liga 7a giornata

Ternana - Venezia

Sabato 30 Settembre ore 15:00

Al Libero Liberati la Ternana è reduce da 8 “1X” consecutivi, ma…

Non passa per niente inosservato il fatto che il Venezia sia imbattuto in trasferta, anzi, per essere più precisi: la squadra di Inzaghi è reduce dalla 1ª sconfitta di questo campionato. A proposito, dopo aver raccolto applausi a destra a e manca, e soprattutto sui social, Mr. Pochesci si ritrova reduce da 2 sconfitte esterne consecutive.

Il pronostico:

“X2” (1.48) – rischio alto

“Under 1.5 1° Tempo” (1.28) – rischio alto

Alternativa: “X2 + Under 3.5” (1.78) – rischio altissimo

Le statistiche sui segni sono agli antipodi, anche quelli sulla giocata “Gol/No Gol”. Gli unici esiti, tra lo scorso e l’attuale campionato, ultimamente presenti sia in casa degli uni che nelle trasferte degli altri sono l’“Under 2.5” (1.57) e l’“Under 3.5” (1.17).

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

TERNANA (20°)

IN GENERALE (5 gare)

1 V (20%), 2 P (40%), 2 S (40%)

  • SEMPRE “1X”
  • 2 sconfitte consecutive
  • Solo 1 vittoria nelle 5 gare
  • 3 “1” consecutivi
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare

IN CASA (2 gare)

1 V (50%), 1 P (50%), 0 S (0%)

Nessuna statistica significativa

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 6 gare in cui subisce goal nelle ultime 7
  • “Gol” nelle ultime 7 gare
  • 18 “Gol Casa” nelle ultime 20 gare
  • “1X” consecutivi in casa
  • “1” (vittorie) nelle ultime 8 gare in casa
  • “Under 2.5” nelle ultime 6 gare in casa
  • 16 “Under 3.5” nelle ultime 17 gare in casa

VENEZIA (11°)

IN GENERALE (6 gare)

1 V (17%), 4 P (67%), 1 S (17%)

  • SEMPRE “X2”
  • 4 “X” (pareggi) nelle 6 gare
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 1 vittoria nelle 6 gare
  • Solo 1 sconfitta nelle 6 gare
  • 5 “No Gol” nelle 6 gare
  • SEMPRE “Under 2.5”

IN TRASFERTA (3 gare)

1 V (33%), 2 P (67%), MAI S

  • SEMPRE “X2”
  • 2 “X” (pareggi) nelle 3 gare
  • SEMPRE “Under 2.5”

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 14 “Under 2.5” consecutivi
  • 16 “Under 3.5” consecutivi
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 10 gare
  • Solo 2 sconfitte nelle ultime 24 gare
  • 5 gare in cui non segna goal nelle ultime 7
  • 10 “X2” nelle ultime 11 gare
  • “No Gol” nelle ultime 7 gare
  • 11 “X2” nelle ultime 12 gare in trasferta
  • “No Gol Casa” nelle ultime 7 gare in trasferta
  • 20 “Under 3.5” nelle ultime 22 gare in trasferta

News dai campi:

Qui Ternana.
Valjent al posto di Signorini. In mezzo in dubbio Bordin e Angiulli. Davanti Carretta e Finotto favoriti su Albadoro e Candellone.

Queste le parole di Pochesci: “Veniamo da 2 partite perse e quando si perde bisogna stare uniti, e il presidente ci ha voluto portare la serenità necessaria. Abbiamo giocato 5 partite, abbiamo 5 punti con una partita in meno, non vedo tragedie”.

Arriva un Venezia difensivo e con qualche problema in attacco: che tipo di atteggiamento si attende dagli ospiti? Loro fuori casa sono ancora imbattuti, hanno vinto a Bari, in trasferta hanno subito solo un goal su calcio d’angolo. Anche se non segnano molto, certamente concedono poco e anche col Parma per lunghi tratti hanno dominato. È una squadra forte come tutte quelle di B, bisogna cambiare tutto con le prestazioni”.

Qui Venezia.
Torna Garofalo, in ballottaggio con Del Grossi. Out Geijo (oltre a Bruscagin e Russo). Al centro dell’attacco, potrebbe rivedersi dal primo minuto Zigoni.

Non vediamo l’ora di scendere in campo – ha detto l’ex allenatore del Milan -, la squadra sta bene e non c’è nessun tipo di preoccupazione. Veniamo da un ko che fa male, dispiace aver perso una partita nella quale, a detta di tutti, abbiamo sfoderato la migliore prestazione stagionale, ma bisogna guardare aventi. Chiaramente fa rabbia lasciare per strada dei punti così perché non lo meritavamo, ma lo sappiamo, questo è il calcio”

Probabili formazioni:

Ternana (4-3-1-2): Plizzari; Vitiello, Gasparetto, Valjent, Ferretti; Varone, Paolucci, Defendi; Tiscione; Finotto, Carretta. All.: Pochesci.

Venezia (5-3-2): Audero; Zampano, Andelkovic, Modolo, Domizzi, Del Grosso; Falzerano Bentivoglio Suciu; Zigoni, Moreo. All.: Inzaghi