liga 14a giornata

Udinese - Napoli

Domenica 26 Novembre ore 15:00

L’esordio di Oddo e i precedenti al Friuli

Già, i precedenti storici al Friuli parlano chiaro: il Napoli in Serie A ha vinto solo 5 partite in casa dell’Udinese, e due stagioni fa, proprio ad Udine gli azzurri dissero addio sia allo scudetto che a Gonzalo Higuain.

Fatto sta che a Napoli “il passato se lo sono scurdato”, e ad oggi vanta una statistica da urlo: da Udine ad Udine, nelle ultime 39 partite, ha fatto più punti di tutte sia in Italia che in Europa. E infatti, vengono i brividi quando si legge nel seguente specchietto statistico che i partenopei hanno perso solo 1 delle ultime 40 partite di Serie A.

L’Udinese, nell’ultimo precedente casalingo con il Napoli, ha interrotto una serie di imbattibilità che durava da 8 partite interne contro i partenopei. Il Napoli, però, è reduce da 4 vittorie nelle ultime 5 gare contro l’Udinese in Serie A.

I friulani sono al 3° posto, dopo Benevento e Verona, nella speciale classifica delle squadre con il maggior numero di sconfitte: 8 gare terminate raccogliendo la bellezza di 0 punti!

Strano a dirlo, Dries “Ciro” Mertens non segna da 2 partite di campionato di fila! Non rimane a secco per 3 incontri di fila in Serie A da novembre 2016.

Fra gli ex di lungo corso che saranno della partita, segnaliamo Allan, che ha disputato ben 104 gare con l’Udinese dal 2012 al 2015, e Behrami, per lui 54 presenze tra il 2012 e il 2014 con i partenopei.

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.16) – rischio basso

“X2 + Over 1.5” (1.22) – rischio medio

“2” (1.37) – rischio alto

“2 + Over 2.5” (1.80) – rischio altissimo

Alternative“Over 2.5” (1.47) – rischio alto

Timide le statistiche a favore dell'”Over 2.5″, ma…

Dato che il rapporto tra quote e rischi non sono vantaggiosi, per la schedina “ignorante” potete valutare l’“Over 3.5” (2.20) e il “2 + Over 3.5” (2.65).

E già, pensate un po’: la squadra di Sarri ha chiuso in “Under 1.5” ben 3 delle ultime 6 partite disputate in campionato. Eppure, soprattutto nel caso in cui Oddo abbia già trovato il modo di comunicare alla squadra la sua mentalità offensiva – a dire il vero più da utopista che da sognatore – non sarebbe da escludere la possibilità di assistere ad una partita aperta.

L’unico precedente di Serie A che ha visto Oddo ospitare Sarri, è finito 2-2, era la partita d’apertura dello scorso campionato.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: “Over 2.5”, “2”, “Gol Ospite”

UDINESE (14°)

IN GENERALE (12 gare)

4 V (33%), MAI P, 8 S (67%)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • 3 “2” nelle ultime 4 gare
  • 11 gare in cui segna almeno un goal nelle 12
  • 8 “Gol Ospite” nelle ultime 9 gare
  • 7 “Over 2.5” nelle ultime 9 gare
IN CASA (7 gare)

3 V (43%), MAI P, 4 S (57%)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 2 “2” (sconfitte) nelle ultime 3 gare
  • 3 “Gol Ospite” consecutivi
  • 4 “Gol Ospite” nelle ultime 5 gare
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare
DALLO SCORSO CAMPIONATO
  • 13 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 13 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 14
  • 25 “Gol Casa” nelle ultime 27 gare
  • 14 “Gol Casa” nelle ultime 15 gare in casa
  • 14 “Gol Ospite” nelle ultime 17 gare in casa

NAPOLI (1°)

IN GENERALE (13 gare)

11 V (85%), 2 P (15%), MAI S

  • 11 vittorie nelle 13 gare
  • 13 gare consecutive senza sconfitte
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
IN TRASFERTA (7 gare)

6 V (86%), 1 P (14%), MAI S

  • SEMPRE “X2”
  • 6 “2” (vittorie) nelle 7 gare
  • 5 “Over 2.5” nelle 7 gare
DALLO SCORSO CAMPIONATO
  • 25 gare consecutive senza sconfitte
  • 16 vittorie nelle ultime 18 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 40 gare
  • 41 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 44
  • 14 “Over 2.5” nelle ultime 17 gare
  • 40 “Over 1.5” nelle ultime 44 gare
  • 20 “X2” consecutivi in trasferta
  • “2” (vittorie) nelle ultime 10 gare in trasferta
  • 21 “Gol Ospite” nelle ultime 22 gare in trasferta
  • 19 “Over 2.5” nelle ultime 22 gare in trasferta

News dai campi:

Qui Udinese.
Prima in campionato per Massimo Oddo, nuovo tecnico dell’Udinese, che ha deciso di cambiare guida tecnica dopo la sconfitta casalinga contro il Cagliari di settimana scorsa.

Inevitabile per i bianconeri avere diversi dubbi di formazione, anche se non sarà stravolta la formazione sinora impartita da Delneri: davanti dunque ancora Maxi Lopez supportato da De Paul, con ballottaggio fra Perica e Lasagna. A centrocampo si prova il recupero di Behrami.

Larsen ha ricominciato ad allenarsi con la squadra, Hallfredsson ancora a parte. Un turno di squalifica da scontare per Bizzarri.

Qui Napoli.
Per i campani, dopo la vittoria in Champions League, le scelte sono già ben definite. Nessun cambio nella formazione ideale, con Mario Rui ancora favorito per giocare sulla fascia sinistra. Davanti non c’è riposo per Insigne, che sarà ancora titolare sul lato sinistro del tridente.

Milik e Ghoulam proseguono a Castel Volturno le rispettive tabelle di recupero.

Probabili formazioni:

Udinese (4-3-1-2): Scuffet; Widmer, Danilo, Samir, Adnan; Barak, Behrami, Jankto; De Paul; Maxi Lopez, Lasagna. All: Oddo

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All: Sarri