liga 7a giornata

Benevento - Inter

Domenica 1 Ottobre ore 15:00

Spalletti non aveva mai cominciato così bene in Serie A

Prima di tuffarci nello studio pre-partita, partitamo da questa premessa statistica trovata dopo aver spulciato Eurosport: le streghe non trovano il goal da 525 minuti di campionato, pur viaggiando a una media di 15 conclusioni a partita in Serie A. Il Benevento tra l’altro ha la peggior difesa di questo campionato: sia in generale (16 reti subite) che nei secondi tempi (8 reti subite), parziale in cui l’Inter ha segnato 9 dei suoi 12 gol finora.

E mentre Spalletti è consapevole che la sua Inter ancora non gira come vorrebbe, Baroni ha incassato la fiducia da parte del presidente Vigorito. Intanto tengono banco sia le assenze che i problemi di condizione di alcuni calciatori. Immello ad esempio, ha già segnato una doppietta contro i nerazzurri, ma dovrebbe accomodarsi in panchina, e cedere la maglia da titolare a nientepopodimeno che l’ex Puscas!

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.13) – rischio basso

“2” (1.25) – rischio medio

“Over 2.5” (1.50) – rischio alto

Alternativa: “Puscas segna si” (4.50) – rischio altissimo

Se il Benevento, reduce da 5 partite chiuse senza segnare, sinora ha chiuso tutte e 3 le gare disputate al Vigorito con “No Gol Casa”, l’Inter in trasferta non ha ancora convinto. I nerazzurri hanno vinto 3-1 a Roma (ma tutti sappiamo come), hanno vinto con grandissima fatica 2-0 a Crotone, e pareggiato (e tutti sappiamo come) a Bologna. Una rete dell’ex Puscas? Vi dico la verità: mi tenta!

Intanto, che Spalletti sia cresciuto almeno sul piano tattico, lo capisci anche dal fatto che, nonostante l’Inter non giri, con la miglior difesa del torneo, ha già conquistato 16 punti in questo avvio di campionato, a dire il vero, un bel po’ mediocre da metà classifica in giù.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: “2”

BENEVENTO (20°)

IN GENERALE (6 gare)

MAI V, MAI P, 6 S (100%)

  • SEMPRE sconfitte
  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 6 gare consecutive in cui subisce goal
  • 5 gare consecutive in cui non segna goal
  • 5 “No Gol” consecutivi

IN CASA (3 gare)

MAI V, MAI P, 3 S (100%)

  • SEMPRE “2” (sconfitte)
  • SEMPRE “No Gol Casa”

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • “12” (senza pareggi) consecutivi
  • sconfitte nelle ultime 7 gare
  • 10 gare in cui subisce goal nelle ultime 11
  • “No Gol” nelle ultime 7 gare
  • “Gol Ospite” consecutivi in casa
  • “No Gol Casa” nelle ultime 4 gare in casa

INTER (3°)

IN GENERALE (6 gare)

5 V (83%), 1 P (17%), MAI S

  • 5 vittorie nelle 6 gare
  • 6 gare consecutive senza sconfitte
  • 6 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 3 gare in cui non subisce goal nelle ultime 4
  • 4 “Under 2.5” consecutivi

IN TRASFERTA (3 gare)

2 V (67%), 1 P (33%), MAI S

  • SEMPRE “X2”
  • 2 “2” (vittorie) nelle 3 gare
  • SEMPRE “Gol Ospite”
  • SEMPRE “Over 1.5”

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 8 gare consecutive senza sconfitte
  • 9 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • vittorie nelle ultime 8 gare
  • 19 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 21
  • 11 “12” (senza pareggi) nelle ultime 12 gare
  • “Gol Casa” nelle ultime 10 gare
  • “Over 1.5” nelle ultime 9 gare
  • “X2” consecutivi in trasferta
  • “Gol Ospite” consecutivi in trasferta
  • “Gol” nelle ultime 9 gare in trasferta

News dai campi:

Qui Benevento.
Il difensore Djimsiti è tornato ad allenarsi e dovrebbe essere convocato per la sfida all’Inter. Anche Iemmello ci sarà. Ciciretti è sulla via del recupero, ma sarà disponibile solo per Verona. Ancora out invece D’Alessandro oltre ai difensori Antei e Lucioni. In difesa ballottaggio Gravillon-Costa. Mentre in porta e in attacco, spazio agli ex Belec e Puscas! Per il momento Mr. Baroni non è a rischio esonero, almeno secondo le parole del presidente Vigorito.

Qui Inter.
Spalletti deve rinunciare al giovane Vanheusden della Primavera che si è lesionato il crociato. Soliti dubbi a centrocampo per la trasferta di Benevento: Gagliardini potrebbe prendere il posto di Vecino al fianco di Borja Valero, e Joao Mario potrebbe tornare titolare sulla trequarti.

Le parole di Spalletti in conferenza stampa: “Non siamo ancora perfetti, dobbiamo migliorare. E questo rende impossibile abbassare la guardia, bisogna metterle in campo le possibilità che abbiamo. Si vuole dire che noi abbiamo problemi in quella zona del campo, in realtà tutte le soluzioni che abbiamo sono buone. Avere un mazzo di carte importante, ci permetterà di far giocare sempre i migliori”.

Sul momento nerazzurro: “Dobbiamo alzare il livello della creatività e della fantasia in alcune giocate. Ci vogliono intuizioni pazzesche, in questo dobbiamo fare di più, soprattutto se siamo l’Inter. Le prime due sono forti davvero, hanno qualità individuali e collettive”.

Su Icardi: A Mauro chiedo di venire incontro alla squadra perché ne trarrà un vantaggio e lui è stato attento su queste richieste. La corsa contro il Genoa vale una rete. Avrebbe bisogno di più verticalizzazioni, magari con palloni anche poco puliti, perché dai rifiuti lui tira sempre fuori qualcosa. Forse la trequarti va occupata con più continuità, prendersi anche posizioni scomode e con spazi stretti. Detto questo, Mauro in area di rigore è tra i più forti che io abbia mai visto”.

Probabili formazioni:

Benevento (4-4-2): Belec; Letizia, Venuti, Costa, Di Chiara; Lombardi, Cataldi, Memushaj, Lazaar; Puscas, Coda. All. Baroni
Indisponibili: Ciciretti, Antei, D’Alessandro
Squalificati: Lucioni

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi. All. Spalletti
Indisponibili: Cancelo, Vanheusden
Squalificati: /