley farà la vittima sacrificale? Ancora non lo sappiamo, quello che possiamo confermare è che mister Conte è incazzatissimo e affamato di vittorie. Noi propendiamo per l’ “1” fisso assolutamente!

Il Chelsea di Conte la scorsa stagione ha vinto 17 gare casalinghe su 19, realizzando sempre almeno 1 goal. Il Burnley invece ha vinto solo 1 delle 19 trasferte disputate. “Over 1.5” presenti sia nelle statistiche degli uni che in quelle degli altri.

Lo studio statistico:
Risultato andata scorsa stagione: Chelsea – Burnley 3-0
Risultato ritorno scorsa stagione: Burnley – Chelsea 1-1

CHELSEA (1°)

IN GENERALE (38 gare)

30 V (79%), 3 P (8%), 5 S (13%)

  • 6 vittorie consecutive
  • 8 vittorie nelle ultime 9 gare
  • Solo 3 sconfitte nelle ultime 32 gare
  • 3 “1” nelle ultime 4 gare
  • 13 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 32 “12” (senza pareggi) nelle ultime 34 gare
  • 17 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 18
  • 11 “Over 2.5” nelle ultime 13 gare
  • 20 “Over 1.5” nelle ultime 21 gare

IN CASA (19 gare)

17 V (89%), MAI P, 2 S (11%)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 5 “1” (vittorie) consecutivi
  • 15 “1” (vittorie) nelle ultime 16 gare
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 7 “Gol” nelle ultime 8 gare
  • 8 “Over 2.5” consecutivi
  • 10 “Over 2.5” nelle ultime 11 gare
  • 11 “Over 1.5” consecutivi
  • 18 “Over 1.5” nelle 19 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

BURNLEY (16°)

IN GENERALE (38 gare)

11 V (29%), 7 P (18%), 20 S (53%)

  • 2 sconfitte consecutive
  • 4 sconfitte nelle ultime 6 gare
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 15 gare
  • 5 gare in cui subisce goal nelle ultime 6
  • 5 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 6
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 6 “Gol Ospite” consecutivi
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 6 “Over 1.5” consecutivi

IN TRASFERTA (19 gare)

1 V (5%), 4 P (21%), 14 S (74%)

  • 18 “1X” nelle 19 gare
  • 14 “1” (sconfitte) nelle 19 gare
  • 3 “Gol Ospite” consecutivi
  • 10 “Gol Ospite” nelle ultime 12 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

News dai campi:

Qui Chelsea.
Conte piuttosto nervoso e assai insoddisfatto, dopo la sconfitta nel Community Shield ne ha avute per tutti: arbitro, società e giocatori. A pesare sul suo umore, soprattutto la cessione di Matic al Manchester United.

Tuttavia, in estate per certi versi è stato accontentato: sono arrivati Morata (65 milioni al Real Madrid), Bakayoko (40 milioni al Monaco) e Rudiger (35 milioni alla Roma). Tutti e tre sono ancora in ritardo di condizione, con l’ex Monaco attualmente infortunato.

I Blues si schierarenno col collaudato 3-4-2-1, modulo risultato vincente la scorsa stagione. In difesa ecco Rudiger, David Lui; a centrocampo Fabregas e Kanté, con Marcos Alonso e Moses sulle fasce. In attacco ballottaggio tra Morata e Batshuayi. Ancora indisponibile Hazard, squalificato Moses.

Queste le parole di Conte, raccolte da TalkSport.com: “Troppi giocatori in prestito? Io sono il mister e faccio le valutazioni, se ritengo che alcuni giocatori non sono pronti è meglio che vadano da un’altra parte. Abbiamo avuto diversi problemi in questa stagione, cercheremo di riparare agli errori commessi. Arbitri? Non voglio parlarne più”.

Qui Burnley.
Dopo la salvezza ottenuta lo scorso anno, ricomincia la stagione dei Clarets. L’obiettivo è lo stesso dello scorso anno, ovvero la salvezza, magari ottenendola tirando un sospiro di sollievo prima.

In estate, la squadra di Dyche si è rinforzata con gli acquisti di Cork in difesa (9 milioni allo Swansea) e Walters in attacco (2 milioni allo Stoke City). Si spera che con questa campagna rafforzamenti, la squadra possa finalmente essere più competitiva in campionato.

Nella gara contro il Chelsea, Dyche schiererà i suoi con il 4-4-2. Squadra molto all’inglese, infatti i punti chiave sono le ali Arfield e Brady. Questi, dovranno fornire agli attaccanti i palloni giusti per poter segnare. Subito dentro i nuovi acquisti, vedremo se saranno già in forma.

Così Dyche, secondo TUTTOmercatoWEB: Gray? Mancava un anno al termine del contratto, purtroppo gestire queste situazioni è sempre molto complicato. Non ci voleva, ma la squadra comunque non è fatta di un solo giocatore, siamo un buon gruppo e ci sarà occasione per altri elementi di mettersi in mostra. Sono comunque fiducioso che arrivi qualche nuovo acquisto”.

Probabili formazioni:

Chelsea (3-4-3): Courtois; Rudiger, David Luiz, Cahill; Azpilicueta, Kanté, Fabregas, Alonso; Willian, Morata, Batshuayi. All. Conte.

Burnley (4-5-1): Heaton; Lawton, Mee, Tarkowski, Ward; Brady, Defour, Hendrick, Cork, Gudmundsson; Walters. All. Dyche.