EURO2016-partite-generale

FRANCIA - ROMANIA

GIRONE A: VENERDI’ 10 GIUGNO, ORE 20:30

Il countdown è finito: stasera si comincia! Lo Staff di Okpronostico.it è pronto, lucido, preparato e come sempre DETTAGLIATO.

Il nostro consiglio:

“1X+Under 4.5” (1.13) – rischio medio; “1X+Under 3.5” (1.35) – rischio alto

Alternativa: “1” (1.36) – rischio alto
La Romania sicuramente farà catenaccio mentre la Francia dovrà fare i conti con la pressione del debutto e l’impatto con una gara ufficiale che manca da 2 anni. Non escludiamo un 1° Tempo con “Under 1.5” (1.33), non escludiamo l’ “1” (1.36), ma in relazione alla quota, la giocata non ci sembra così entusiasmante.

Avvertenza:

Trattandosi di un campionato di cui abbiamo esperienza giornalistica regressa (Euro 2012), ma che non riteniamo di nostra diretta competenza, partita per partita (pur garantendovi il nostro studio dettagliatissimo) per il momento (almeno per la 1ª giornata) non vi serviremo un PRONOSTICO ufficiale, ma un CONSIGLIO a misura di pronostico. Ricordate che la competizione è breve, molti giocatori provengono da campionati tatticamente e atleticamente variegati, e che il fattore “condizione atletica” può condizionare tantissimo l’evoluzione del torneo europeo, a partire dalla fase a gironi che, storicamente, non manca di offrire di tanto in tanto sorprese clamorose.

Lo studio:

Ad aprire le danze di questo europeo saranno i padroni di casa della Francia. La squadra di Deschamps non ha disputato le gare di qualificazione (in quanto paese ospitante), ma solo amichevoli di preparazione a questa competizione. I Blues sono reduci da 4 vittorie consecutive ed hanno vinto 9 delle ultime 10 gare. 9 “Over 1.5” consecutivi per i blues che hanno chiuso in “Gol” 3 delle ultime 4 partite disputate. I dubbi su questa Francia sono relativi soprattutto alla capacità dei suoi uomini di sopportare la pressione dato che da 2 anni la nazionale di Deschamps non ha disputato gare ufficiali. La leadership del gruppo dovrebbe essere nelle mani di Evra e Diarra.
Numeri da record invece per la Romania reduce da 10 turni di imbattibilità consecutivi nelle gare di qualificazione (nessuna sconfitta nel girone di qualificazione). La difesa della Romania è quella meno battuta presente ai nastri di partenza dell’europeo: solo 2 reti subite nelle 10 gare di qualificazione. SEMPRE “Under 3.5” per la squadra di Iordanescu nelle gare di qualificazione e 7 gare in cui non subisce goal nelle ultime 8. Spiccano comunque i 2 “Over 5.5” in amichevole che sembrano quasi dimostrare che la Romania cambi nettamente atteggiamento ogniqualvolta non ci sono punti in palio.
15 “12” (senza pareggi) consecutivi per la Francia, la Romania invece ha pareggiato 4 delle ultime 5 gare ufficiali.

News dai campi:

Qui Francia. Il 4-3-3 dovrebbe muoversi discretamente a fisarmonica forte della presenza in mediana di un giocatore eclettico ed abile ad attaccare gli spazi come Matuidi. Tocca ai padroni di casa dare il via alla competizione. La squadra di Deschamps è tra le favorite alla vittoria finale della competizione (quota 4.00 per la giocata “Vincente Europeo“). Si tratta di una squadra che può contare sull’esperienza in difesa di Sagna e Evrà, a centrocampo sull’esplosività di Pogba ed in avanti sulla voglia di Griezmann di riscattare a livello continentale, la sconfitta nella finale di Champions. Sembra che Deschamps abbia solo due dubbi di formazione: Payet in attacco è favorito su Martial, mentre Kante favorito su Cabaye a centrocampo. Il tecnico comunque deciderà l’11 iniziale solo a poche ore dal match. Così Deschamps alla vigilia della sfida: “Anche la Romania come noi punta a realizzare il primo gol nel minor tempo possibile. Ad ogni modo mi aspetto di vedere quello che è successo in altri incontri. Non è una squadra ultradifensiva ma ha una difesa di alta qualità, è in grado di provocare un errore dell’avversario e colpire“.
Qui Romania. Nonostante le difficoltà da subentrato il CT Iordanescu (alla 3ª esperienza sulla panchina rumena), è riuscito comunque a garantire alla sua nazionale una identità ben precisa: difesa, difesa, difesa. Lo stesso CT si è dichiarato però, più volte, preoccupato della mediocrità generale del movimento rumeno: “Eravamo soliti avere giocatori nelle migliori squadre di Europa. Ora i nostri club sono stati eliminati preso dalle coppe, come non capitava da 11 anni, e i giocatori nei campionati più forti, a parte qualche eccezione, sono riserve in piccoli club. Spero che questa qualificazione porterà dei cambiamenti nel calcio rumeno, ne abbiamo tanto bisogno“. La forza dei romeni all’Europeo sarà la compattezza di squadra. Caratteristica che permette agli uomini di Iordanescu di non dipendere troppo dalle giocate dei singoli. L’attacco non è poi tanto prolifico, visto che nel girone di qualificazione ha segnato solo 11 reti in 10 gare. Iordanescu punta sul 4-3-1-2 per contrastare la Francia. Sapunaru e Rat saranno i terzini, mentre Chiriches e Grigoire i centrali di difesa. In mediana Hoban e Pintili, mentre Stanciu sarà posizionato qualche metro più avanti.  Così il tecnico Iordanescu prima della sfida contro i Bleus: “Giocare contro la Francia è sempre qualcosa di speciale. Sappiamo come giocheranno domani e prima della partita analizzeremo il loro gioco per costruire una strategia e provare a competere allo stesso livello. La Francia è una squadra di altissimo livello, con giocatori abituati a competere in Champions League. E’ una squadra che vale milioni di euro ed è certamente una delle favorite per vincere la competizione. E’ difficile confrontare le capacità offensive della Francia e quelle delle altre nazionali, anche Germania, Inghilterra e Spagna hanno attaccanti molto forti“. Per Iordanescu sarà fondamentale che la sua difesa regga agli attacchi delle punte francesi: “Non penso che dovremo focalizzare la nostra attenzione su un giocatore in particolare, l’attacco francese è molto forte nel suo complesso, ma la nostra è comunque una difesa molto bene organizzata

