Champions

BASIELA - PSG

MARTEDÌ 1 NOVEMBRE ORE 20:45

Prima i problemi con Emery, poi i dubbi in merito ai rapporti all’interno degli spogliatoi poi Verratti che non digerisce la sostituzione e si va venire il mal di pancia. Insomma il PSG è sotto la lente d’ingrandimento, con i riflettori, le polemiche e soprattutto con l’obbligo di vittoria addosso.

Il pronostico:

“Gol Ospite” (1.10) – rischio medio

Alternative: “Over 1.5” (1.19) – rischio medio; “X2 + Over 1.5” (1.39) – rischio alto; “Gol” (1.68) – rischio alto

Il “2” (1.63) resta possibile, ma non ci convince pienamente.

I padroni di casa hanno chiuso le ultime 2 gare di Champions senza reti all’attivo, insomma, hanno segnato 1 sola rete, al Lugodorets. Il PSG ancora non convince per tanti motivi, alcuni dei quali elencati nella premessa. Tra l’altro, il tocco magico di Emery anche negli anni d’oro del Siviglia, si è visto per lo più in Europa League, o comunque, nelle gare da dentro o fuori. I dubbi sulla prestazione che possa esibire la squadra in questo incontro potrebbero rivelarsi fondati.

Fatto sta che tra campionato e Champions, il Basilea è imbattuto in casa (sempre “1X”, 6 su 8 gli “1”), in campionato gli svizzeri non hanno perso gare nemmeno in trasferta.
Il PSG invece, non ha pareggiato nessuna trasferta stagionale, in campionato: 4 vittorie e 2 sconfitte lontano dal Parco dei Principi.
Entrambe sono reduci da 2 gare di campionato senza reti al passivo.

 

I risultati del Basilea in Champions (in ordine cronologico):

  1. Basilea – Ludogorets 1 – 1
  2. Arsenal – Basilea 2 – 0
  3. Paris SG – Basilea 3 – 0

 

I risultati del PSG in Champions (in ordine cronologico):

  1. Paris SG – Arsenal 1 – 1
  2. Ludogorets – Paris SG 1 – 3
  3. Paris SG – Basilea 3 – 0

 

La classifica del Girone A

  1. Arsenal 7
  2. PSG 7
  3. Ludogorec 1
  4. Basilea 1

 

Lo studio statistico (in Champions):

BASILEA

IN GENERALE (3 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 3 gare consecutive senza vittorie

IN CASA (1 gare)

  • 1 pareggio (100%)
  • 1 “Gol” (100%)
  • 1 “Under 2.5” (100%)
  • 1 “Over 1.5” (100%)

PARIS SG

IN GENERALE (3 gare)

  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • 2 vittorie consecutive
  • 3 gare consecutive senza sconfitte

IN TRASFERTA (1 gare)

  • 1 “2” (vittoria) (100%)
  • 1 “Gol” (100%)
  • 1 “Over 2.5” (100%)

News dai campi:
Qui Basilea. Gli elvetici sono a quota 1 punto in classifica. L’unico pareggio è arrivato nel match casalingo contro il Ludogorets. Il 2° posto è lontanissimo. Classico 4-2-3-1 in casa Basilea, con Xhaka e Die in cabina di regia e Doumbia in attacco. Lang è in dubbio, ma dovrebbe stringere i denti, mentre Steffen è a rischio e potrebbe partire dalla panchina. Così Fischer: “Sarebbe davvero sbagliato sedersi e concentrarsi sulla gara contro il Ludogorets a Sofia per giocarsi la qualificazione in Europa League. Non sappiamo cosa faranno loro con l’Arsenal e cosa succederebbe in caso di una loro vittoria. Abbiamo avuto modo di concentrarci su noi stessi e cerchiamo di giocare come abbiamo fatto a Parigi, se non un po’ meglio. È necessario avere un po’ di fortuna che ci è mancata a Parigi”.
Qui PSG. Il momento è davvero decisivo in casa dei parigini, dopo l’alta tensione per il caso Marco Verratti e i problemi di spogliatoio tra i big e Unai Emery, che non sembra avere il totale controllo della situazione. In dubbio Pastore, che dovrebbe accomodarsi in panchina, il tecnico ex Siviglia schiera il 4-3-3, marchio di fabbrica delle ultime stagioni dei transalpini. Cavani, Di Maria e Lucas andranno a comporre il tridente offensivo, mentre Matuidi, Verratti e Thiago Motta andranno in cabina di regia. Così Emery: “È una partita molto importante. Vogliamo qualificarci, ma l’obiettivo è quello di vincere il girone e non solo passare il turno. Per questo motivo vogliamo vincere contro il Basilea. Siamo pronti per questa gara, abbiamo la mentalità di giocare bene e puntare a vincere perché la Champions League è importante per questo club”.

 

Probabili formazioni:
Basilea (4-2-3-1): Vaclík; Lang, Suchý, Balanta, Traorè; Die, Xhaka; Callà, Delgado, Bjarnason; Doumbia. All.: Urs Fischer.
PSG (4-3-3): Aréola; Meunier, Marquinhos, Thiago Silva, Kurzawa; Matuidi, Verratti, Motta; Di Maria, Cavani, Lucas. All.: Unai Emery.

BASILEA

IN GENERALE (13 gare)

  • SEMPRE “Over 1.5”
  • 2 vittorie consecutive
  • 13 gare consecutive senza sconfitte
  • 11 “Over 2.5” nelle ultime 13 gare

IN CASA (7 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • 6 “1” (vittorie) nelle ultime 7 gare
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 6 “Over 2.5” nelle ultime 7 gare

PARIS SG

IN GENERALE (11 gare)

  • 4 gare consecutive senza sconfitte
  • 6 “Under 3.5” consecutivi
  • 3 vittorie nelle ultime 4 gare
  • 3 gare in cui non subisce goal nelle ultime 4
  • 6 “No Gol” nelle ultime 7 gare
  • 4 “Under 2.5” nelle ultime 5 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 3 “2” (vittorie) nelle ultime 4 gare
  • 3 “No Gol” nelle ultime 4 gare
  • 5 “Gol Ospite” nelle ultime 6 gare
>