liga 6a giornata

REAL MADRID - LEGIA VARSAVIA

MARTEDÌ 18 OTTOBRE ORE 20:45

Il Real Madrid ha chiuso le ultime 2 gare al Bernabeu (entrambe di Liga) col risultato finale di 1-1. Vorreste dire che di notizia non si tratta?

Ah, Ronaldo ha puntato quota 100 reti in Champions. Non è carino cercare record in questo tipo di partite, ma difficilmente il portoghese (partito in sordina) si lascerà distrarre da considerazioni di questo tipo.

 

Il pronostico:

“Over 2.5” (1.13) – rischio basso; “Ronaldo segna si” (1.23) – rischio medio; 

Alternative: “1 1° Tempo” (1.19) – rischio basso; “Over 3.5” (1.28) – rischio alto; “Ronaldo doppietta” (1.95) – rischio alto

2 “Over 2.5 + Gol” nelle prime 2 gare del Real Madrid in questa Champions, 2 “No Gol” nelle prime 2 gare degli ospiti che hanno dopo 2 partite hanno subito ben 8 reti senza segnarne alcuna.

 

I risultati del Real in Champions (in ordine cronologico)

  1. Real Madrid – Sporting Lisbona 2 – 1
  2. Borussia Dortmund – Real Madrid 2 – 2

 

I risultati del Legia in Champions (in ordine cronologico)

  1. Legia Varsavia – Borussia Dortmund 0 – 6
  2. Sporting Lisbona – Legia Varsavia 2 – 0

 

La classifica del Girone F

  1. Borussia Dortmund 4
  2. Real Madrid 4
  3. Sportin Lisbona 3
  4. Legia 0

 

Lo studio dei rispettivi campionati:

REAL MADRID

IN GENERALE (8 gare)

  • 8 gare consecutive senza sconfitte
  • 8 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 6 “Gol” nelle ultime 7 gare
  • 5 “X2” nelle ultime 6 gare

IN CASA (4 gare)

  • 4 “Gol” consecutivi in casa
  • MAI sconfitte
  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol”

LEGIA VARSAVIA

IN GENERALE (12 gare)

  • 7 “12” nelle ultime 8 gare
  • 6 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 7
  • 6 “Over 1.5” nelle ultime 7 gare
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • 5 “12” nelle ultime 6 gare in trasferta
  • 4 “Under 3.5” nelle ultime 5 gare in trasferta
  • 4 “1X” nelle ultime 5 gare in trasferta

News dai campi:
Qui Real Madrid. Zidane non avrà a disposizione Ramos, Modrić, Casemiro, Coentrão. Così Zidane sul match contro il Legia: “Per me è una partita alla pari. Dobbiamo prepararci al meglio, rimanere concentrati e impegnarci dal primo all’ultimo minuto: solo così arriveranno i gol, ma l’importante è fare punti. Dobbiamo pensare a noi e non alle altre squadre. Sono soddisfatto, perché se lavoriamo sodo possiamo fare grandi cose. Sono contento della vittoria contro il Betis, i giocatori si sono divertiti dall’inizio alla fine. Ora ci aspettano un nuovo giorno e una nuova partita“.
Qui Legia. Tutti a disposizione del tecnico. Unico dubbio di formazione legato alla presenza di Pazdan. Magiera sul match contro il Real: “Non molti calciatori hanno la possibilità di giocare in questo stadio. Molti sognano quel momento ma non ci riescono. E’ una ricompensa per i nostri giocatori. Sono felice di affrontare il Real Madrid, il calcio polacco sarà visibile in tutto il mondo. Se facciamo le cose bene potremo vincere. Vogliamo dimostrare che le squadre polacche sanno esprimere un buon gioco. Ora siamo 0-0 ed entrambe le squadre avranno le loro possibilità. Il Real Madrid è chiaramente la squadra favorita, ma non sempre questo è sinonimo di vittoria sicura. Siamo qui per affrontare i migliori e vedremo cosa accadrà“.

 

Curiosità (Uefa.com):

  • Il Real non perde da 22 gare fra tutte le competizioni, mentre il Legia è reduce da cinque sconfitte nelle ultime sette partite
  • Cristiano Ronaldo è a 4 sole lunghezze dai 100 gol europei: è a quota 96
  • Le Merengues hanno vinto sette partite casalinghe consecutive in UEFA Champions League
  • Sono passati esattamente 21 anni dall’ultima vittoria del Legia in UEFA Champions League senza contare le qualificazioni
  • Il Legia ha preso 8 gol nelle prime 2 partite

 

Probabili formazioni:
Real Madrid (4-3-3): Navas; Danilo, Pepe, Varane, Nacho; Kovačić, Kroos, Rodríguez; Bale, Morata, Ronaldo. All. Zidane.
Legia (4-5-1): Malarz; Bereszyński, Czerwiński, Rzeźniczak, Hlousek; Radović, Moulin, Jodłowiec, Odjidja, Guilherme; Nikolić.