liga 6a giornata

Inter - Genoa

Domenica 24 Settembre ore 15:00

8 “1” e sempre “1X” negli ultimi 11 precedenti a San Siro

Tra le statistiche Opta scovate sul web, ne ho subito trovato una interessantissima: l’Inter ha concesso almeno 10 tiri agli avversari in tutte le prime 5 giornate di campionato: 69 in totale, 14 di media a match. Il Genoa ha però effettuato 51 tiri fin qui, meno solo di SPAL e Crotone. Per questa partita, attenzione ad Icardi. A San Siro si esalta, e da blucerchiato è già a andato a segno contro il Genoa. E mentre Perisic e Candreva stanno facendo ridere tutta la rete per la peggior percentuale di cross con successo di tutta la Serie A, scopriamo che Brozovic, forse titolare, in passato ha firmato la sua unica doppietta in Serie A proprio contro il Genoa a San Siro.

Nel prossimo turno di Serie A l’Inter sarà ospite del Benevento, mentre il Genoa ospiterà il Bologna. Buono studio! Ah, concedetemi un attimo. Martedì ho centrato la sorpresa di Bologna!

Il pronostico:

“1” (1.27) – rischio medio

“Icardi segna si” (1.50) – rischio alto

Alternative: /

Spalletti e San Siro si aspettano una reazione di onore da parte di una squadra priva di un vero leader. Icardi non ha abbastanza carattere per trascinare i compagni allo scudetto, nel finale al Dall’Ara aveva l’espressione serena e sorridente.  Ma quando si tratta di segnare è un altro giocatore. Non è un fuoriclasse, ma un grande cannoniere senz’altro. Peccato che la quota per la rete dell’argentino sia così bassa.

In Serie A: 3 “1” casalinghi consecutivi per gli uni e 6 “1” nelle ultime 7 trasferte degli altri che hanno raccolto ben 17 “1X” nelle ultime 18 trasferte. 2 “No Gol Ospite” sia nelle prime 2 gare casalinghe degli uni che nelle prime 3 trasferte degli altri che hanno offerto ben 6 “No Gol Ospite” nelle ultime 7 trasferte disputate nel massimo campionato italiano.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

INTER (3°)

IN GENERALE (5 gare)

4 V (80%), 1 P (20%), MAI S

  • 4 vittorie nelle 5 gare
  • 5 gare consecutive senza sconfitte
  • 5 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • 3 “Under 2.5” consecutivi

IN CASA (2 gare)

2 V (100%), 0 P (0%), 0 S (0%)

  • 2 “1” (vittorie) consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • vittorie nelle ultime 7 gare
  • 7 gare consecutive senza sconfitte
  • 10 “12” (senza pareggi) nelle ultime 11 gare
  • 8 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • “Over 1.5” consecutivi
  • 17 “12” (senza pareggi) nelle ultime 18 gare in casa
  • 20 “Gol Casa” nelle ultime 21 gare in casa
  • “Gol Ospite” nelle ultime 9 gare in casa
  • 20 “Over 1.5” nelle ultime 21 gare in casa

GENOA (17°)

IN GENERALE (5 gare)

MAI V, 2 P (40%), 3 S (60%)

  • 3 sconfitte nelle ultime 4 gare
  • 5 gare consecutive senza vittorie
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare

IN TRASFERTA (2 gare)

0 V (0%), 1 P (50%), 1 S (50%)

Nessuna statistica significativa

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 6 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 3 vittorie nelle ultime 27 gare
  • 24 gare in cui subisce goal nelle ultime 27
  • “1X” consecutivi in trasferta
  • “1” (sconfitte) nelle ultime 7 gare in trasferta
  • 17 “1X” nelle ultime 18 gare in trasferta
  • “12” (senza pareggi) nelle ultime 10 gare in trasferta
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 7 gare in trasferta
  • “No Gol” nelle ultime 10 gare in trasferta
  • “Under 2.5” nelle ultime 4 gare in trasferta

News dai campi:

Qui Inter.
Probabile conferma per il 4-2-3-1 con bocciatura per Boja Valero reo secondo Spalletti di aver cincischiato troppo al Dall’Ara. Dopo la partita di Bologna, non sono mancate le frecciatine sulla mancanza di personalità della rosa. Parole subdole, ma pesantissime che ci lasciano intendere che difficilmente quest’Inter arriverà sotto il 4° posto, ma difficilmente sarà in grado di vincere lo scudetto: “Non siamo una squadra tignosa. Il pallone si recupera non solo intercettandolo, ma anche con il duello fisico individuale“.

Spalletti sulla probabile formazione: “Vi aiuterei con la formazione perché capisco che è il vostro lavoro. Anche se io fino a stasera devo capire bene chi far giocare. A me non piaceva quando leggevo che non avrei giocato, anche se poi le cose cambiavano. Tra Ranocchia (ex), Brozovic e Eder credo che uno giochi”.

Sui problemi tattici: “I miei son quasi tutti centrocampisti, non c’è il trequartista che va sempre a prendere palla. È sempre lo stesso discorso, vai te, torna l’altro. Il minutaggio di possesso palla e la zona in cui l’abbiamo fatto è la cosa che più mi interessa. Non dobbiamo perdere palloni banali, quando la palla viaggia con la forza giusta ha un suono differente. Se la palla la tengo di più, ho più possibilità di ricercare le qualità di uno come Joao Mario. Dobbiamo giocare di più con la palla, invece che dover rincorrere gli avversari per recuperarla. Dobbiamo essere attenti a gestirla”. Poi non sono mancate precisazioni su Jao Mario, Candreva ed Eder.

Obbligo 6 punti? “L’obbligo è quello di fare una prestazione, di fare la partita, di prendere campo, di scappare ogni volta che c’è palla libera, di mantenere l’equilibrio, di avere tre giocatori che attaccano l’area piccola, che Icardi sia sempre lì. Stiamo costruendo una squadra per avere il consenso dei nostri tifosi. È bello vedere 50 mila tifosi, ma ora ci tocca andare allo step successivo. Questa squadra mi stimola fiducia. Ora dobbiamo meritarci la forte presenza dei tifosi e la loro voglia di combattere al nostro fianco. Dobbiamo anche assorbirla”.

Qui Genoa.
Nel 3-4-2-1 del Grifone, spazio all’ex Goran Pandev! Dubbi su Bertolacci. Mr. Juric teoricamente a rischio esonero: “Se sento la pressione? No. Io guardo le partite. Col Chievo sono rimasto a tratti contento, peccato per il goal che era evitabile, ma con 3 partite a settimana era difficile a pensare ad altro”. Poi ha invitato la squadra ad una partita attenta e concentrata per evitare i goal che l’Inter è capace di segnare. Ha aggiunto:L’Inter è più compatta con Spalletti. Daremo battaglia!.

I precedenti tra Spalletti e Juric

  • Roma – Genoa 3-2 (Serie A 16/17)
  • Genoa – Roma 0-1 (Serie A 16/17)

Probabili formazioni:

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Dalbert; Gagliardini, Vecino; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi. All. Spalletti
Squalificati:
Indisponibili: Cancelo

Genoa (3-4-3): Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Bertolacci, Miguel Veloso, Laxalt; Pandev, Galabinov, Taarabt. All. Juric
Squalificati:
Indisponibili: Lapadula, Spolli