liga 6a giornata

Cosenza - Catania

Sabato 30 Settembre ore 20:30

Il Cosenza non ha ancora vinto in questo campionato. Gli scarsi risultati hanno portato la società al cambio in panchina: via Fontana, dentro Braglia. Dall’altra parte c’è un Catania reduce da 3 vittorie consecutive. Nella prossima giornata i calabresi saranno ospiti della Reggina, mentre il Catania ospiterà il Monopoli.

Il pronostico:

“Under 1.5 1° Tempo” (1.29) – rischio alto

Alternative: /

Le 7 gare consecutive senza vittorie hanno determinato il cambio in panchina tra le fila dei calabresi. La scelta di Braglia non è casuale, dal momento che le ambizioni del Cosenza sono elevate. Lo stesso vale per il Catania, chiamato a disputare un campionato di vertice.

Lo studio statistico: 

Esiti in comune tra le due squadre: /

COSENZA (18°)

IN GENERALE (5 gare)

MAI V, 2 P (40%), 3 S (60%)

  • 2 “X” (pareggi) nelle ultime 3 gare
  • 3 sconfitte nelle 5 gare
  • 5 gare consecutive senza vittorie
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare

IN CASA (2 gare)

0 V (0%), 1 P (50%), 1 S (50%)

Nessuna statistica significativa

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 7 gare consecutive senza vittorie
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 8 gare
  • 5 “Gol” nelle ultime 7 gare
  • 6 “X2” nelle ultime 7 gare in casa

CATANIA (2°)

IN GENERALE (5 gare)

3 V (60%), 1 P (20%), 1 S (20%)

  • 3 vittorie consecutive
  • Solo 1 sconfitta nelle 5 gare
  • 3 “1” nelle ultime 4 gare
  • 3 gare consecutive in cui non subisce goal
  • 4 “No Gol” consecutivi
  • SEMPRE “Under 3.5”

IN TRASFERTA (2 gare)

1 V (50%), 0 P (0%), 1 S (50%)

Nessuna statistica significativa

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 6 “Under 3.5” consecutivi
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 7 gare
  • 4 “No Gol” consecutivi in trasferta
  • 11 “Under 3.5” consecutivi in trasferta
  • 5 “1” (sconfitte) nelle ultime 8 gare in trasferta
  • 7 “1X” nelle ultime 8 gare in trasferta

News dai campi:

Qui Cosenza.
I pessimi risultati maturati fino a questo momento hanno portato la società a cambiare guida tecnica. Via Fontana, dentro Braglia che si è presentato così: “Sono convinto che il Cosenza sia una squadra che possa fare del bene. Cercheremo di portarla fuori da queste acque. Occorre lavorare, stare zitti, senza illudere nessuno. Si tratta di una squadra che non merita il penultimo posto. I calciatori devono prendersi delle responsabilità”.

Qui Catania.
Per Lucarelli, quella contro il Cosenza è la prova del 9: “Non abbiamo riferimenti dell’avversario che ha cambiato allenatore e dobbiamo provare a fare una prestazione importante sapendo che sarà difficile. Del resto il nostro obiettivo stagionale sappiamo qual è e non possiamo nasconderci dietro un dito”.