liga 2a giornata

Roma - Inter

Sabato 26 Agosto ore 20:45

Spalletti torna nella sua arena da nemico ufficiale. 

E già, da presunto separato in casa, ad avversario. Spalletti, già acclamato dai media come il top player di questa Inter 2017/2018, torna all’Olimpico, l’arena in cui la Roma ha chiuso lo scorso campionato con il miglior attacco casalingo della scorsa Serie A. Il 2° posto dei giallorossi è stato certificato anche da un altro “merito”: l’aver chiuso lo scorso campionato con la 2ª miglior difesa.

Sempre “1X” negli ultimi 8 precedenti di campionato in casa della Roma. Quanto ai precedenti inerenti i marcatori, va ricordato quanto sottolineato da Eurosport: se è vero che Eder ed Icardi hanno segnato già 3 reti a testa contro i giallorossi, è vero anche che l’Inter è la vittima preferita di Nainggolan (5 goal in 14 precedenti).

Il pronostico:

“X2” (1.65) – rischio alto

Alternative: “Gol Ospite” (1.27) – rischio alto

Si tratta di una partita solitamente spettacolare, entusiasmante, e spesso quasi imprevedibile. Eppure…

Il “Gol” è presente non solo in 5 degli ultimi precedenti 6 tra le due squadre, ma anche tra le statistiche offerte sia dalla Roma che dall’Inter nello scorso finale di campionato. Tra i pronostici, spiccano anche i numeri a favore di “Over 2.5” e “1”. Eppure, l’Inter sembra essere partita meglio, e quell’1-3 nell’ultimo precedente a San Siro firmato Spalletti & Nainggolan, potrebbe valere un fattore in più a favore dei nerazzurri.

Lo studio statistico: 

ROMA (2°)

IN GENERALE (38 gare)

28 V (74%), 3 P (8%), 7 S (18%)

  • 4 vittorie consecutive
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 11 gare
  • 6 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 26 “12” (senza pareggi) nelle ultime 27 gare
  • 7 “Gol” consecutivi
  • 14 “Gol Ospite” nelle ultime 15 gare
  • 6 “Over 2.5” consecutivi
  • 7 “Over 2.5” nelle ultime 8 gare
  • 17 “Over 1.5” consecutivi

IN CASA (19 gare)

16 V (84%), 1 P (5%), 2 S (11%)

  • 2 “1” (vittorie) consecutivi
  • 16 “1” (vittorie) nelle 19 gare
  • 18 “12” (senza pareggi) nelle 19 gare
  • 17 “1X” nelle 19 gare
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 4 “Gol” consecutivi
  • 7 “Gol” nelle ultime 8 gare
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 15 “Over 2.5” nelle 19 gare
  • 9 “Over 1.5” consecutivi
  • 10 “Over 1.5” nelle ultime 11 gare

INTER (7°)

IN GENERALE (38 gare)

19 V (50%), 5 P (13%), 14 S (37%)

  • 2 vittorie consecutive
  • 6 sconfitte nelle ultime 9 gare
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 10 gare
  • 6 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 23 “12” (senza pareggi) nelle ultime 25 gare
  • 13 gare consecutive in cui subisce goal
  • 3 “Gol” consecutivi
  • 11 “Gol” nelle ultime 13 gare
  • 13 “Gol Ospite” nelle ultime 14 gare
  • 3 “Over 2.5” consecutivi
  • 11 “Over 2.5” nelle ultime 13 gare

IN TRASFERTA (19 gare)

8 V (42%), 2 P (11%), 9 S (47%)

  • 3 “1” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • 11 “12” (senza pareggi) nelle ultime 12 gare
  • 5 “Gol” nelle ultime 6 gare
  • 6 “Gol Casa” consecutivi
  • 6 “Gol Ospite” nelle ultime 7 gare
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare

News dai campi:

Qui Roma.
Probabilmente l’ex Juan Jesus partirà titolare. Partita sentitissima per Di Francesco, per lui si tratterà di esordio all’Olimpico nel ruolo di allenatore: “Io rappresento la Roma e non me stesso. E quindi non devo chiedere pazienza o favori a nessuno e non voglio paragoni”.

Il tecnico giallorrosso crede che a quota 87 punti si possa vincere lo scudetto, ha dichiarato che gli piace essere ottimista, ed ha difeso Nainggolan, accusato dal proprio c.t. di non essere in buona forma.

Sulla partitissima: “Intanto domani mi aspetto una prestazione migliore dal punto di vista tecnico e anche dal punto di vista fisico rispetto all’Atalanta, e vorrei vedere anche più qualità davanti”.

Su Spalletti: “Ha fatto un ottimo lavoro, la sua squadra ha le idee chiare e dei giocatori importanti davanti, ma mi sono piaciuti tanto anche in mezzo al campo. Loro hanno un’ottima condizione, hanno giocato bene contro la Fiorentina, ma domani sarà un’altra partita. Per quanto riguarda Luciano, il rapporto personale è ottimo, io ho sempre cercato di imparare qualcosa dagli allenatori bravi”.

Qui Inter.
In conferenza stampa l’ex Spalletti ha risposto più o meno diplomaticamente alle domande sul suo ritorno in quella che sembra essere ancora la casa di Francesco Totti. Ha riposto pure alle domande sul mercato da lui stesso definito “normale”. Ha chiuso il capitolo così: “Ho a disposizione delle stelle, anche se qualcuna va rispolverata”.

Sulla partita:Dal mio punto di vista conta la prestazione. Dovremo essere squadra. Noi affrontiamo un avversario forte, ma se sei organizzato nel calcio non ci sono trasferte. Dipende da come ti proponi”.

Cosa non gli è piaciuto della partita d’esordio? “Quella mezz’ora quando abbiamo abbassato il livello della nostra qualità. Dobbiamo essere continui, dobbiamo essere una squadra che ha facilità di palleggio.

Probabili formazioni:

ROMA (4-3-3): Alisson; Manolas, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Defrel, Dzeko, Perotti. Allenatore: Di Francesco.
Indisponibili: E
Squalificati: /

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Borja Valero, Vecino; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti.
Indisponibili: Santon
Squalificati: /