Champions

COPENAGHEN - LEICESTER

MERCOLEDÌ 2 NOVEMBRE ORE 20:45

Con difesa e contropiede e tanta tanta audacia Vardy & Co. dopo aver conquistato la Premier, sono a punteggio pieno in questo 1° storico girone di Champions a cui il Leicester sta prendendo parte.

Il pronostico:

“Under 3.5” (1.19) – rischio alto; “Gol Casa” (1.28) – rischio alto 

Alternativa: “1X” (1.34) – rischio alto

GARA DA EVITARE? Per noi si.

Stesso dubbio che ci ha accompagnato durante la scorsa Premier: il sogno fin quando continua? “Under 1.5 1° Tempo” (1.29) è possibile, ma non ci convince. I padroni di casa non dovrebbero scendere in campo così convinti di biscottare sin dall’inizio.

Tra campionato e Champions, il Copenaghen in casa è imbattuto, ha raccolto 7 “1” e 1 solo pareggio (addirittura 6 i “No Gol Ospite”).
Dalle prime 5 trasferte di Premier (in casa di Hull City, Liverpool, Manchester United, Chelsea e Tottenham) il Leicester ha raccolto 1 solo punto, proprio nell’ultima trasferta. Ha vinto però l’unica gara esterna di Champions, seppur in casa di un modesto Club Brugge; spiccano i 13 “Gol Ospite” nelle ultime 14 trasferte di Premier.

Sempre “Gol Casa” sia nelle prime 7 gare di campionato del Copenaghen che nelle prime 5 trasferte di campionato delle foxes.

 

I risultati del Copenaghen in Champions (in ordine cronologico):

  1. Porto – FC Copenaghen 1 – 1
  2. FC Copenaghen – Club Brugge 4 – 0
  3. Leicester – FC Copenaghen 1 – 0

 

I risultati del Leicester in Champions (in ordine cronologico):

  1. Club Brugge – Leicester 0 – 3
  2. Leicester – Porto 1 – 0
  3. Leicester – FC Copenaghen 1 – 0

 

La classifica del Girone G

  1. Leicester 9
  2. Copenhagen 4
  3. Porto 4
  4. Brugge 0

 

Lo studio statistico (in Champions):

  1. FC COPENAGHEN

    IN GENERALE (3 gare)

    • SEMPRE “1X”
    • SEMPRE “Gol Casa”
    • 2 “Under 2.5” (67%)

    IN CASA (1 gare)

    • 1 “1” (vittoria) (100%)
    • 4 gol fatti
    • 1 “Gol Casa” (100%)
    • 1 “Over 2.5” (100%)

LEICESTER

IN GENERALE (3 gare)

  • SEMPRE vittorie
  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • SEMPRE “No Gol”
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 3 gare consecutive in cui non subisce goal

IN TRASFERTA (1 gare)

  • 1 “2” (vittoria) (100%)
  • 1 “Gol Ospite” (100%)
  • 1 “Over 2.5” (100%)
  • 1 “Under 3.5” (100%)

News dai campi:
Qui Copenaghen. Solbakken non ha problemi di formazione e arriva all’impegno col morale altissimo dopo 2 successi consecutivi in trasferta in campionato contro OB e Midtjylland. Non ci sarò Amankwaa, mentre è in dubbio Kadrii. L’unico ballottaggio è quello che vede coinvolti a centrocampo Toutouh e Falk Jensen. Per il resto, consueto 4-4-2 con Santander-Cornelius tandem offensivo. Così il tecnico alla vigilia: “All’andata hanno giocato come ci aspettavamo. Non sono mai stati ossessionati dal possesso e non è stata una grande sorpresa. Noi eravamo preparati a questo ed abbiamo affrontato la gara nel migliore dei modi. Siamo stati forse un po’ fortunati con il goal annullato, ma abbiamo tenuto testa per 90 minuti al Leicester, in una difficile trasferta. Speriamo di poterci ripetere in casa. Forse dobbiamo rischiare qualcosa in più. Ovviamente il nostro modo di contrastare i loro tentativi in contropiede deve migliorare. Dobbiamo fare in modo di non concedere spazio a  Mahrez”.
Qui Leicester. Mancherà ancora Mendy. I giocatori del Leicester sembrano essere tornati a giocare come sanno e lo dimostrano il 3-1 al Crystal Palace e il pari sul campo del Tottenham dopo i 3 punti proprio contro il Copenaghen in Champions. Claudio Ranieri non rinuncia al suo caro 4-4-2 e manda in campo i soliti interpreti. Non ci sarà Slimani, mentre è recuperato Musa. Il tecnico italiano ha le idee chiare sulla gara: “È ‘importante concentrarsi, perché il Copenaghen è ben organizzato. Li rispetto molto. Siamo molto vicini al raggiungimento di qualcosa di speciale. Capisco che tutti vogliano vincere contro il Copenhagen, ma per noi è importante non sbagliare perché il destino è nelle nostre mani. Loro sono ben organizzati, li rispetto molto. Siamo in grado di scrivere un nuovo capitolo della storia di Leicester”.

 

 

Probabili formazioni:
Copenaghen (4-4-2): Olsen; Ankersen, Jorgensen, Johansson, Augustinsson; Verbic, Kvist, Delaney, Toutouh; Santander, Cornelius. All.: Solbakken.
Leicester (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Mahrez, Amartey, Drinkwater, Albrighton; Okazaki, Vardy. All.: Ranieri.

COPENAGHEN

IN GENERALE (15 gare)

  • 3 vittorie consecutive
  • 15 gare consecutive senza sconfitte
  • 4 gare in cui non subisce goal nelle ultime 5
  • 4 “No Gol” nelle ultime 5 gare

IN CASA (7 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • 3 “1” (vittorie) consecutivi
  • 3 “No Gol Ospite” consecutivi
  • 4 “Under 2.5” consecutivi

LEICESTER

IN GENERALE (10 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 5
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 4
  • 6 “1” nelle ultime 8 gare
  • 6 “Over 2.5” nelle ultime 8 gare

IN TRASFERTA (5 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • 4 “1” (sconfitte) nelle ultime 5 gare
  • 4 “Gol” nelle ultime 5 gare
  • 4 “Over 2.5” nelle ultime 5 gare
>