Roma - Lazio

Martedì 4 aprile ore 20:45

Ci siamo, è il momento della verità. Spalletti vince oppure se ne va davvero? Oppure tornerà indietro sui suoi passi? In conferenza stampa è parso più diplomatico rispetto al recente solito: “Quella frase l’ho detta per preparare questa partita e motivare i ragazzi. Sono sicuro mi vogliono bene e quindi che daranno il massimo”.

Chissà cosa frulla nella testa di questo Luciano che, quanto a schemi di gioco, quest’anno ha dimostrato di aver cominciato ad imparare l’arte dell’arrangiarsi e di adattarsi quindi di volta in volta all’avversario di turno. Per il momento però due suoi difetti sembrano rimasti: 1) la gestione psico-tattica della partita e 2) la gestione intelligente della conferenza stampa. Si, sul piano emotivo, il buon Luciano giallorosso ha ancora molto da imparare, e chissà se imparerà mai a tirar fuori l’assopita convinzione sedimentata negli abissi dell’anima sua e dei giocatori che allena. Un allenatore che dichiara “Ogni volta che la palla andrà fuori guarderò la Curva per caricarmi” è un allenatore che: a) vuole caricare la Curva, oppure b) ha seri problemi di carenza emotiva. Lo scopriremo solo osservandolo!

Detto questo, Inzaghi su un gruppo compatto può contare già dalla scorsa estate. I giocatori, grazie alla presenza di uomini spogliatoio niente male, sono un corpo unico che di volta in volta cerca di adattare sia i propri difetti che i propri pregi alla singola situazione che offre una partita di calcio. Ah, una partita di calcio… A Roma il derby non è solo una partita, è molto di più. Ecco un assaggio.

 

“D come derby, con questo son 4 che perdi, il 26 maggio è lontano…”

 

Ed ecco che quel 26 maggio non è mai stato così vicino. La vittoria laziale nella gara di andata ha interrotto non solo la striscia di vittorie giallorosse nei precedenti, ha pure risuscitato di punto e in bianco il ricordo di quella rete indimenticabile firmata Lulic.

 

“Quando il cielo è biancoceleste il tuo volo tiene su le teste. Guardo in alto un’aquila che plana, la mia storia è la storia di Roma. Semplice pensare a un volo lungo un secolo di padre in figlio, è un miracolo”

 

Già, i tempi della disparità assoluta tra rendimento della Roma e quello della Lazio, sono davvero lontanissimi. Oggi come oggi, anche i laziali possono concentrare le proprie attenzioni sulla propria squadra, senza dover necessariamente vivere di sole gufate.

Questa è l’ultima parodia che vi posto, ma va ascoltata. Merita!

 

“E invece segna Lulic e purtroppo io vedo finire in fumo ogni sogno mio. Lascio lo stadio e la stelletta non c’è più, c’è una coccarda sulle maglie biancoblu. Ma in fondo non è andata così male co’ I Cesaroni da guardare” 

 

Signore e Signori, mettetevi comodi, ecco studio e pronostico di Roma – Lazio, il ritorno! Lo spettacolo sarà prima di tutto sugli spalti, la Lupa tornerà a contare sulla Curva Sud. Ve lo dico eh, potremmo ritrovarci di fronte a spettacoli di questo tipo…

 

Quote Passaggio turno:

  • Lazio: 1.25
  • Roma: 3.70

Il pronostico:

“Gol Casa” (1.11) – rischio basso

“1X + Over 1.5” (1.45) – rischio alto

Alternativa: “Over 1.5” (1.17) – rischio medio

L'”1″ (1.82) è quotato poco in proporzione ai rischi. Intendiamoci, secondo me è possibile, ma la la Roma è folle. I giallorossi potrebbero vincere la partita, o addirittura passare il turno, ma se dovesse ritrovarsi di fronte ad un parziale particolarmente pesante, potrebbe perdere il senno come già successo in diverse occasioni europee; vi ricordo le goleade subite contro Manchester United e Barcellona, la sconfitta casalinga col Porto (0-3 con doppia espulsione nell’arco di pochi minuti), oppure le più recenti modalità con cui è maturata la sconfitta nella partita d’andata contro il Lione. Ultimo Uomo ci ha addirittura scritto un articolo intitolato ‘Breve guida su come si butta una partita‘.

Se le marcature preventive rappresentano uno dei punti degli uni, il contropiede è uno dei punti di forza degli altri. Dunque, a maggior ragione non sarà una partita semplice da gestire per i giallorossi, a cui dopo la sconfitta per 2-0 nella partita d’andata, è richiesta una prestazione paziente più che prudente, convinta più che arrembante. Il 3-1 non basterebbe, e probabilmente è uno dei risultati a cui punta quel pragmatico di Simone Inzaghi.

L’ispirazione di Dzeko da una parte, la condizione di Immobile dall’altra, la maturità di Strootman, l’intelligenza di Lulic, la strabordanza di Nainggolan, l’arguzia tattica di Milinkovic-Savic, i movimenti in verticale di Salah, gli assist di Felipe Anderson, i rigori di Perotti o il tiro di Paredes, gli strappi di Keita… Signori, questa volta io la penso così. Chi se ne frega del pronostico, finalmente una partita vera! 

