Champions

NAPOLI - DINAMO KYEV

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE ORE 20:45

Sarri chiede rispetto per gli avversari e allo stesso tempo non vuole eccessi di pressione… Premesso che l’andamento di questa partita potrebbe risultare mooolto condizionato dal risultato di Besiktas – Benfica in quanto i partenopei potrebbero trovarsi con la consapevolezza emotiva che la vittoria valga il certo passaggio del turno.

E infatti, proprio il match d’andata aveva palesato le primissime difficoltà stagionali del Napoli, Yarmolenko & Co persero in casa, ma la sfida si rivelò più equilibrata di quanto molti giornali si potessero aspettare (sfida da noi pronosticata correttamente).

Ad oggi però, molte cose sono cambiate, a cominciare dall’assenza di Milik. La presenza di un falso nove come punta centrale comporta innanzitutto un vantaggio ed uno svantaggio.

Il vantaggio: nel ruolo di punta centrale, Mertens diventa un punto di riferimento costante nella costruzione e nella gestione del possesso del pallone.

Lo svantaggio: la squadra perde profondità e soprattutto peso specifico nell’area di rigore avversaria dato che Insigne spesso resta confinato nel ruolo di regista avanzato e defilato, e gli unici uomini che si buttano dentro oltre a Mertens, restano Callejon e Hamsik, oltre ai centrali sulle palle inattive. Non è un caso infatti che sia lo spagnolo che lo slovacco stiano segnando di più, e non è un caso che Sarri stia lavorando di più anche sulla pericolosità da palla inattiva.

Il Napoli ultimamente ha perso qualche punto di troppo anche in casa, ma ha offerto ben 7 “1” nelle 9 gare casalinghe di Champions della gestione De Laurentiis:

  1. Napoli – Villareal 2-0
  2. Napoli – Bayern 1-1
  3. Napoli City 2-1
  4. Napoli – Chelsea 3-1
  5. Napoli – BVB 2-1
  6. Napoli – Marsiglia 3-2
  7. Napoli – Arsenal 2-0
  8. Napoli – Benfica 4-2
  9. Napoli – Besiktas 2-3

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.19) – rischio alto

“1X + Over 1.5” (1.29) – rischio alto 

“1” (1.42) – rischio alto

I book non concedono scelta, e qualsiasi giocata, per proporzione quota/rischio non ci piace, e questo nonostante ci sarà il San Paolo a spingere i ragazzi di Sarri, più volte (insieme al suo tecnico) rivelatisi impauriti di fronte all’obbligo di far risultato. I rapporti tra il tecnico e il presidente per questa gara non dovrebbero pesare, o meglio hanno già pesato, e probabilmente già pesano “di fondo”.

Se trovate una quota sulla quale puntare a favore del possesso palla di casa, consideratela!

Il Napoli con o senza Milik è nettamente superiore agli avversari, ma dovrà fare i conti con:

  1. il calo di peso specifico in attacco
  2. i cali di concentrazione in difesa (portiere, terzino sinistro e centrali ne stanno combinando di tutti i colori)
  3. la pressione del risultato (già costata più volte caro nei momenti culminanti della scorsa stagione)
  4. la “spensieratezza” degli ospiti che ormai quasi spacciati come sono, potrebbero giovare del “vantaggio contropiedista” di chi non ha nulla da perdere

 

Tra campionato e Champions, il Napoli ha vinto 5 delle 8 gare casalinghe stagionali (SEMPRE almeno “Over 1.5”!), la Dinamo Kiev ha perso 1 sola trasferta (8 su 9 gli “Over 1.5”!).

Le possibili combinazioni:

  • Se il Benfica vince, anche il Napoli si qualifica con una vittoria
  • La Dinamo può sperare in un posto fra le prime 2 se vince e il Beşiktaş non vince (ma se vince il Benfica, la Dynamo deve vincere con un punteggio di 2-1 o superiore). Se la Dinamo non vince arriva 4ª.

