serie a 15a giornata

Verona - Genoa

Lunedì 4 Dicembre ore 21:00

Assenze importanti in casa Verona, ma c’è l’ex Cerci!

Nonostante non abbia perso nessuno degli ultimi 4 precedenti di Serie A, il Genoa è reduce da 10 “1X” consecutivi in casa del Verona (5 “1” e 5 “X”). Detto questo, l’Hellas che è la squadra di questa Serie A che finora ha concesso più tiri totali (249) e nello specchio (89), potrà contare sulla crescita dell’ex Alessio Cerci! Quanto al Genoa invece, spicca questa curiosità: con 2 goal e 1 assist, Rigoni ha messo lo zampino in 3 dei 4 goal esterni dei rossoblu in questo campionato.

Il pronostico:

“Under 1.5 1° Tempo” (1.35) – rischio medio

Alternative: “Under 3.5” (1.27) – rischio medio

I rossoblu saranno in grado di seguire Ballardini?

Dato che gli uni tendono all'”Over 2.5″ e gli altri all'”Under 2.5″, l’unico esito ultimamente un po’ più i comune tra le due squadre è l'”X2″, presente 6 volte su 7 in casa Hellas e 3 volte nelle ultime 4 trasferte del Grifone. Partita molto ostica in chiave pronostico, sarà gara vera! Avrei detto “X2 + Under 4.5” (1.42) – rischio alto e “X2 + Under 3.5” (1.70) – rischio altissimo, ma Cerci ha già segnato da ex al Grifone. “X2” (1.32) sotto quotato.

La legge dell’ex ha deciso anche la sfida scudetto tra Napoli e Juventus e in settimana ci ha offerto la dritta di Coppa Italia. La giocata “Cerci segna si” (3.80)? Affidatevi all’istinto e alle formazioni dell’ultim’ora. Magari potreste considerarlo per una giocata senza pretese. 😉

Faccia a faccia il 3° peggior attacco casalingo nonché la 2ª peggior difesa casalinga di Serie A, e il 3° peggior attacco esterno nonché 2ª miglior difesa esterna del campionato. Ah, il Verona al Bentegodi ha vinto una sola partita: 1-0 su un Benevento in 10. Il Genoa invece, con Mr. Ballardini ha ottenuto 2 trionfi per 1-0 con il Crotone (uno in campionato e l’altro in coppa) e ha pareggiato 1-1 in casa contro la Roma.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: “X2”

VERONA (19°)

IN GENERALE (14 gare)

2 V (14%), 3 P (21%), 9 S (64%)

  • 5 sconfitte nelle ultime 6 gare
  • Solo 2 vittorie nelle 14 gare
  • 3 “2” nelle ultime 4 gare
  • 7 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 5 gare in cui subisce goal nelle ultime 6
  • 7 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 8
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 7 “Gol Casa” nelle ultime 8 gare
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare
  • 6 “Over 1.5” consecutivi
  • 8 “Over 1.5” nelle ultime 9 gare
IN CASA (7 gare)

1 V (14%), 1 P (14%), 5 S (71%)

  • 2 “2” (sconfitte) consecutivi
  • 3 “2” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • 6 “X2” nelle 7 gare
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare
DALLO SCORSO CAMPIONATO

Non ci sono statistiche in corso interessanti

GENOA (17°)

IN GENERALE (14 gare)

2 V (14%), 4 P (29%), 8 S (57%)

  • Solo 2 vittorie nelle 14 gare
  • 7 “X2” nelle ultime 8 gare
  • 3 “No Gol” nelle ultime 4 gare
  • 4 “Under 2.5” consecutivi
  • 5 “Under 2.5” nelle ultime 6 gare
IN TRASFERTA (7 gare)

