Champions

ATLETICO MADRID - PSV

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE ORE 20:45

3 sconfitte nelle ultime 4 gare di Liga per il colchoneros!

Dietro la crisi di risultati potrebbe nascondersi una crisi d’identità dovuta al tentativo di migliorare la fase offensiva che però sta comportando lacune nella fase difensiva.

Simeone lo ha più volte negato, ma la realtà parla chiaro: l’Atlético sinora ha cercato di cambiare atteggiamento tattico aggiungendo alll’occupazione degli spazi sacchiana, una maggiore presenza nella metà campo ospite. Nel 4-4-2 spiccano la presenza sistematica delle 2 punte (una novità) e la presenza sulla fascia sinistra di un giocatore molto offensivo come Carrasco.

A inizio stagione Simeone ha chiesto la riduzione del contratto in cambio della promessa del Cholo alla società di accompagnare l’Atlético nel passaggio al nuovo stadio. Non dovrebbe liberarsi prima di giugno del 2018, ma nel frattempo, nel derby, si sono viste scene non comuni alle squadre di Simeone: giocatori e allenatore discutevano in campo sulle posizioni da occupare e l’atteggiamento tattico da assumere.

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.23) – rischio alto

“1” (1.32) – rischio alto

I rischi alti? Sono dovuti al pessimo rapporto rischi/quote disponibili. L'”1″ non è così certo, e vi spieghiamo perché.

Premessa: l’andamento della partita potrebbe risultare condizionato dal risultato del Bayern (se i bavaresi non dovessero vincere, l’Atlético avrebbe la possibilità di ufficializzare il 1° posto).

Spiccano i 27 “1” dei Colchoneros nelle ultime 32 gare casalinghe europee!

Il Calderon farà di tutto per spingere il colchoneros alla vittoria. Ma il PSV (che anche in caso di vittoria del Rostov contro il Bayern avrà da giocare lo scontro diretto in casa all’ultima giornata) ha più di un conto in sospeso con l’Atlético da cui è stato eliminato ai calci di rigore lo scorso anno e contro cui non ha segnato negli ultimi 3 precedenti tra la scorsa e l’attuale stagione.

Eccoli:

  1. PSV – Atlético Madrid 0-0
  2. Atlético Madrid – PSV 0-0
  3. PSV – Atlético Madrid 1-0

 

Tra campionato e Champions, 6 “1” nelle 8 gare casalinghe dell’Atlético (6 su 8 gli “Over 1.5”), il Psv ha perso 1 sola trasferta, quella in casa del Bayern (8 su 9 gli “Over 1.5”).

Le possibili combinazioni:

  • L’Atlético, qualificato, si gioca il 1° posto con il Bayern Monaco
  • Il PSV si gioca il 3° posto con il Rostov

 

I risultati dell’Atlético in Champions (in ordine cronologico):

  1.  PSV – Atlético Madrid 0 – 1
  2.  ATLÉTICO MADRID – BAYERN MONACO 1 – 0
  3.  Rostov – Atlético Madrid 0 – 1
  4.  ATLÉTICO MADRID – ROSTOV 2 – 1

 

I risultati del PSV in Champions (in ordine cronologico):

  1.  PSV – Atlético Madrid 0 – 1
  2.  ROSTOV – PSV 2 – 2
  3.  BAYERN MONACO – PSV 4 – 1
  4.  PSV – Bayern Monaco 1 – 2

 

La classifica del Girone D

  1. Atlético Madrid 12
  2. Bayern Monaco 9
  3. PSV 1
  4. Rostov 1

 

Lo studio statistico (in Champions)

ATLÉTICO MADRID

IN GENERALE (4 gare)

  • SEMPRE vittorie
  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • 3 gare in cui non subisce goal nelle ultime 4
  • “Under 2.5” nelle ultime 4 gare

IN CASA (2 gare)

  • “1” (vittorie) consecutivi
  • “1X” (100%)
  • “Gol Casa” (100%)
  • “Under 3.5” (100%)

PSV

IN GENERALE (4 gare)

  • SEMPRE “Gol Ospite”
  • sconfitte consecutive
  • 4 gare consecutive senza vittorie
  • 4 gare consecutive in cui subisce goal
  • “Gol” consecutivi
  • “Over 2.5” consecutivi
  • sconfitte nelle ultime 4 gare
  • 3 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 4

IN TRASFERTA (2 gare)

  • “1X” (100%)
  • “Gol” (100%)
  • “Over 2.5” (100%)

News dai campi:
Qui Atlético. Il 3-0 subito nel derby è molto pesante, ma Simeone guarda avanti. Per la sfida di Champions non ci saranno Augusto Fernández e Alessio Cerci. Così il tecnico sul match contro gli olandesi:Siamo sempre gli stessi. Guardiamo le partite che abbiamo giocato, prendiamo il bene e il male e concentriamoci sulla prossima partita. Vincere significherebbe mantenere il vantaggio sul Bayern ed avere la possibilità di qualificarci al 1° posto. Gli obiettivi provengono da episodi collettivi o individuali che mirano a migliorare il lavoro collettivo. Abbiamo subito diversi goal su azione, è evidente che qualcosa sbagliamo, ma ci fermiamo a trovare una soluzione. Ciò che conta per me è quello di cercare soluzioni e riprendere la via della vittoria. Ora testa alla Champions che è una competizione che ci interessa”.  
Qui PSV.
Out Guardado, Hendrix, Locadia e Brenet. Così Cocu: “Non vedo troppe differenze tra l’Atlético di quest’anno e quello della scorsa stagione. Premono alto, difendono in modo compatto tra le linee ed è difficile creare occasioni contro di loro. L’Atletico vorrà vincere contro di noi, questo lo sappiamo. Noi sappiamo che se vogliamo raggiungere l’Europa League dobbiamo ottenere almeno un pareggio”.

 

Probabili formazioni:
Atlético (4-4-2): Oblak; Juanfran, Savic, Godín, Filipe Luis; Saúl, Gabi, Koke, Carrasco; Gameiro, Griezmann. All. Simeone.
PSV (5-3-2): Zoet; Arias, Isimat-Mirin, Schwaab, Moreno, Willems; Pröpper, Ramselaar, Narsingh; Pereiro, L De Jong. All. Cocu.

Condividi
>