liga 11a giornata

SPAL - Genoa

Domenica 29 Ottobre ore 15:00

Juric: “Non guardiamo la classifica, e vincere non è obbligatorio”

Le due squadre arrivano a questa partita reduci da momenti opposti. La Spal è crollata, mentre il Genoa con il ritorno in rosa di Rigoni, sembra risorto, e mercoledì per poco non fermava il Napoli. Eppure, la legge dell’ex potrebbe disordinare i presupposti statistici di questa partita. Provate a leggere quanto segue. Il Genoa è la vittima preferita di Paloschi (8 goal) e la seconda vittima preferita di Borriello (7 goal), entrambi ex.

Il pronostico:

“Gol Casa” (1.35) – rischio alto

“X” (3.15) – rischio altissimo

“Paloschi segna si” (3.50) – rischio altissimo

Alternative: “Gol” (1.83) – rischio altissimo

I presupposti sono da tripla che puzza di “X”, ma gli ex saranno d’accordo? 

Ho pensato al “Gol Casa” (1.35), all'”1X” (1.50) e all'”X2″ (1.42), e poi ancora al “Gol” (1.83)… Segno che questa sfida, in chiave pronostico, non mi piace. Si si, partita giocabile al massimo a quota e rischi altissimi. Non è una “X” come quella consigliata per Spezia – Cittadella. Quella si che era stata preannunciata anche dall’allenatore ospite.

Solo 1 vittoria a testa in questo campionato, ma se il Genoa sembra in crescita, la Spal ha perso ben 7 delle ultime 8 partite. Solo l'”Under 2.5″ sembra, seppure timidamente, l’unico esito in comune alle due squadre. “Gol Ospite” da una parte e “No Gol Ospite” dall’altra… Nel prossimo turno la Spal ospiterà l’Atalanta, mentre il Genoa ospiterà il derby con la Sampdoria… Il dubbio: sicuri che la squadra di Semplici si approccerà alla sfida con la voglia di pareggiare nonostante due ex come Paloschi e Borriello in rosa?

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: “Under 2.5”

SPAL (19°)

IN GENERALE (10 gare)

1 V (10%), 2 P (20%), 7 S (70%)

  • 3 sconfitte consecutive
  • 7 sconfitte nelle ultime 8 gare
  • 8 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 1 vittoria nelle 10 gare
  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 9 gare consecutive in cui subisce goal
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare
  • 8 “Over 1.5” nelle ultime 9 gare
IN CASA (5 gare)

1 V (20%), 1 P (20%), 3 S (60%)

  • 3 “2” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • 4 “X2” consecutivi
  • SEMPRE “Gol Ospite”
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare
DALLO SCORSO CAMPIONATO
  • 11 gare in cui subisce goal nelle ultime 12
  • “Gol Ospite” consecutivi in casa
  • “Gol Ospite” nelle ultime 9 gare in casa

GENOA (16°)

IN GENERALE (10 gare)

1 V (10%), 3 P (30%), 6 S (60%)

  • 6 sconfitte nelle ultime 9 gare
  • Solo 1 vittoria nelle 10 gare
  • 3 “2” nelle ultime 4 gare
  • 8 gare in cui subisce goal nelle ultime 9
IN TRASFERTA (5 gare)

1 V (20%), 2 P (40%), 2 S (40%)

  • 4 “No Gol Ospite” nelle 5 gare
  • 4 “Under 2.5” nelle 5 gare
DALLO SCORSO CAMPIONATO
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 11 gare
  • 19 “1X” nelle ultime 21 gare in trasferta
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 10 gare in trasferta
  • 11 “No Gol” nelle ultime 13 gare in trasferta

News dai campi:

Qui SPAL.
Antenucci potrebbe partire titolare, altrimenti, la Spal potrebbe ritrovarsi con una temibilissima coppia di ex Borriello e Paloschi. Mr. Semplici prima della partita: “La classifica non deve trarre in inganno, siamo competitivi. Siamo all’inizio della stagione, i valori devono ancora delinearsi, anche se sono convinto che il Genoa ha un potenziale migliore rispetto al nostro.

Sulla probabile formazione dopo il turn over in casa dei bianconeri: Farò rientrare qualche ragazzo che ha riposato contro la Juventus mercoledì. Gli indisponibili restano gli stessi: Meret, Grassi, Floccari e Vaisanen”.

Qui Genoa.
Dopo che Perinetti ha chiesto maggiore cattiveria per la salvezza, ha parlato Mr. Juric: Non pensiamo alla classifica e giochiamocela. Da parecchio stiamo facendo prestazioni positive – ha spiegato il tecnico rossoblu e voglio che continuino così, sperando di fare punti. La Spal è organizzata, da due stagioni hanno uno stile di gioco e lo stesso allenatore per questo sono una squadra difficile da affrontare soprattutto in casa. Sanno chiudersi bene per poi essere pericolosi davanti con Borriello, Paloschi e Antenucci”.

Sul momento di crescita della squadra: “Siamo consapevoli che la classifica non è positiva, ma prendo forza dalle prestazioni dei ragazzi. Stiamo recuperando giocatori e forma, anche contro il Napoli abbiamo fatto cose positive. Abbiamo tutte le carte in regola per risalire. La classifica è brutta, ma non ci deve condizionare. Di certo affronteremo una squadra solida, e vincere non è obbligatorio”.

Contro la Spal possibile anche un piccolo turn over. Veloso ha un affaticamento e valuteremo ma Omeonga è pronto se servisse. Anche Rosi sta meglio e devo decidere chi partirà titolare tra Galabinov e Lapadula che è in crescita e sta entrando in forma”. Su Taarabt: “È cresciuto e deve mantenersi così ma vorrei non si esagerasse troppo perché ha fatto solo due partite bene. Dopo tanti anni per poter dire che è tornato, deve fare bene per tanto tempo.

Probabili formazioni:

SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Mora, Viviani, Schiattarella, Mattiello; Antenucci, Paloschi. All. Semplici
INDISPONIBILI: Grassi, Meret, Della Giovanna, Floccari, Vaisanen
SQUALIFICATI: nessuno

Genoa (3-5-1-1): Perin, Izzo, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Taarabt; Galabinov. All. Juric
INDISPONIBILI: Cofie, Spolli
SQUALIFICATI: nessuno