Champions

ARSENAL - LUDOGORETS

MERCOLEDÌ 19 OTTOBRE ORE 20:45

Il match potrebbe regalare l’allungo decisivo agli inglesi verso il passaggio del turno. Il Ludogorets però non è un avversario facile e nel proprio campionato è reduce da 5 vittorie di fila.

 

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.10) – rischio medio; “Over 2.5” (1.40) – rischio alto

Alternativa: “1” (1.14) – rischio medio

Sempre almeno “Over 1.5 Casa” nelle prime 5 gare disputate in casa dall’Arsenal tra campionato e coppa. In campionato, sempre “Over 2.5” e 3 “Gol” su 4. Arsenal che, nonostante sia reduce dal 3-2 casalingo sullo Swansea, ha però raccolto 2 “Under 2.5” nelle prime 2 gare di questa Champions.

Nel proprio campionato il Lugodorets è reduce da 5 vittorie di fila, ed in trasferta da 5 “Gol” consecutivi.

 

I risultati dell’Arsenal in Champions (in ordine cronologico):

  1. Paris SG – Arsenal 1 – 1
  2. Arsenal – Basilea 2 – 0

 

I risultati del Ludogorets in Champions (in ordine cronologico) 

  1. Basilea – Ludogorets 1 – 1
  2. Ludogorets – Paris SG 1 – 3

 

La classifica del Girone A

  1. Arsenal 4
  2. PSG 4
  3. Ludogorets 1
  4. Basilea 1

 

Lo studio nei rispettivi campionati:

ARSENAL

IN GENERALE (8 gare)

  • 7 gare consecutive senza sconfitte
  • 6 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 7 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 8
  • 7 “12” nelle ultime 8 gare

IN CASA (4 gare)

  • 4 “Over 2.5” consecutivi in casa
  • 3 “1” (vittorie) consecutivi in casa
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare in casa
  • MAI pareggi

LUDOGORES

IN GENERALE (9 gare)

  • 9 “Gol Casa” consecutivi
  • 7 “Over 1.5” consecutivi
  • 8 “Over 1.5” nelle ultime 9 gare
  • 6 “Over 2.5” nelle ultime 7 gare

IN TRASFERTA (5 gare)

  • 5 “Gol Casa” consecutivi in trasferta
  • 4 “Over 2.5” consecutivi in trasferta
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare in trasferta
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare in trasferta

News dai campi:
Qui Arsenal. Gunners che arrivano all’appuntamento in piena forma. Durante questa stagione hanno perso solo una volta e sono reduci da ben 10 risultati utili consecutivi. Che siano ritornati gli “Invincibili”? Questo ancora non lo sappiamo, ma la squadra di Wenger sta esprimendo davvero un ottimo calcio. Unica grana per l’Arsenal è la questione rinnovi: ancora in stand-by Ozil e Sanchez, come spiegato dallo stesso Wenger in conferenza stampa: “Credo che non sia soltanto una questione economica: l’Arsenal vuole vincere trofei, ma siamo in un campionato che vede protagoniste tante grandi squadre, nessuno può promettere di arrivare primo a fine stagione. Trattare con i calciatori è sempre stato difficile, l’unica cosa che è cambiata nel corso degli anni è il livello dei compensi, ma i calciatori vogliono sempre monetizzare al massimo poiché la loro carriera dura circa 10 anni. Posso comunque confermare che domani saranno entrambi i titolari. Un giocatore di cui non mi priverei mai? Sicuramente Theo Walcott, un vero professionista, sempre pronto a sacrificarsi per gli altri e non dimentichiamoci neanche di quanto sia pericoloso in zona gol”. Il tecnico alsaziano contro il Ludogorets dovrà fare a meno di Welbeck, Mertesacker, Ramsey e Jenkinson. In dubbio Giroud.
Qui Ludogorets. Bulgari spediti verso la conquista del loro 6° campionato, ben 4 vittorie su 4 partite disputate per loro. In Champions cammino tutt’altro che ostile, la squadra biancoverde all’esordio ha strappato un buon pareggio in casa del Basilea e contro il PSG non ha affatto sfigurato, nonostante la sconfitta in casa per 1-3. Contro l’Arsenal non ci saranno grandi novità in formazione, che sarà composta pressochè dagli stesse effettivi che hanno sfidato il PSG nell’ultimo match europeo. Nessun giocatore indisponibile. Il tecnico Georgi Dermendžiev in conferenza stampa ha dichiarato: “Giocheremo contro una grande squadra. Esser arrivati a giocare qui ci rende molto orgogliosi, ma non saremo di certo delle comparse. Lotteremo su ogni pallone come sempre e nulla sarà lasciato al caso, non vogliamo tornare a casa a mani vuote”.

 

 

Curiosità (Uefa.com):

  • nessun precedente tra le 2 squadre
  • l’ultimo precedente del Ludogorets in Inghilterra terminò 2-1 contro il Liverpool nel 2014

 

Probabili formazioni:
Arsenal (4-2-3-1): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal; Elneny, Xhaka; Walcott, Ozil, Chamberlain; Sanchez. All.: Wenger
Ludogorets (4-2-3-1): Stoyanov; Minev, Moti, Palomino, Natanael; Dyakoc, Anicet; Wanderson, Marcelinho, Vura; Cafu. All.: Dermendžiev

>