2 V (29%), 2 P (29%), 3 S (43%)

  • 3 “X2” nelle ultime 4 gare
  • 3 “No Gol” consecutivi
  • 5 “No Gol Ospite” nelle 7 gare
  • 6 “No Gol” nelle 7 gare
  • 3 “Under 2.5” consecutivi
  • 6 “Under 2.5” nelle 7 gare
DALLO SCORSO CAMPIONATO
  • Solo 2 vittorie nelle ultime 15 gare
  • 13 “No Gol” nelle ultime 15 gare in trasferta
SQUADRA PUNTI PG V P S GF GS DR
Napoli 38 14 12 2 0 35 9 +26
Inter 36 14 11 3 0 28 10 +18
Juventus 34 14 11 1 2 40 14 +26
Roma 31 13 10 1 2 24 9 +15
Lazio 29 13 9 2 2 33 15 +18
Sampdoria 26 13 8 2 3 27 18 +9
Milan 20 14 6 2 6 19 18 +1
Bologna 20 14 6 2 6 17 17 +0
Chievo 20 14 5 5 4 17 21 -4
Atalanta 19 14 5 4 5 20 18 +2
Torino 19 14 4 7 3 18 20 -2
Fiorentina 18 14 5 3 6 23 19 +4
Cagliari 15 14 5 0 9 13 24 -11
Udinese 12 13 4 0 9 18 24 -6
Crotone 12 14 3 3 8 11 27 -16
Sassuolo 11 14 3 2 9 8 24 -16
Genoa 10 14 2 4 8 12 20 -8
SPAL 10 14 2 4 8 12 23 -11
Verona 9 14 2 3 9 12 29 -17
Benevento 0 14 0 0 14 6 34 -28

News dai campi:

Qui Verona.
Un po’ di entusiasmo in casa Hellas dopo la vittoria ai calci di rigore ottenuta nel derby contro di Coppa Italia contro il Chievo. Lo stesso Pecchia ha anticipato che Pazzini non sarà dell’11 titolare. Mi aspetto molto da Valoti ha precisato l’allenatore. Crescono intanto la forma di Romulo e Cerci. Mr. Pecchia: “Noi dobbiamo essere in grado di attaccare, ma anche di difendere e contrattaccare in contropiede. Uomini contati per le squalifiche in difesa? Ferrari è appena tornato, non so se potrà giocare dal primo minuto”.

Sulla partita: “Io penso solo alla mia squadra, non voglio fare paragoni di rosa. Dobbiamo appoggiarci sulle nostre forze senza lamentarci. Servirà una partita di personalità contro un Genoa che non c’entra niente con la lotta per la salvezza”.

Qui Genoa.
Perinetti
ha presentato l’arrivo di Pepito Rossi e poi ha precisato: “Ci aspettavamo che Ballardini potesse dare subito una sterzata alla squadra”. In attacco Pandev sembra favorito su Lapadula.

Mr. Ballardini: Senza fame non si va da nessuna parte: è necessaria in tutte le partite in un campionato come il nostro. Servono ordine e chiarezza a svolgere le due fasi di gioco. Una squadra che in campo si aiuti in maniera compatta, le qualità individuali vengono all’ultimo posto. E soprattutto bisogna essere cattivi per ottenere il massimo da ogni situazione offensiva. Il nostro pensiero, le nostre energie sono rivolte alla partita di lunedì, non guardiamo minimamente oltre. Siamo tutti, ripeto tutti, tutti concentrati sul match. Non ha senso parlare del futuro”.

Sul Verona: “Andiamo ad affrontare una squadra in crescita, in salute e in fiducia come si è notato nell’ultimo periodo. Hanno una base solida, un’umiltà che li contraddistingue e una rosa di giocatori di spessore come Caceres, Romulo, Cerci, Pazzini”.

Probabili formazioni:

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Romulo, Caceres, Caracciolo, Souprayen; Bessa, Zuculini, Buchel; Verde, Pazzini, Cerci. Allenatore: Pecchia
Indisponibili: Bianchetti, Kumbulla, Zaccagni
Squalificati: Heurtaux, Fares

Genoa (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, Bertolacci, Veloso, Rigoni, Laxalt; Taarabt, Pandev. Allenatore: Ballardini
Indisponibili: Galabinov
Squalificati: /