Intanto, ammesso che non abbiano fatto pre-tattica, ci hanno pensato direttamente i due allenatori ad inquadrare tatticamente la sfida. Spalletti: “Immagino faranno la partita difensiva che tra l’altro, è a loro più congeniale. dato che hanno corsa in campo a aperto. Per questo motivo dobbiamo gestire la perdita della palla (uno dei crucci della sua squadra)“. Inzaghi: “Dovremo fare una partita umile, di sacrificio. Sabato abbiamo speso molte energie, adesso mi preme recuperare quelle”.

Lo studio statistico (Serie A 2016/2017): 

ROMA (2°)

IN GENERALE (30 gare)

  • 3 vittorie consecutive
  • 7 vittorie nelle ultime 8 gare
  • 19 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • 27 “12” (senza pareggi) nelle ultime 28 gare
  • 13 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • 18 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 19
  • 5 “Over 2.5” nelle ultime 6 gare
  • 9 “Over 1.5” consecutivi

IN CASA (15 gare)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • 2 “1” (vittorie) consecutivi
  • 14 “1” (vittorie) nelle 15 gare
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • 3 “Gol” nelle ultime 4 gare
  • 12 “Over 2.5” nelle 15 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 18 “12” (senza pareggi) consecutivi in casa
  • 27 “Gol Casa” consecutivi in casa
  • 17 “1” (vittorie) nelle ultime 18 gare in casa
  • 26 “1X” nelle ultime 27 gare in casa
  • 18 “12” (senza pareggi) nelle ultime 19 gare in casa
  • 33 “Gol Casa” nelle ultime 34 gare in casa
  • 13 “Over 2.5” nelle ultime 16 gare in casa
  • 31 “Over 1.5” nelle ultime 34 gare in casa

LAZIO (4°)

IN GENERALE (30 gare)

  • 5 vittorie nelle ultime 6 gare
  • 8 gare consecutive senza sconfitte
  • 7 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 8

IN TRASFERTA (15 gare)

  • 4 “2” (vittorie) nelle ultime 5 gare
  • 5 “X2” consecutivi
  • 10 “X2” nelle ultime 12 gare
  • 8 “12” (senza pareggi) nelle ultime 9 gare
  • 7 “Over 1.5” nelle ultime 8 gare
  • 9 “Under 3.5” nelle ultime 10 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 19 “Over 1.5” nelle ultime 21 gare in trasferta

Statistiche a cura di Okpronostico

News dai campi:

Qui Roma.
Qualche problema per Luciano Spalletti che avrà a disposizione presumibilmente tutto il gruppo, ma dovrà rinunciare probabilmente a Fazio e De Rossi.

Le parole di Spalletti alla vigilia: La Curva Sud aiuterà, ma il primo passo dobbiamo farlo noi. Può incidere molto, ma dobbiamo creare le condizioni per farli essere determinanti. Campionato? Pensiamo al derby. Dal pareggio tra Napoli e Juve viene fuori che la Roma, nel girone di ritorno, ha fatto più punti di tutti. Ma pensiamo alla Lazio. Sia noi che i nostri avversari ci siamo costruiti la possibilità di un futuro importante”.

Sul suo futuro: ” Il mio futuro? Dopo la partita di Coppa Italia se ne può parlare. I miei giocatori sanno quanto sarà importante questa gara che per noi può determinare molto”.

Sulla gara di Coppa Italia: “La Lazio ha corsa, soprattutto gli attaccanti, per cui il gioco sarà fatto con uomini intorno al pallone capaci di soffocare le ripartenze dei biancocelesti. Non sarà facile anche per le qualità della Lazio, però noi abbiamo la forza e la struttura mentale per forzare questa partita e avere allo stesso tempo la capacità nel non cascare nei tranelli”. 

Sulla frase “Se non vinco non rimango”: Io non tiro a campare, tiro a vivere. L’ho detta per motivare i ragazzi per questa partita. Quello che è stato usato fino ad ora, è stato usato per preparare questa partita. Siccome sono sicuro che i giocatori mi vogliono bene, so che faranno di tutto. Questa sarà una partita importante, ma dopo ci saranno altre partite altrettanto importanti. Sul contratto si è parlato troppo, ora si va dritti fino alla fine del campionato”.

Qui Lazio.
Inzaghi avrà un’assenza a centrocampo. Si tratta di Parolo, che non può essere schierato in quanto squalificato.

Le parole di Inzaghi alla vigilia del derby: “La nostra idea è che sia finito solo il 1° tempo. Siamo 2-0, ma non faremo calcoli sul risultato, andremo a giocare la nostra partita come fatto all’andata. Quello che mi preme di più è recuperare energie. Sabato quella contro il Sassuolo è stata una partita dispendiosa. Abbiamo incontrato una squadra che ci ha dato filo da torcere. Ora dovremo recuperare bene le energie”.

