Champions

LEICESTER - COPENAGHEN

MARTEDÌ 18 OTTOBRE ORE 20:45

Si si, il Leicester ha 2 facce, anzi 3. Sembra una squadra quando gioca le trasferte di Premier (nelle quali sta incassando goleade da paura, l’ultima in casa Chelsea), un’altra squadra quando gioca le gare casalinghe di Premier e un’altra ancora quando gioca in Champions.

In ogni caso, le foxes hanno subito goal solo in 1 delle prime 5 gare disputate in casa tra Premier e Champions:

  1. Leicester City – Arsenal 0 – 0
  2. Leicester City – Swansea City 2 – 1
  3. Leicester City – Burnley 3 – 0
  4. Leicester City – Porto 1 – 0
  5. Leicester City – Southampton 0 – 0

 

Il pronostico:

“Under 3.5” (1.25) – rischio alto

Alternativa: “Under 1.5 1° Tempo” (1.33) – rischio alto

Se proprio in vena di rischi, più che all'”1″, guarderemmo alla “X” (3.30) – rischio alto.
AGGIORNAMENTO: un “1-1” non ci sorprenderebbe, anche il “Gol” (1.80) dunque è possibile.

Biscotto o non biscotto, questo è il problema! La classifica consente un pareggio.
Si, il Leicester SEMBRA ritrovato in questa Champions la stessa condizione di cui ha giovato durante la scorsa stagione in campionato: la condizione di non aver nulla da perdere. Eppure dopo 2 vittorie, un po’ di pressione per lo più mediatica dovrebbe sentirsi. 4 “No Gol Ospite”, 3 “Under 2.5” e SEMPRE “Under 3.5” nelle prime 5 partite casalinghe di Vardi & Co.
Dalla sua il Copenaghen è imbattuto sia in campionato che in Champions, ha pareggiato la 1ª partita del girone e nelle ultime 5 trasferte nel campionato danese ha raccolto 4 “X” e 4 “Under 2.5” (1 solo “No Gol Ospite” sinora in 7 trasferte disputate tra campionato e coppa).

 

I risultati del Leicester in Champions (in ordine cronologico) 

  1. Club Brugge – Leicester City 0 – 3
  2. Leicester City – Porto 1 – 0

 

I risultati del Copenhagen in Champions (in ordine cronologico) 

  1. Porto – FC Copenaghen 1 – 1
  2. FC Copenaghen – Club Brugge 4 – 0

 

La classifica del Girone G

  1. Leicester 6
  2. Copenaghen 4
  3. Porto 1
  4. Club Brugge 0

LEICESTER CITY

IN GENERALE (8 gare)

  • 8 “1X” consecutivi
  • 3 gare consecutive senza vittorie
  • 5 “1” nelle ultime 6 gare
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare

IN CASA (4 gare)

  • 3 “No Gol Ospite” nelle ultime 4 gare in casa
  • MAI sconfitte
  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Under 3.5”

COPENAGHEN

IN GENERALE (13 gare)

  • 13 gare consecutive senza sconfitte
  • 3 “Under 2.5” consecutivi
  • 12 “Over 1.5” nelle ultime 13 gare
  • 12 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 13

IN TRASFERTA (6 gare)

  • 6 “X2” consecutivi in trasferta
  • 5 “Over 1.5” nelle ultime 6 gare in trasferta
  • 5 “Gol Ospite” nelle ultime 6 gare in trasferta
  • 4 “Under 2.5” nelle ultime 5 gare in trasferta

News dai campi:
Qui Leicester. Le volpi corrono spedite in Champions, mentre balbettano in campionato.  Ranieri lo sa e considera normale quest’altalena: “I miei ragazzi hanno fatto impazzire tutti l’anno scorso, è stata una vera fiaba. Ora voglio che continuino a dimostrare il loro valore, a divertirsi e a dare il massimo per il Leicester. Giocare in Europa per la prima volta ha un prezzo da pagare, stiamo parlando di uomini e non di macchine. Dovremo giocare la miglior partita stagionale, per noi i 3 punti sono fondamentali. Dobbiamo giocare la miglior partita della nostra stagione. La nostra priorità è la Premier League, ma vogliamo anche raggiungere la fase ad eliminazione diretta di Champions League. Il Copenhagen è una squadra organizzata, solida, forte e molto pericolosa sulle palle alte”. Assenti Mendy, James e Benalouane.
Qui Copenaghen. Stale Solbakken, invece, è un allenatore contento al 100%. I suoi sono imbattuti in stagione. Così il tecnico alla vigilia del match: “Il nostro obiettivo resta quello di rimanere in Europa anche dopo Natale, quindi le prime 3 posizioni nel girone. Abbiamo cominciato bene e cercheremo di continuare così, sapendo di giocare quasi una finale alla 5ª giornata contro il Porto. Ma la strada è ancora lunga, quindi concentriamoci sulla doppia sfida contro i campioni d’Inghilterra che potrebbe stravolgere la nostra classifica. L’anno scorso il Leicester ha ispirato il mondo intero, la vittoria in Premier League è stata sensazionale. Tutti tifavamo per il Leicester, è stato un bene per tutto il calcio che un outsider del genere abbia alzato il trofeo. Mancheranno Amankwaa e Boilesen.

 

Probabili formazioni:
Leicester: Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Mahrez, Drinkwater, Amartey, Albrighton; Slimani, Vardy. All. Ranieri.
Copenhagen: Olsen; Ankersen, Jørgensen, Johansson, Augustinsson; Verbič, Delaney, Kvist, Toutouh; Santander, Cornelius. All. Solbakken.