liga 6a giornata

Juventus - Torino

Sabato 23 Settembre ore 20:45

5 “1” nei 6 precedenti allo Juventus Stadium! 

L’attesissimo Derby della Mole riparte dalle polemiche dell’ultimo precedente allo Stadium, allora Juventus Stadium. Il Torino grazie ad una perla di Ljajic era lì lì per conquistare la sua prima vittoria nel nuovo stadio bianconero, quando ad un certo punto, una palla di neve si trasforma nell’arco di pochi istanti in una valanga bianconera. Acquah viene espulso, Mihajlovic sbraita, la Vecchia Signora ruggisce, e al Toro non resta che la magra consolazione di aver interrotto la serie in corso di “1” consecutivi allo Juventus Stadium.

Aldilà della partenza no, le statistiche ci parlano di un Gonzalo Higuain autore di 7 goal in 8 precedenti contro i bianconeri, 3 invece, le reti segnate in carriera da Pjanic contro il Torino. Chissà se Dybala, così come tutta la Juventus, mercoledì non sia riposato per poi sprintare nel derby.

Signori, buono studio!

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.13) – rischio basso

“1X + Over 1.5” (1.25) – rischio medio

Alternative: /

Le statistiche dicono che sia “1 + Over 1.5” (1.57) che “1 + Over 2.5” (1.65) che “Gol” (1.73) sono possibili. Tra le tre opzioni sceglierei il “Gol”, ma solo per una multipla senza pensieri. Quando dalla recensione pre-partita deduco così tanti dubbi, aspetto la domenica per quote di Serie A che siano più interessanti in rapporto ai rischi. Anche la combo “1X + Under 4.5” (1.27) è astutamente quotata poco così come l'”1″ (1.40) che è possibile, ma trattandosi di un derby, mi sembra sotto quotato. I book fanno i catenacciari!

Come previsto, questa Juventus continua a non convincere. Non solo manca di qualche uomo spogliatoio più grintoso (ad esempio Bonucci) oltre che semplicemente ben educato (ad esempio Rugani), ma la Vecchia Signora sta esagerando con questo atteggiamento speculativo. La filosofia è quella allegriana: “restiamo attenti e compatti dietro che tanto prima o poi, in qualche modo, essendo superiori, una rete la faremo”.

Sinora, contro squadre tecnicamente inferiori, la “stategia” ha retto, e come da pronostico, anche contro questa Fiorentina sbarbatella. Di certo, la Juventus resta la squadra sulla carta più matura e consapevole della Serie A; la sudditanza psicologica nei confronti delle big riguarda più che altro le partite in trasferta (stando alle statistiche della scorsa stagione: campionato o Champions League, non fa differenza).

E adesso arriviamo al Torino che di sicuro non rientra tra le big, ma che come sottolineato astutamente da Massimiliano Allegri, tra le prime 6 ci potrà arrivare. Mihajlovic ha avuto dal mercato quello che voleva: meno talenti raccomandati e privi di cazzimma, più gente dotata di entusiasmo, coraggio e furbizia. Sono arrivati infatti Sirigu, Burdisso, Niang e l’ex di lusso Rincon! Eppure l’incacchiatura post partita di Sinisa, ha ricordato a tutti che il Toro non si è ancora liberato dell’alone di mediocrità e inconcretezza lasciato dai Benassi time dello scorso campionato.

Gara aperta? Possibile! Gli “Over 2.5” bianconeri coincidono anche con gli “Under 3.5” e i “No Gol Ospite” (6 nelle ultime 7 partite allo Stadium). Il “Gol” continua a resistere nelle statistiche degli ospiti. Ah, qualora lo aveste dimenticato: 21 “1” (vittorie) nelle ultime 22 gare in casa Juventus.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: “Over 2.5”

JUVENTUS (1°)

IN GENERALE (5 gare)

5 V (100%), MAI P, MAI S

  • SEMPRE vittorie
  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 4 “Over 2.5” nelle 5 gare

IN CASA (3 gare)

3 V (100%), MAI P, MAI S

  • SEMPRE “1” (vittorie)
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 3 “No Gol Ospite” consecutivi
  • SEMPRE “Under 3.5”

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • vittorie consecutive
  • “12” (senza pareggi) consecutive
  • 39 “12” (senza pareggi) nelle ultime 43 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 24 gare
  • 34 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • “Over 2.5” nelle ultime 8 gare
  • 13 “Over 1.5” nelle ultime 14 gare
  • 21 “1” (vittorie) nelle ultime 22 gare in casa
  • 22 “Gol Casa” consecutivi in casa
  • “No Gol Ospite” consecutivi in casa
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 7 gare in casa
  • “Over 2.5” nelle ultime 4 gare in casa
  • “Over 1.5” nelle ultime 10 gare in casa
  • “Under 3.5” nelle ultime 9 gare in casa

