Manchester United - West Ham

Domenica 13 agosto ore 17:00

Una classica della Premier questa gara!

Manchester United e West Ham si sfideranno per il 1° incontro stagionale all’Old Trafford. I Red Devils vengono da un buon pre-campionato, seguito però dalla sconfitta in Supercoppa Europea con il Real Madrid. Gli Hammers hanno zoppicato un po’ nel pre-stagione, riuscendo a vincere solo 1 partita.

In estate lo United si è imposto su City (2-0), Real Madrid (1-2) e Sampdoria (2-1), perdendo in amichevole con Barcellona (1-0) e in Supercoppa Europea con Real Madrid (2-1). Il West Ham ha vinto solo contro il Fulham (2-1), andando a perdere con Werder Brema (1-0) e Manchester City (3-0).

Nella scorsa stagione, il Manchester United si è classificato 6°, vincendo però l’Europa League e dunque guadagnando l’accesso alla Champions. Il West Ham è finito all’ 11° posto, destando qualche delusione, poichè ci si aspettava di più. Nel prossimo turno di campionato, i Red Devils se la vedranno con lo Swansea, mentre gli Hammers ospiteranno il Southampton.

Il pronostico:

“1X + Under 4.5” (1.21) – rischio medio

“1 + Under 4.5” (1.52) – rischio altissimo

Alternative: /

Lo United non ha chiuso molto bene il campionato la scorsa stagione, ottenendo solo 1 vittoria nelle ultime 6 gare, ma la testa era tutta concentrata sull’Europa League. Occhio a questo dato: i Red Devils hanno perso solo 1 gara su 19 disputate lo scorso anno all’Old Trafford. Spiccano anche i 19 “Under 3.5” offerti nelle ultime 20 partite in generale.

Il West Ham non ha avuto un buon finale di stagione, ottenendo solo 3 vittorie nelle ultime 14 partite. In trasferta ha offerto 8 “Over 1.5” nelle ultime 9 gare. Assodato ciò, noi vediamo leggermente favoriti i Red Devils, anche una giocata combinata con l’ “Under 3.5” non sarebbe da escludere.

Lo studio statistico:
Risultato andata scorsa stagione: Manchester United – West Ham 1-1
Risultato ritorno scorsa stagione: West Ham – Manchester United 0-2

I FATTORI CHIAVE DEL MANCHESTER UNITED NELLA SCORSA STAGIONE

MANCHESTER UNITED (6°)

IN GENERALE (38 gare)

18 V (47%), 15 P (39%), 5 S (13%)

  • Solo 1 vittoria nelle ultime 6 gare
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 29 gare
  • 3 “1” nelle ultime 4 gare
  • 6 “1X” consecutivi
  • 7 “1X” nelle ultime 8 gare
  • 2 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 7 “No Gol” nelle ultime 9 gare
  • 7 “Under 2.5” nelle ultime 8 gare
  • 11 “Under 3.5” consecutivi
  • 19 “Under 3.5” nelle ultime 20 gare

IN CASA (19 gare)

8 V (42%), 10 P (53%), 1 S (5%)

  • 2 “1” (vittorie) nelle ultime 3 gare
  • 6 “X” (pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 17 “1X” consecutivi
  • 18 “1X” nelle 19 gare
  • 9 “Under 2.5” consecutivi
  • 10 “Under 3.5” consecutivi
  • 15 “Under 3.5” nelle ultime 16 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

I FATTORI CHIAVE DEL WEST HAM NELLA SCORSA STAGIONE

WEST HAM (10°)

IN GENERALE (38 gare)

12 V (32%), 9 P (24%), 17 S (45%)

  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • Solo 3 vittorie nelle ultime 14 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 7 gare
  • 4 “No Gol” nelle ultime 5 gare

IN TRASFERTA (19 gare)

5 V (26%), 5 P (26%), 9 S (47%)

  • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
  • 3 “X2” consecutivi
  • 11 “Gol” nelle ultime 14 gare
  • 14 “Gol Casa” nelle ultime 15 gare
  • 15 “Gol Ospite” nelle 19 gare
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare
  • 8 “Over 1.5” nelle ultime 9 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

News dai campi:

Qui Manchester United.
Smaltita la delusione in Supercoppa Europea, è tempo di tornare alle cose serie per il Manchester. Mourinho vuole ritornare re d’Inghilterra ed ha fatto pressione per una campagna rafforzamenti mirata. Sono arrivati Lukaku (85 milioni all’Everton), Matic (48 milioni al Chelsea) e Lindelof (35 milioni). Un rinforzo per ogni reparto, dunque. Allo stesso tempo però, sono partiti due veterani a parametro zero: Rooney direzione Everton e Ibrahimovic, svincolato.

Contro il West Ham, i Red Devils dovrebbero schierarsi con il 4-3-3. La coppia centrale di difesa sarà composta da Jones e Bailly, a centrocampo Matic con Pogba ed Herrera. In attacco Lukaku sarà supportato da Martial e Mkhitaryan.

Così Mourinho come riportato su Sky Sport.it: Ibrahimovic? Può tornare, semza ombra di dubbio. Attualmente ne stiamo discutendo, quando recupererà dall’infortunio vedremo. Quello che ha fatto lo scorso anno non gli è bastato, questo è chiaro, ha una voglia matta di riscattarsi. West Ham? Avversario temibile, dovremo stare attenti”.

Qui West Ham.
Pre-campionato non molto convincente per gli uomini di Bilic, che si sono imposti solo 1 volta. La società ha quindi deciso di operare sul mercato, acquistando Arnautovic (23 milioni allo Stoke City), Chicharito (18 milioni al Bayer Leverkusen) e Hart e Zabaleta. Sono stati quindi rinforzati i reparti di difesa e attacco, quelli che l’anno scorso sembrano aver sofferto di più.

Bilic dovrebbe schierare i suoi col 4-2-3-1, nella gara contro il Manchester United. Il neo-arrivato Hart sarà subito in porta, protetto dalla difesa composta da Zabaleta, Reid, Ogbonna e Cresswell. A centrocampo Noble e Obiang, mentre a supportare Chicharito ecco Antonio, Lanzini e Arnautovic.

Queste le parole di Bilic, raccolte dal Telegraph.com: “Possiamo migliorare solo dopo la sofferenza. Tramite la sofferenza si capiscono i propri errori e si impara. L’anno scorso ci è stato da lezione, non possiamo più fare passi falsi. Certo, la gara col Manchester United sulla carta è difficilissima, ma andremo all’Old Trafford con uno spirito diverso, cercando di vincere la partita“.

Probabili formazioni:

Manchester United (4-3-3): De Gea; Darmian, Jones, Bailly, Blind; Pogba, Matic, Herrera; Mkhytarian, Lukaku, Martial. All. Mourinho.

West Ham (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Reid, Ogbonna, Cresswell; Noble, Obiang; Antonio, Lanzini, Arnautovic; Chicharito. All. Bilic