Manchester United - Leicester City

Sabato 26 Agosto ore 18:30

Manchester United con la quarta! I Red Devils hanno offerto un’altra prestazione sontuosa, segnando altre 4 reti, questa volta allo Swansea. Partita bloccata fino all’80°, con la squadra di Mourinho in vantaggio di 1 rete. Ecco poi la valanga: in 5 minuti reti di Lukaku, Pogba e Martial. 0-4 il risultato finale, United in testa per differenza reti.

Il Leicester ha smaltito la delusione rimediata contro l’Arsenal, ed ha vinto con un solido 2-0 contro il Brighton. Squadra in salute, reti di Okazaki e Maguire. Vardy questa volta è rimasto a secco, tuttavia ha sfiorato il goal più volte ed ha propiziato ai compagni diversi assist.

Match molto interessante, di fronte due squadre che puntano molto sulla solidità difensiva. Sarà quasi sicuramente lo United a fare la partita, con le Foxes che cercheranno di segnare in contropiede. La porta di De Gea è ancora inviolata, saranno Vardy & Co. a sfatare questo tabù?

Il pronostico:

“1X + Under 4.5” (1.23) – rischio alto

“1X + Under 3.5” (1.76) – rischio altissimo

Alternative: /

Red Devils lanciatissimi! In tutte e due le giornate finora disputate, la squadra di Mourinho ha chiuso la partita vincendo con 4 reti di scarto. Risultato non “nella norma”, soprattutto per quanto riguarda lo Special One. Il Leicester ha finora disputato 2 ottimi incontri: nonostante la sconfitta con l’Arsenal, la squadra ha giocato davvero bene, perdendo solo al 90°.

In questa partita crediamo che le squadre tornino ad essere quelle di sempre: dunque sconsigliamo una giocata in senso “Over”, in quanto Red Devils e Foxes hanno atteggiamenti abbastanza conservativi. Le statistiche in casa dello United paralno chiaro: ben 17 “1X” consecutivi, Old Trafford quasi inespugnabile. Proprio per questo, vediamo leggermente favorito il Manchester United.

Lo studio statistico: 

Risultato campionato andata: Manchester United – Leicester 4 – 1

Risultato campionato ritorno: Leicester – Manchester United 0 – 3

MANCHESTER UNITED (6°)

IN GENERALE (38 gare)

18 V (47%), 15 P (39%), 5 S (13%)

  • Solo 1 vittoria nelle ultime 6 gare
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 29 gare
  • 3 “1” nelle ultime 4 gare
  • 6 “1X” consecutivi
  • 7 “1X” nelle ultime 8 gare
  • 2 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 7 “No Gol” nelle ultime 9 gare
  • 7 “Under 2.5” nelle ultime 8 gare
  • 11 “Under 3.5” consecutivi
  • 19 “Under 3.5” nelle ultime 20 gare

IN CASA (19 gare)

8 V (42%), 10 P (53%), 1 S (5%)

  • 2 “1” (vittorie) nelle ultime 3 gare
  • 6 “X” (pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 17 “1X” consecutivi
  • 18 “1X” nelle 19 gare
  • 9 “Under 2.5” consecutivi
  • 10 “Under 3.5” consecutivi
  • 15 “Under 3.5” nelle ultime 16 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

LEICESTER (12°)

IN GENERALE (38 gare)

12 V (32%), 8 P (21%), 18 S (47%)

  • 2 sconfitte nelle ultime 3 gare
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 8 gare
  • 31 “1X” nelle 38 gare
  • 5 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 12 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 13
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 13 “Gol Casa” nelle ultime 14 gare
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare

IN TRASFERTA (19 gare)

2 V (11%), 4 P (21%), 13 S (68%)

  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 13 “1” (sconfitte) nelle 19 gare
  • 5 “Gol Ospite” nelle ultime 6 gare
  • 17 “Gol Casa” nelle 19 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

News dai campi:

Qui Manchester United.
Lo United non si ferma più! I Red Devils hanno rifilato altre 4 reti allo Swansea in trasferta e si candidano già ad essere possibili vincitori della Premier a fine anno.

Mourinho, in questa gara, non avrà motivi per cambiare sia la formazione che il modulo: in campo col 4-2-3-1. De Gea, ancora imbattuto, tra i pali; Valencia a destra, Jones, Bailly e Blind in difesa; a centrocampo si schiereranno Pogba e Matic; in attacco a supportare Lukaku ci saranno Rashford, Mkhytaryan e Mata. Unico indisponibile Rojo.

Queste le parole di Mourinho, raccolte da Skysports.com: Siamo contenti che Ibra sia sulla strada giusta per rientrare presto in campo e che la sua ambizione ed esperienza siano tornate con noi. Dopo il suo contributo la scorsa stagione siamo pronti ad aspettarlo. Non ho dubbi che sarà importante per la seconda parte della stagione. Noi favoriti? Sono passate solo 2 giornate. Ci sono Liverpool, Chelsea e City che possono concorrere tranquillamente per il titolo. Parlare adesso di vittoria finale mi sembra presto”.

Qui Leicester City.
Dopo la delusione nella partita con l’Arsenal, il Leicester si è riscattato. Secco 2-0 rifilato al Brighton con reti di Maguire e Okazaki. Le Foxes adesso affronteranno il Manchester United in trasferta, partita molto delicata.

Shakespeare schiererà i suoi con il solito e collaudato 4-4-2. In porta Schmeichel; difesa con Morgan, Fuchs, Maguire e Simpson; a centrocampo Ndidi e James con Mahrez e Albrighton sulle fasce; in attacco Okazaki e Vardy.

Così Shakespeare al dailystar.co.uk: “Sono sicuro che nessuno dei top partirà. Il presidente me l’ha promesso e non ci saranno quindi movimenti di mercato fino al 31 agosto. Mi è piaciuta la prestazione contro il Brighton, tuttavia, credo che dovremmo essere più prolifici in fase offensiva. Old Trafford? Uno stadio immenso, ma noi entreremo senza paura”.

Probabili formazioni:

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Blind, Jones, Bailly, Valencia; Matic, Pogba; Rashford, Mkhytarian, Mata; Lukaku. All. Mourinho

Leicester (4-4-2): Schemeichel; Simpson, Maguire, Morgan, Fuchs; Mahrez, Ndidi, James, Albrighton; Okazaki, Vardy. All. Shakespeare