Curiosità:

  • 12 i precedenti complessivi tra le due nazionali: 5 vittorie per la Francia, 5 pareggi, 2 vittorie per la Romania

Probabili formazioni:

Francia(4-3-3): Lloris; Sagna, Mathieu, Koscielny, Évra; Pogba, Diarra, Matuidi; Griezmann, Giroud, Payet.
A disp.: Costil, Mandanda, Digne, Jallet, Mangala, Rami, Cabaye, Kanté, Sissoko, Coman, Gignac, Martial. C.T. Deschamps

Romania(4-2-3-1): Tătărușanu; Săpunaru, Chiricheș, Grigore, Raț; Pintilii, Hoban; Torje, Stanciu, Stancu; Andone.
A disp.: Pantilimon, Lung, Matel, Gaman, Moti, Prepelita, Filip, Chipciu, Keseru, Alibec, Popa. C.T. Iordanescu

FRANCIA

AMICHEVOLI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (20 gare)

  • 14 vittorie (70%), 2 pareggi (10%), 4 sconfitte (20%)
  • 39 gol fatti, 21 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (20 gare)

  • 10 “Gol” (50%)
  • 16 “Over 1.5” (80%), 11 “Over 2.5” (55%)
  • 14 “Under 3.5” (70%), 9 “Under 2.5” (45%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (20 gare)

  • Francia reduce da 4 vittorie consecutive
  • Francia reduce da 15 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • Francia reduce da 4 “Over 2.5” consecutivi
  • Francia reduce da 9 “Over 1.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Francia – Spagna 1 – 0
  2. Serbia – Francia 1 – 1
  3. Francia – Portogallo 2 – 1
  4. Armenia – Francia 0 – 3
  5. Francia – Albania 1 – 1
  6. Francia – Svezia 1 – 0
  7. Francia – Brasile 1 – 3
  8. Francia – Danimarca 2 – 0
  9. Francia – Belgio 3 – 4
  10. Albania – Francia 1 – 0
  11. Portogallo – Francia 0 – 1
  12. Francia – Serbia 2 – 1
  13. Francia – Armenia 4 – 0
  14. Danimarca – Francia 1 – 2
  15. Francia – Germania 2 – 0
  16. Inghilterra – Francia 2 – 0
  17. Olanda – Francia 2 – 3
  18. Francia – Russia 4 – 2
  19. Francia – Camerun 3 – 2
  20. Francia – Scozia 3 – 0

ROMANIA

GIRONE DI QUALIFICAZIONE EURO 2016:

I NUMERI 

IN TOTALE (10 gare)

  • 5 vittorie (50%), 5 pareggi (50%), MAI sconfitte
  • 11 gol fatti, 2 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (10 gare)

  • 2 “Gol” (20%)
  • 5 “Over 1.5” (50%), 1 “Over 2.5” (10%)
  • SEMPRE “Under 3.5”, 9 “Under 2.5” (90%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (10 gare)

  • Romania reduce da 10 gare consecutive senza sconfitte
  • Romania reduce da 10 “Under 3.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Grecia – Romania 0 – 1
  2. Romania – Ungheria 1 – 1
  3. Finlandia – Romania 0 – 2
  4. Romania – Irlanda del Nord 2 – 0
  5. Romania – Isole Faroe 1 – 0
  6. Irlanda del Nord – Romania 0 – 0
  7. Ungheria – Romania 0 – 0
  8. Romania – Grecia 0 – 0
  9. Romania – Finlandia 1 – 1
  10. Isole Faroe – Romania 0 – 3

AMICHEVOLI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (8 gare)

  • 4 vittorie (50%), 3 pareggi (38%), 1 sconfitta (13%)
  • 15 gol fatti, 8 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (8 gare)

  • 4 “Gol” (50%)
  • 5 “Over 1.5” (63%), 4 “Over 2.5” (50%)
  • 5 “Under 3.5” (63%), 4 “Under 2.5” (50%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (8 gare)

  • Non ci sono serie in corso interessanti

I RISULTATI

  1. Romania – Danimarca 2 – 0
  2. Romania – Bulgaria 0 – 0
  3. Moldavia – Romania 1 – 2
  4. Italia – Romania 2 – 2
  5. Romania – Lituania 1 – 0
  6. Romania – Spagna 0 – 0
  7. Romania – Ucraina 3 – 4
  8. Romania – Georgia 5 – 1

>