liga 1a giornata

Crotone - Milan

Domenica 20 Agosto ore 20:45

Il Diavolo dovrà stare attento a vincere l’ansia di dimostrare…

Passato l’esame europeo, ora il Milan dovrà cercare di passare anche quello italiano. La nuova stagione di Serie A per i rossoneri comincia dallo stadio ‘Ezio Scida’ di Crotone. C’è grande curiosità attorno al nuovo Milan targato Fassone-Mirabelli, ma c’è molta curiosità anche attorno al Crotone, chiamato a confermare la miracolosa salvezza conquistata lo scorso campionato.

Eroe della gloriosa cavalcata Davide Nicola, passato dal dolore per la perdita del figlio alla gioia per la salvezza conquistata.

Embed from Getty Images

Tornando a noi, il Crotone ha avuto la meglio sul Piacenza in Coppa Italia per 2-1 e, durante il pre-stagione, ha battuto la Sicula Leonzio per 1-0 e il Roccella per 8-0, pareggiando poi 2-2 contro il Cagliari. Il Milan ha perso in amichevole contro Betis (2-1) e Borussia Dortmund (3-1), ma ha vinto le 3 gare disputate nei play-off di Europa League (1-0 e 2-0 contro il Cracovia e 6-0 contro il modesto lo Skendija), ma ha battuto anche 4-0 il Bayern Monaco in amichevole.

Il Crotone ha chiuso lo scorso campionato con il 3° peggior attacco della Serie A, mentre il Milan con la 5ª miglior difesa del campionato.

Il pronostico:

“X2” (1.13) – rischio basso

“X2 + Under 4.5” (1.29) – rischio medio

“2” (1.55) – rischio alto

Alternative: “Kessie segna si” (4.50) – rischio altissimo

Sarà curioso innanzitutto capire chi tra Budimir e Trotta si occuperà di attaccare la profondità come faceva lo scorso anno Falcinelli. Bonucci e Musacchio infatti, pur non essendo al top della forma, in questo inizio di stagione, sono parsi più in difficoltà contro i brevilinei piuttosto che contro le torri. Detto questo, se il Crotone ci metterà l’orgoglio di chi ha dato senso al finale di un intero campionato, il Milan ha già da fare i conti con la pressione mediatica.

La squadra è ancora in fase di assestamento, il modulo di gioco sembra temporaneo, e alcuni singoli tipo Calhanoglu, non sembrano ancora entrati in una sufficiente condizione psico-fisica. In attacco potrebbe pesare l’immaturità di André Silva che contro il modesto Skandija ha sbagliato diversi appoggi, e pur mostrando un talento tecnico sorprendente, in fondo ha segnato solo una rete in più di Antonelli. E a proposito di singoli, attenti al carattere di Kessie che, con cuore e cervello, corre come una lepre e ruggisce come un leone. Non escluderei una sua rete in qualsiasi momento quota 4.50; ma vi avverto: parlo da innamorato di Kessie.

Lo studio statistico:
Risultato andata scorso campionato: Milan – Crotone 2-1
Risultato ritorno scorso campionato: Crotone – Milan 1-1

I FATTORI CHIAVE NELLO SCORSO CAMPIONATO

CROTONE (17°)

IN GENERALE (38 gare)

9 V (24%), 7 P (18%), 22 S (58%)

  • 3 vittorie nelle ultime 4 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 9 gare
  • 34 gare in cui subisce goal nelle 38
  • 8 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 9
  • 8 “Gol Casa” nelle ultime 9 gare
  • 3 “No Gol” nelle ultime 4 gare
  • 16 “Under 3.5” nelle ultime 17 gare

IN CASA (19 gare)

6 V (32%), 4 P (21%), 9 S (47%)

  • 2 “1” (vittorie) consecutivi
  • 3 “1” (vittorie) nelle ultime 4 gare
  • 13 “X2” nelle 19 gare
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 12 “Gol Ospite” nelle ultime 14 gare
  • 8 “Under 3.5” nelle ultime 9 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

I FATTORI CHIAVE NELLO SCORSO CAMPIONATO

MILAN (6°)

IN GENERALE (38 gare)

18 V (47%), 9 P (24%), 11 S (29%)

  • Solo 1 vittoria nelle ultime 7 gare
  • 16 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 6 “Gol” nelle ultime 7 gare
  • 12 “Gol Casa” consecutivi
  • 14 “Gol Casa” nelle ultime 15 gare
  • 6 “Over 2.5” nelle ultime 8 gare
  • 9 “Over 1.5” consecutivi
  • 11 “Over 1.5” nelle ultime 12 gare

