liga 3a giornata

Rende - Siracusa

Sabato 9 Settembre ore 18:30

Sfida interessante quella tra Rende e Siracusa. I padroni di casa hanno sorpreso tutti, vincendo entrambe le gare disputate fino a questo momento e guidano la classifica del Girone C. Dall’altro lato c’è il Siracusa che ha perso all’esordio e poi non ha disputatola gara contro la Fidelis.

Il pronostico:

“Gol Casa” (1.24) – rischio medio

Alternative: /

Se per il Rende, farsi un’idea dell’impianto di gioco è stato facile, discorso opposto è invece quello per il Siracusa. La squadra di Bianco, dopo la sconfitta all’esordio contro il Trapani non è più scesa in campo. Il tecnico ha dichiarato che ora la squadra è pronta e completa, ma bisognerà vederla all’opera.

Lo studio statistico: 

I fattori chiave non sono disponibili

STATISTICHE CHE DURANO DALLO SCORSO CAMPIONATO:

SIRACUSA (5°)

IN GENERALE (38 gare)

16 V (42%), 9 P (24%), 13 S (34%)

  • 2 sconfitte consecutive
  • 3 sconfitte nelle ultime 4 gare
  • 3 “1” nelle ultime 4 gare
  • 7 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 14 “12” (senza pareggi) nelle ultime 15 gare
  • 7 gare in cui subisce goal nelle ultime 8
  • 7 “Gol Casa” nelle ultime 8 gare
  • 3 “No Gol” nelle ultime 4 gare
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 9 “Under 3.5” nelle ultime 10 gare

IN TRASFERTA (19 gare)

4 V (21%), 5 P (26%), 10 S (53%)

  • 2 “1” (sconfitte) consecutivi
  • 3 “1” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • 7 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 9 “12” (senza pareggi) nelle ultime 10 gare
  • 6 “Gol Ospite” nelle ultime 8 gare

News dai campi:

Qui Rende.
Mister Trocini dovrebbe schierare il consueto 3-5-2. Forte a difendere i pali. Al centro della retroguardia Porcaro. A centrocampo ci sarà Gigliotti.

Qui Siracusa.
Mister Bianco non porta in Calabria l’ultimo arrivo Martinez, oltre ai giovani Di Grazia e Plescia. Sarà come di consueto 4-2-3-1.

Le parole del tecnico alla vigilia: “Il mercato condiziona sempre l’avvio dei campionati, ma la sosta ci è servita perché abbiamo anche completato l’organico. Abbiamo fatto allenamenti importanti, adesso ho 2 squadre e l’imbarazzo della scelta. Alcuni allenatori, quando hanno l’imbarazzo della scelta vanno un po’ in difficoltà. Io al contrario lo preferisco”.