TORINO (5°)

IN GENERALE (5 gare)

3 V (60%), 2 P (40%), MAI S

  • 3 vittorie nelle ultime 4 gare
  • 5 gare consecutive senza sconfitte
  • 5 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare

IN TRASFERTA (3 gare)

2 V (67%), 1 P (33%), MAI S

  • SEMPRE “X2”
  • 2 “2” (vittorie) consecutivi
  • SEMPRE “Gol Ospite”

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 6 gare consecutive senza sconfitte
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 15 gare
  • 21 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 22
  • 19 “Gol” nelle ultime 22 gare
  • 23 “Over 1.5” nelle ultime 24 gare
  • “X2” nelle ultime 7 gare in trasferta
  • 10 “Gol” nelle ultime 11 gare in trasferta
  • 11 “Gol Casa” nelle ultime 12 gare in trasferta
  • 11 “Gol Ospite” consecutivi in trasferta

News dai campi:

Qui Juventus.
Allegri sulla probabile formazione: Barzagli domani non giocherà, Matuidi sì. Cuadrado è in forma, Bernardeschi cresce e si avvia ad un match da titolare”. Sulla Fiorentina:Ero arrabbiato con Pjanic e Bernardeschi, sono state due situazioni di palle giocate male ed in maniera sbagliata. In quel momento la palla andava tolta alla Fiorentina. Ma mercoledì ci sono piaciuti un po’ gli ultimi minuti da brivido per capire che per portare a casa le partite bisogna anche soffrire così”.

Dopo aver risposto a qualche domanda sulla crisi di Higuain, Allegri ha punzecchiato pubblicamente lo spogliatoio: “Poi una cosa deve essere chiara: vincere non è una cosa normale, è una cosa straordinaria. Ogni anno diventa sempre più difficile ed è diverso da quello precedente”.

Qui Torino.
Oltre all’ex Rincon, titolari anche gli ex Molinaro e Iago Falque e forse pure Moretti! In attesa di scoprire se assisteremo ad un Toro scatenato, abbiamo già assistito ad un Mihajlovic scatenato: Belotti deve incidere il suo nome su questa gara. Ha il volto degli eroi antichi del Toro, ci deve trascinare”.

Tra citazioni fiabesche e meno fiabesche: “Walt Disney diceva: se puoi sognare, puoi farlo. Vogliamo realizzare il nostro sogno. Ogni partita è diversa dalle altre: questa è una sfida tra popolo e padroni, tra passione e ragione, tra colori e bianco e nero. Non esiste altro derby con tante differenze come tra Toro e Juve. Bisogna giocare senza paura e metterci gli attributi. Dovremo sfruttare le occasioni ed essere concentrati in difesa. Dobbiamo giocare da Toro nello stadio della Juve. In proposito lo Stadium ha un ottima acustica, e serbo di merda non è tanto una offesa rivolta a me, quanto a tutto un popolo”.

Su Ljajic, Niang e il Var: “Adem ha trovato continuità di rendimento e non credo abbandonerà più la strada presa, mentre Niang deve ancora crescere sotto ogni punto di vista. Anche lui allenandosi e giocando, arriverà a darci quanto mi aspetto da lui. Per questo, domani, scenderà in campo dall’inizio. Chiudo dicendo che questa volta spero di non arrabbiarmi nel derby. Anche perché adesso c’è il Var: spero inizino ad usarlo anche per noi

I precedenti tra Allegri e Mihajlovic

  1. Juventus – Torino 1-1 (Serie A 16/17)
  2. Torino – Juventus 1-3 (Serie A 16/17)
  3. Milan – Juventus 1-2 (Serie A 15/16)
  4. Juventus – Milan 1-0 (Serie A 15/16)
  5. Sampdoria – Juventus 0-1 (Serie A 14/15)
  6. Juventus – Sampdoria 1-1 (Serie A 14/15)
  7. Fiorentina – Milan 1-2 (Serie A 10/11)
  8. Milan – Fiorentina 1-0 (Serie A 10/11)
  9. Cagliari – Catania 2-2 (Serie A 08/09)
  10. Bologna – Cagliari 0-1 (Serie A 08/09)
  11. Cagliari – Bologna 5-1 (Serie A 08/09)

Probabili formazioni:

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri
Squalificati: /
Indisponibili: Pjaca, Marchisio, Khedira, De Sciglio, Howedes

Torino (4-2-3-1): Sirigu; De Ansaldi, N’Koulou, Lyanco (Moretti), Molinaro; Rincon, Baselli; Iago Falquè, Ljajic, Niang; Belotti. All. Mihajlovic
Squalificati: /
Indisponibili: Obi, Barreca, Bonifazi