liga 7a giornata

Milan - Roma

Domenica 1 Ottobre ore 18:00

Sempre “Gol” negli ultimi 4 precedenti a San Siro

Partiamo subito da un’altra statistica interessantissima: il Milan ha perso tutti gli ultimi 3 precedenti di Serie A contro la Roma. Quanto alle idee sui marcatori, considerate che delle squadre attualmente in Serie A, Kalinic non ha segnato solo a Roma e Spal. Attenti alle 6 reti nelle ultime 4 partite per Dzeko. Attenti pure a quell’ex incompiuto che però, ha già segnato la rete dell’ex in entrambi i precedenti a San Siro; parlo naturalmente di Stephan El Shaarawy.

Signore e Signori,

Buono Studio!

Il pronostico:

“1X” (1.47) – rischio alto

“X” (3.50) – rischio altissimo

Alternativa: “1X + Under 4.5” (1.65) – rischio alto; “1X + Under 3.5″ (2.16) – rischio altissimo

Attenti al ritardo della “X” che dura da 13 partite di Serie A a San Siro e da 15 trasferte consecutive per la Roma. Attenti pure ai problemi dello spogliatoio in casa rossonera e che riguardano in particolar modo Bonucci.

Entrambe le squadre sono reduci dalla prova per nulla convincente disputata in campo europeo. Le novità? Montella potrebbe schierare André Silva, mentre Di Francesco deve fare i conti con l’indisponibilità di valide alternative offensive in panchina. Assenti sia Defrel che Perotti!

In particolare il Milan reduce dalla 2ª sconfitta in campionato, ha vinto tutte le prime 3 gare casalinghe offrendo sempre l’“Over 1.5” e non andando mai oltre l’“Under 3.5”. La Roma invece, è reduce da 4 “Over 2.5” consecutivi oltre che dalle 3 vittorie facili contro Verona, Benevento ed Udinese. Dunque il test di maturità vale per entrambe le squadre.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: “12”

MILAN (5°)

IN GENERALE (6 gare)

4 V (67%), MAI P, 2 S (33%)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 4 vittorie nelle 6 gare
  • 5 “1” consecutivi
  • 5 gare in cui segna almeno un goal nelle 6
  • SEMPRE “Over 1.5”

IN CASA (3 gare)

3 V (100%), MAI P, MAI S

  • SEMPRE “1” (vittorie)
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • SEMPRE “Under 3.5”

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 8 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 15 “Over 1.5” consecutivi
  • 6 “Over 2.5” nelle ultime 8 gare
  • 4 “1” (vittorie) consecutivi in casa
  • 13 “12” (senza pareggi) consecutivi in casa
  • 10 “Gol Casa” consecutivi in casa
  • 7 “Over 1.5” consecutivi in casa

ROMA (5°)

IN GENERALE (5 gare)

4 V (80%), MAI P, 1 S (20%)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 3 vittorie consecutive
  • 4 vittorie nelle 5 gare
  • 5 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 4 “Over 2.5” consecutivi

IN TRASFERTA (2 gare)

2 V (100%), 0 P (0%), 0 S (0%)

  • 2 “2” (vittorie) consecutivi

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 26 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 11 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 10 “Over 2.5” nelle ultime 11 gare
  • 9 “2” (vittorie) consecutivi in trasferta
  • 15 “12” (senza pareggi) consecutivi in trasferta
  • 12 “Gol Ospite” consecutivi in trasferta
  • 11 “2” (vittorie) nelle ultime 12 gare in trasferta

News dai campi:

Qui Milan.
Per la delicata sfida contro la Roma, il grande dubbio di Montella è il partner di Kalinic in attacco. A spuntarla potrebbe essere André Silva ai danni di Suso. Indisponibili Conti, Antonelli e Montolivo. Titolare l’ex Romagnoli, probabilmente partirà dalla panchina invece l’ex Borini!

Le parole di Montella riportate su Skysport.it: “Sento aria di svolta, mi sembra che la squadra si sia sbloccata e stia cercando di allontanare l’ansia. Il 3° goal al Rijeka è importante per voglia e sacrificio dimostrato. Siamo una squadra che ha orgoglio e coraggio, esempio di ciò che ci serviva e ci mancava”.

Sulla gara contro la Roma: “I giallorossi hanno perso solo una partita, quindi c’è poco da dire. Possiedono un attacco super e vorremmo diventasse uno scontro diretto per piazzamenti importanti, visto che non succede da tanto tempo. Lo scorso anno ci sono arrivati davanti di più di 20 punti, quindi vorremmo un gara ‘vera’ anche per i nostri tifosi. Noi dobbiamo crescere in difesa, domani sarà un grande test”. 

Poi continua: “Pressioni? Ogni piazza ha la propria pressione e non so chi tragga più vantaggi o svantaggi tra Milano o Roma in questo momento. Per me è un circolo di emozioni: si tratta comunque della mia casa e non sarà mai una gara normale, ma un confronto pieno di affetto e legame. Questo è un bel test, sono ansioso di giocare questa partita. Sono convinto che dimostreremo il nostro valore”.

Qui Roma.
Perotti e Defrel nella lista degli indisponibili
. In avanti Florenzi. In mezzo al campo, rientrano dal primo minuto De Rossi e Strootman. Nel tridente d’attacco titolare l’ex El Shaarawy!

Le parole di Di Francesco riportate su Skysport.it: Vincenzo Montella è davvero un fratello per me. A Empoli siamo cresciuti assieme, nelle difficoltà, mantenendo un gran rapporto negli anni. Nel lavoro è dura avere tanti amici, ma io nel calcio ne ho tanti. Vincere a Milano significa esserci. Vogliamo rimetterci in corsa, noi lavoriamo per rimanere attaccati al carro. Con il Milan dovremo avere rispetto, hanno grandi giocatori, ma ovviamente vogliamo tornare a casa con i 3 punti“.

Il tecnico ha proseguito: “La partita dirà tanto. Anche se siamo bravi a fare e disfare tutto con un attimo. Dobbiamo restare attaccati alle prime. Il fatto che abbiamo cambiato tanto, spero possa essere una cosa positiva, perché stiamo parlando di giocatori di spessore che domani dovranno dimostrarlo a San Siro”.

I precedenti tra Di Francesco e Montella

  • Sassuolo – Milan 0-1 (Serie A 16/17)
  • Milan – Sassuolo 4-3 (Serie A 16/17)
  • Sassuolo – Sampdoria 0-0 (Serie A 15/16)
  • Sampdoria – Sassuolo 1-3 (Serie A 15/16)
  • Sassuolo – Fiorentina 1-3 (Serie A 14/15)
  • Fiorentina – Sassuolo 0-0 (Serie A 14/15)
  • Fiorentina – Sassuolo 3-4 (Serie A 13/14)
  • Sassuolo – Fiorentina 0-1 (Serie A 13/14)
  • Lecce – Catania 0-1 (Serie A 11/12)

Probabili formazioni:

Milan (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessié, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Silva, Kalinic. All. Montella.
Indisponibili: Conti, Antonelli, Montolivo
Squalificati: /

Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Florenzi, Dzeko, El Sharaawy. All. Di Francesco.
Indisponibili: Karsdorp, Schick, Moreno, Perotti, Defrel
Squalificati: Emerson, Nura, Schick, Perotti, Defrel