Champions

CLUB BRUGGE - PORTO

MARTEDÌ 18 OTTOBRE ORE 20:45

Il Brugge vuole i primi punti in Champions e soprattutto cerca il 1° goal in questa competizione. Il Porto ha invece bisogno di punti per rilanciarsi in classifica.

 

Il pronostico:

“Gol Ospite” (1.13) – rischio basso; “X2+Over 1.5” (1.50) – rischio medio; “2” (1.75) – rischio alto

Alternativa: “Over 1.5” (1.25) – rischio medio

La squadra belga cerca la 1ª rete nella competizione. È un Brugge in emergenza quello che si appresta ad affrontare un Porto voglioso di punti per provare a risalire in classifica nel Girone G. Non che i portoghesi abbiano entusiasmato in questo avvio di Champions (1 solo punto conquistato, frutto del pareggio contro il Copenaghen), ma la squadra di Espirito Santo resta un osso duro da affrontare.

Dicevamo di un Brugge in emergenza: tante le assenze in vista della sfida contro il Porto. La squadra belga ha chiuso 9 delle ultime 10 gare in campionato in  “12”, mentre in casa, in campionato, sembra andare un po’ meglio: 3 “1” nelle ultime 4 gare disputate (SEMPRE “Gol Casa”).

Il Porto vuole assolutamente vincere. In Champions ha raccolto solo 1 punto (chiudendo entrambe le gare in “Under 2.5”), mentre in campionato sembra andare meglio. 5 gare consecutive senza sconfitte e 6 “12” nelle ultime 7.

 

I risultati del Brugge in Champions (in ordine cronologico) 

  1. Club Brugge – Leicester City 0 – 3
  2. FC Copenaghen – Club Brugge 4 – 0

 

I risultati del Porto in Champions (in ordine cronologico) 

  1. Porto – FC Copenaghen 1 – 1
  2. Leicester City – Porto 1 – 0

 

La classifica del Girone G

  1. Leicester 6
  2. Copenaghen 4
  3. Porto 1
  4. Club Brugge 0

 

Lo studio nei rispettivi campionati:

CLUB BRUGES

IN GENERALE (10 gare)

  • 5 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 3 “No Gol” consecutivi
  • 9 “12” nelle ultime 10 gare
  • 6 “Gol Casa” nelle ultime 7 gare

IN CASA (4 gare)

  • 3 “1” (vittorie) nelle ultime 4 gare in casa
  • MAI sconfitte
  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”

PORTO

IN GENERALE (7 gare)

  • 5 gare consecutive senza sconfitte
  • 6 “12” nelle ultime 7 gare
  • 6 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 7
  • 5 “1X” nelle ultime 6 gare

IN TRASFERTA (4 gare)

  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare in trasferta

News dai campi:
Qui Brugge. Il centrocampista Vormer ha recuperato dall’influenza e Michel Preud’homme potrà contare su di lui. Diverse sono le assenze tra i belgi: Refaelov, Engels, Izquierdo, Laurens De Bock, Mechele e Bruzzese sono tutti indisponibili, mentre è in dubbio la presenza di Abdoulay Diaby. Così il tecnico alla vigilia del match: “Pensavamo che Leicester e Porto fossero le favorite, con il Copenhagen a giocarsi il 3° posto assieme a noi. Dopo 2 giornate invece il Leicester ha 6 punti, l’FCK quattro e il Porto 1. Dobbiamo fare punti per poterci giocare tutto alla fine, se dovesse arrivare la terza sconfitta le cose diventerebbero davvero molto difficili. È sempre speciale sfidare il Porto: ovviamente erano loro i nostri principali avversari quando militavo nel Benfica. La squadra è molto forte anche adesso, nonostante le tante partenze e i tanti arrivi degli ultimi anni sono riusciti a mantenere molto alto il loro livello di gioco”.
Qui Porto. Non ci sono defezioni tra le fila dei lusitani. Espirito Santo sulla gara contro il Brugge: “È una gara importantissima per noi e schiererò la formazione migliore. Vogliamo continuare a crescere e siamo pronti per affrontare questa partita“.

 

Probabili formazioni:
Club Brugge (4-3-3): Butelle; Van Rhijn, Poulain, Denswil, De Bock; Vanaken, Simons, Claudemir, Vormer; Vossen, Izquierdo. All. Preud’homme.
Porto (4-3-3): Casillas; Lauyn, Felipe, Marcano, Telles; Andre, Pereira, Torres; Otavinho, Jota, Andre Silva. All. Nuno Espírito Santo