Poi ancora: “Per noi è come se fosse una partita secca. Dobbiamo fare una partita al di sopra delle righe. Abbiamo un grandissimo rispetto della Roma, però sappiamo al tempo stesso che dovremo fare una partita umile, di sacrificio. Queste gare vanno giocate così: se siamo arrivati fin qui vuol dire che l’abbiamo meritato. Se questo derby si vince con la testa o con il cuore? Con tutto, è la partita delle partite. Serve cuore, testa e tanta umiltà e determinazione”.

Le statistiche della Roma in Coppa Italia

  1. Lazio – Roma 2-0 (Semifinale Coppa Italia 2016/2017)
  2. Roma – Cesena 2-1 (Quarti Coppa Italia 2016/2017)
  3. Roma – Sampdoria 4-0 (Ottavi Coppa Italia 2016/2017)
  4. Roma – Spezia 2-2, 2-4 dts (Ottavi Coppa Italia 2015/2016)
  5. Roma – Fiorentina 0-2 (Quarti Coppa Italia 2014/2015)
  6. Roma – Empoli 2-2, 4-2 dts (Ottavi Coppa Italia 2014/2015)
  7. Napoli – Roma 3-0 (Semifinale ritorno Coppa Italia 2013/2014)
  8. Roma – Napoli 3-2 (Semifinale andata Coppa Italia 2013/2014)
  9. Roma – Juventus 1-0 (Quarti Coppa Italia 2013/2014)
  10. Roma – Sampdoria 1-0 (Ottavi Coppa Italia 2013/2014)

 

Le statistiche della Lazio in Coppa Italia

  1. Lazio – Roma 2-0 (Semifinale Coppa Italia 2016/2017)
  2. Inter – Lazio 1-2 (Quarti Coppa Italia 2016/2017)
  3. Lazio – Genoa 3-2 (Ottavi Coppa Italia 2016/2017)
  4. Lazio – Juventus 0-1 (Quarti Coppa Italia 2015/2016)
  5. Lazio – Udinese 2-1 (Ottavi Coppa Italia 2015/2016)
  6. Lazio – Juventus 1-1, 1-2 dts (Finale Coppa Italia 2014/2015)
  7. Napoli – Lazio 0-1 (Semifinale ritorno Coppa Italia 2014/2015)
  8. Lazio – Napoli 1-1 (Semifinale andata Coppa Italia 2014/2015)
  9. Milan – Lazio 0-1 (Quarti Coppa Italia 2014/2015)
  10. Torino – Lazio 1-3 (Ottavi Coppa Italia 2014/2015)
  11. Lazio – Varese 3-0 (4°turno Coppa Italia 2014/2015)
  12. Lazio – Bassano 3-0 (3°turno Coppa Italia 2014/2015)

 

Gli ultimi 10 precedenti tra Lazio e Roma

  • Lazio – Roma 2-0 (Coppa Italia 2016/17)
  • Lazio – Roma 0-2 (Serie A 2016/17)
  • Lazio – Roma 1-4 (Serie A 2015/16)
  • Roma – Lazio 2-0 (Serie A 2015/16)
  • Lazio – Roma 1-2 (Serie A 2014/15)
  • Roma – Lazio 2-2 (Serie A 2014/15)
  • Lazio – Roma 0-0 (Serie A 2013/14)
  • Roma – Lazio 2-0 (Serie A 2013/14)
  • Roma – Lazio 0-1 (Finale Coppa Italia 2012/13)
  • Roma – Lazio 1-1 (Serie A 2012/13)

 

I precedenti in Coppa Italia tra Lazio e Roma (Opta)

  • 20° derby di Roma in Coppa Italia: 9 vittorie per la Roma, 7 vittorie per la Lazio, 3 pareggi;
  • I biancocelesti hanno passato il turno le ultime 3 volte che hanno giocato la semifinale: 2009, 2013 e 2015.
  • La Roma è stata eliminata in 2 delle ultime 3 semifinali disputate, dopo che aveva ottenuto l’accesso alla finale in tutte le precedenti 8 occasioni.
  • Le 2 romane hanno il miglior attacco di questa Coppa Italia (dagli ottavi in poi) con 6 reti all’attivo; i giallorossi sono anche quelli che, in questo periodo, hanno tentato più tiri nello specchio: 20, 8 in più della Lazio, 2ª.
  • In casa la Lazio ha perso solo uno degli ultimi 18 match di Coppa Italia (15 vittorie, 2 pareggi), e segnato in media 2.7 gol a partita in questo parziale.

I precedenti tra Spalletti e Inzaghi

  • Lazio – Roma 2-0 (Coppa Italia 2016/2017)
  • Lazio – Roma 0-2 (Serie A 2016/2017)

 

Probabili formazioni:

Roma (3-4-2-1) Alisson; Ruediger, Fazio, Manolas; De Rossi (Peres), Strootman, Paredes, Emerson; Nainggolan, Salah, Dzeko. All. Spalletti.
Squalificati: /
Indisponibili: Florenzi

Lazio (3-5-1-1) Strakosha; Bastos, De Vrij, Wallace; Basta, Milinkovic-Savic, Biglia, Lulic, LUkaku; Felipe Anderson, Immobile. All. Inzaghi.§
Squalificati: Parolo
Indisponibili: Marchetti