 

I risultati del Napoli in Champions (in ordine cronologico):

  1.  Dinamo Kiev – Napoli 1 – 2
  2.  NAPOLI – BENFICA 4 – 2
  3.  NAPOLI – BESIKTAS 2 – 3
  4.  Besiktas – Napoli 1 – 1

 

I risultati della Dinamo Kyev in Champions (in ordine cronologico):

  1.  Dinamo Kiev – Napoli 1 – 2
  2.  BESIKTAS – DINAMO KIEV 1 – 1
  3.  Dinamo Kiev – Benfica 0 – 2
  4.  BENFICA – DINAMO KIEV 1 – 0

 

La classifica del Girone B

  1. Napoli 7
  2. Benfica 7
  3. Besiktas 6
  4. Dinamo 1

 

Lo studio statistico (in Champions)

NAPOLI

IN GENERALE (4 gare)

  • SEMPRE “Gol”
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • 4 gare consecutive in cui subisce goal
  • 4 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 4
  • “Over 2.5” nelle ultime 4 gare

IN CASA (2 gare)

  • “12” (senza pareggi) (100%)
  • “Gol” (100%)
  • “Over 4.5” (100%)

DINAMO KIEV

IN GENERALE (4 gare)

  • SEMPRE “Under 3.5”
  • sconfitte consecutive
  • 4 gare consecutive senza vittorie
  • 4 gare consecutive in cui subisce goal
  • 2 gare consecutive in cui non segna goal
  • “Under 2.5” consecutivi
  • sconfitte nelle ultime 4 gare

IN TRASFERTA (2 gare)

  • “1X” (100%)
  • “Gol Casa” (100%)
  • “Under 2.5” (100%)

News dai campi:
Qui Napoli. Out Milik, mentre Sarri deve valutare le condizioni di Albiol e Gabbiadini. Così il tecnico alla vigilia:Non dobbiamo avere l’ansia da risultato, ma pensare solo alla prestazione perché il risultato sarà una diretta conseguenza. Fuori casa tra campionato e Champions la Dinamo Kyev ha perso una sola volta, quindi è un avversario difficile e il giudizio non deve essere condizionato dall’attuale situazione di classifica del girone. Dobbiamo ancora crescere nella fase difensiva, lo dicono i numeri, le prestazioni difensive nelle ultime partite sono migliorare però dobbiamo essere bravi a subire meno goal. Anche la rete di Udine era evitabile. La formazione dipenderà dal livello di stanchezza che percerpirò nei singoli giocatori”. Diawara giocherà sicuramente titolare per dare maggiore forza atletica ad una squadra piuttosto leggerina, non escludiamo nemmeno una sua matta rete! I suoi occhi ci convincono più dei suoi muscoli! 
Qui Dinamo Kyev.
 Tante le assenze per gli ucraini. Mancheranno Danilo Silva, Fedorchuk, Gladkiy e Gusev (omitted), mentre è in dubbio Khacheridi. Rebrov sul match contro il Napoli: “So che l’atmosfera a Napoli è sempre molto piccante ed i miei giocatori avranno molta pressione, ma siamo pronti a questo. Sono fiducioso. Riteniamo che abbiamo preparato i giocatori molto bene a questa sfida. Ora tocca a loro mostrare lo spirito combattivo in campo. I miei giocatori sanno che saranno puniti dal Napoli se non giocheranno come una vera squadra”.

 

Probabili formazioni:
Napoli (4-3-3) Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Rafael, Jorgihno, Albiol, Maggio, Allan, Giaccherini, Gabbiadini. All.: Sarri.
Dinamo Kiev (4-3-3) Shovkovskiy; Morozyuk, Vida, Khacheridi, Makarenko; Sydorchuck, Gonzalez, Garmash; Yarmolenko, Junior Moraes, Tsygankov. A disp.: Rudko, Antunes, Buyalskiy, Korzun, Rybalka, Biesiedin. All.: Rebrov.

>