liga 6a giornata

NAPOLI - BESIKTAS

MERCOLEDÌ 18 OTTOBRE ORE 20:45

Entrambe hanno esordito con 2 “Gol”, il Napoli con 2 vittorie, i turchi con 2 pareggi.

In conferenza stampa Reina. E quando ci va il capitano, è segno che i compagni hanno bisogno di aiuto, di carisma.

 

Il pronostico:

“1X” (1.10) – rischio alto

“Over 1.5” (1.17) – rischio alto; “1X + Over 1.5” (1.27) – rischio alto

GARA DA EVITARE. Il 3° turno è storicamente quello che è, e poi… il Napoli è una squadra molto emotiva, in questi momenti va temuta, è spesso imprevedibile. Gara molto diversa rispetto a quella di qualche settimana fa.

Il Napoli sta pagando in campionato le fatiche psico-fisiche di coppa. E in generale sta pagando sia l’assenza di Milik che la presenza del da sempre sopravvalutato Gabbiadini: un giocatore dal tasso tecnico elevatissimo, ma limitato sia sul piano caratteriale che sul piano dei sincronismi associativi, fondamentali per gli schemi spesso ripetitivi dei partenopei. A proposito, Sarri sta faticando proprio in questo, come scritto prima della clamorosa sconfitta casalinga contro la Roma, Sarri fatica a cambiare spartito e a leggere i momenti all’interno di ciascuna partita. In casa: 4 vittorie, 1 sconfitta e nessuna “X” in casa per il Napoli; 4 “Over 2.5 + Gol” su 5, sempre almeno “Over 1.5”.
Di fronte un Besiktas imbattuto tra campionato e Champions e che nelle 4 trasferte (1 di Champions e 1 di campionato) ha raccolto sempre “Under 2.5” (3 “No Gol Casa” su 3 nelle 3 trasferte in Turchia).

 

I risultati del Napoli in Champions (in ordine cronologico) 

  1. Dinamo Kiev – Napoli 1 – 2
  2. Napoli – Benfica 4 – 2

 

I risultati del Besiktas in Champions (in ordine cronologico) 

  1. Benfica – Besiktas 1 – 1
  2. Besiktas – Dinamo Kiev 1 – 1

 

La classifica del Girone B

  1. Napoli 6
  2. Besiktas 2
  3. Dinamo Kiev 1
  4. Benfica 1

 

Lo studio nei rispettivi campionati:

NAPOLI

IN GENERALE (8 gare)

  • 6 “12” nelle ultime 7 gare
  • 4 “Gol Casa” nelle ultime 5 gare
  • 4 “1X” nelle ultime 5 gare
  • 3 “Under 2.5” nelle ultime 4 gare

IN CASA (4 gare)

  • 3 “Over 2.5” nelle ultime 4 gare in casa
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare in casa
  • 3 “1” (vittorie) nelle ultime 4 gare in casa
  • MAI pareggi

BESIKTAS

IN GENERALE (7 gare)

  • 7 “Gol Ospite” consecutivi
  • 7 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 5 “X2” nelle ultime 6 gare
  • 4 “12” nelle ultime 5 gare

IN TRASFERTA (3 gare)

  • SEMPRE vittorie
  • 3 “Under 2.5” consecutivi in trasferta
  • SEMPRE “X2”
  • MAI “Gol”

News dai campi:
Qui Napoli. Se i ragazzi di Sarri stasera dovessero portare a casa i 3 punti, e contemporaneamente Dinamo Kiev e Benfica dovessero pareggiare, sarebbero la 1ª squadra a superare il turno dopo appena 3 giornate. Un successo aiuterebbe i partenopei a dimenticare in fretta le 2 sconfitte consecutive subite in campionato. Albiol è ancora infortunato, come anche Milik. Mertens, rimasto fuori dai titolari con la Roma, giocherà con Gabbiadini e Callejon. Così Sarri sul Besiktas come riportato da Gazzetta.it: “Ho fiducia totale nella squadra, abbiamo preso coscienza di quello che stiamo sbagliando e stiamo lavorando per poter tornare in fretta quelli che eravamo fino a qualche settimana fa. La realtà dice che in Champions fin qui abbiamo trovato più motivazioni rispetto al campionato e questo è uno dei problemi che dobbiamo risolvere. Una manifestazione così importante fisiologicamente toglie qualcosa, specie se hai tanti esordienti in Champions come nel nostro casoManolo non si deve adattare a me bensì a questa squadra che ha un modo di giocare che ricalca le caratteristiche dei nostri calciatori sia a centrocampo che sugli esterni. Non posso sacrificarne sette o otto per le caratteristiche di Gabbiadini, poi non penso che spostarsi di quattro o cinque metri comporti molto in termine di prestazione. Sta vivendo un momento difficile però sono sicuro che ne verrà fuori. Ci sono un paio di ragazzi affaticati dopo la partita con la Roma, la formazione è tutta da valutare. Noi dobbiamo ritrovare entusiasmo, lucidità, le giuste distanze, difendere in avanti e giocare il nostro calcio, indipendentemente dal modulo che è un falso problema“.
Qui Besiktas. 2ª nel girone, con la possibilità di avvicinarsi al Napoli in caso di clamorosa vittoria. Il Besiktas si presenterà in Italia come una delle pochissime squadre europee ancora imbattute. Non ci sarà Ozyakup, ma con ogni probabilità mancherà anche il portiere Zengin. Occhio all’ex Inler (una sua rete è quotata 31.00), sicuro titolare. Così Gunes, il “napoletano”: A Napoli mi sento come a casa, sarà anche per il traffico che ho visto per venire allo stadio. Sappiamo che sono la squadra più forte del girone, ma noi giocheremo faccia a faccia la partita più dura di questo gironeIn Champions abbiamo rischiato di vincere, siamo stati un po’ sfortunati. Il Napoli è fortissimo, sanno giocare a calcio come pochi, hanno un attacco di qualità. Avremo una partita tosta, lo sappiamo, ma giocheremo meglio di quanto fatto nelle ultime uscite e ce la giocheremo alla pariQuando allenavo il Trabzonspor abbiamo battuto l’Inter, ora con il Besiktas non abbiamo mai perso in Champions”.

 

 

Probabili formazioni:
Napoli(4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Gabbiadini, Mertens. All.: Sarri
Besiktas (4-2-3-1): Fabri; Beck, Tosic, Marcelo, Erkin; Inler, Hutchinson; Adriano, Talisca, Quaresma; Aboubakar. All.: Gunes