IN TRASFERTA (19 gare)

6 V (32%), 7 P (37%), 6 S (32%)

  • 4 “X” (pareggi) nelle ultime 5 gare
  • 6 “1X” consecutivi
  • 13 “X2” nelle 19 gare
  • 6 “Gol” consecutivi
  • 11 “Gol Ospite” consecutivi
  • 13 “Gol Ospite” nelle ultime 14 gare
  • 9 “Under 3.5” nelle ultime 10 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

News dai campi:

Qui Crotone
Tanti volti nuovi per Davide Nicola: nonostante la partenza di Falcinelli, a Crotone in attacco ci si affiderà ad Ante Budimir che, dopo la parentesi negativa con la maglia della Sampdoria, vuole tornare a far sognare i propri tifosi. L’inizio di stagione dei calabresi è stato molto positivo: i pitagorici hanno vinto 2-1 contro il Piacenza in Coppa Italia, grazie alle reti di Budimir e Ceccherini.

Rispetto a quella formazione ci potrebbero essere dei cambi: il modulo sarà sempre il 4-4-2. Il tecnico va verso la sfida con il Milan con l’idea di confermare la coppia di centrali di difesa Cabrera-Ceccherini e quella Barberis-Izco in mezzo al campo.

Le parole di Nicola riportate su Vavel.com: “Umiltà, lavoro ed entusiasmo sono le nostre parole d’ordine per affrontare questa stagione, ad iniziare dal Milan. Ho visto che le griglie di partenza del campionato ci danno sempre negli ultimi posti. Mi trovano d’accordo, anche se quest’anno conosciamo la categoria e sappiamo chi incontreremo. Come l’anno scorso sarà una grande sfida: siamo come quella gazzella che ogni mattina deve correre per non essere sbranata”.

Il tecnico sulla sfida rinnovata: “Noi dobbiamo metterci sotto e correre, nella consapevolezza che non possiamo competere con le prime, ma dobbiamo giocare con l’entusiasmo di voler vedere dove possiamo arrivare. Vorremmo stupire gli altri e noi stessi. So che allenare il Crotone è difficilissimo, ma questo mi stimola e mi entusiasma”.

Qui Milan
Il mercato estivo faraonico ha creato molte aspettative e le vittorie in Europa League hanno portato i tifosi ad essere veramente ottimisti. Un San Siro tutto esaurito per un preliminare di Europa League è roba da stropicciarsi gli occhi. Già, sembra quasi un magico risveglio dopo anni di buio.

Montella ha fatto effettuare, nella giornata di venerdì, un lavoro specifico, con due gruppi separati: chi è sceso in campo ha effettuato una seduta di scarico, mentre chi non ha giocato ha svolto un lavoro tattico. Rimangono i dubbi per Bonaventura, ma molto probabilmente Montella non lo rischierà. In attacco dovrebbe essere confermato André Silva, probabilmente con Borini e Suso ai lati.

Le parole di Montella riportate su Sportmediaset.it: “Sarà una sfida difficile, come l’intero torneo. Dobbiamo diventare una squadra, ci serve del tempo per adattarci, ma possiamo crescere molto. La società ha ancora voglia di rinforzare la squadra (l’affare Kalinic potrebbe sbloccarsi la prossima settimana), possiamo migliorare e vogliamo alimentare l’entusiasmo dei tifosi attraverso i risultati”. 

L’estate calcistica è finita, da Crotone si inizia a fare sul serio: Mi aspetto la stessa partita dello scorso anno allo Scida. Una squadra paziente e che attende di colpire. Kessie è molto forte fisicamente, sa inserirsi. Tatticamente è molto intelligente e può crescere ancora”.

I precedenti tra Nicola e Montella

  1. Crotone – Milan 1-1 (Serie A 16/17)
  2. Milan – Crotone 2-1 (Serie A 16/17)
  3. Livorno – Fiorentina 0-1 (Serie A 13/14)
  4. Fiorentina – Livorno 1-0 (Serie A 13/14)

Probabili formazioni:

Crotone (4-4-2): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Cabrera, Martella; Rohden, Izco, Barberis, Kragl; Trotta, Budimir. All. Nicola.
Indisponibili: /
Squalificati: /

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Bonucci, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Cahlanoglu; Suso, Andrè Silva, Borini. All. Montella.
Indisponibili: Bonaventura, Romagnoli, Biglia, Sosa, Gomez
Squalificati: /