PORTOGALLO-ISLANDA

PORTOGALLO - ISLANDA

GIRONE F: MARTEDI’ 14 GIUGNO, ORE 21:00

Si prospetta una gara imprevedibile, con il Portogallo che si trova ad affrontare una squadra scomoda e che potrebbe davvero ben figurare in questa competizione.

Il nostro consiglio:

“Under 3.5” (1.20) – rischio medio

Non escludiamo che l’Islanda possa segnare anche 1 rete in questa gara, ma è la classica partita che non vediamo l’ora di guardare scommettendo solo pochi spiccioli. GARA DA NON GIOCARE!
Nonostante sia un allenatore-ingegnere, Fernando Santos è il 1° allenatore portoghese ad aver allenato le 3 grandi squadre nazionali, Benfica, Sporting Lisbona e Porto; non dimentichiamo che nel 2012 ha condotto la Grecia ai quarti degli europei. Schierando ben 14 esordienti, il c.t. portoghese ha raccolto ben 7 vittorie consecutive. Il suo è un 4-3-3 molto eclettico e che spesso si trasforma in 4-1-4-1 o addirittura in 4-2-3-1; questo Portogallo sostanzialmente è compatto nella propria metà campo ed ha come punto di forza la velocità nelle ripartenze. I difetti di questa squadra sono legati per lo più alla solita assenza di grandi centravanti e alla staticità dei 2 centrali. I lusitani oltre ad apparire discretamente compatti a livello di spogliatoio, in un certo senso giocheranno in casa, data la moltitudine di migrati portoghesi presenti in Francia. I dubbi sono legati alla mentalità spesso tipicamente inconcludente della nazionale portoghese e a Cristiano Ronaldo che nonostante detenga il record di goal con la sua nazionale (55), eccezion fatta per Euro 2012, solitamente in nazionale evapora.
Che bella questa Islanda! Con l’obiettivo di promuovere la pratica dello sport come rimedio alla piaga dell’alcolismo giovanile, questo piccolo Paese di 300mila persone, nel 2015 ha partecipato alla fase finale dei campionati europei di pallacanestro, è una potenza europea della pallamano (argento olimpico), ed oggi per la 1ª volta partecipa alla fase finale di una competizione internazionale. I capisaldi del lavoro dei due tecnici Lagerback ed il dentista part-time Hallgrimson sono chiarissimi: rapporto diretto coi giocatori, senso di appartenenza, estrema applicazione tattica e grande intensità. Questo 4-4-2 gli ha permesso di sfiorare la qualificazione allo scorso Mondiale, nell’ultimo biennio di chiudere il girone con sole 6 reti al passivo. I punti di forza riguardano quindi l’organizzazione, il ritmo e le palle inattive (con le quali l’Islanda ha segnato più della metà dei goal del girone di qualificazione), oltre ai cross dagli esterni, sui quali la squadra è forte sia a segnare che ad evitare goal. Non è un caso infatti che l’organizzazione difensiva abbia come obiettivo quello di spostare la zona di attacco avversaria sulle fasce, il punto debole dell’Islanda è nella difesa difronte agli attacchi della profondità alle spalle dei centraloni.

Avvertenza:

Trattandosi di un campionato di cui abbiamo esperienza giornalistica regressa (Euro 2012), ma che non riteniamo di nostra diretta competenza, partita per partita (pur garantendovi il nostro studio dettagliatissimo) per il momento (almeno per la 1ª giornata) non vi serviremo un PRONOSTICO ufficiale, ma un CONSIGLIO a misura di pronostico. Ricordate che la competizione è breve, molti giocatori provengono da campionati tatticamente e atleticamente variegati, e che il fattore “condizione atletica” può condizionare tantissimo l’evoluzione del torneo europeo, a partire dalla fase a gironi che, storicamente, non manca di offrire di tanto in tanto sorprese clamorose.

Lo studio:

Portogallo reduce da 7 vittorie consecutive nelle gare di qualificazione. Nessun pareggio per i lusitani (7 vittorie ed 1 sconfitta), con sole 11 reti realizzate in 8 gare di qualificazione. 3 “Under 3.5” consecutivi per il Portogallo, 7 negli ultimi 8 incontri ufficiali. SEMPRE “Under 3.5” per il Portogallo anche nelle 11 gare amichevoli disputate negli ultimi 2 anni.
Reduce da 3 vittorie consecutive, è tendenzialmente da “Under 3.5” il rendimento dell’Islanda nelle gare di qualificazione: 9 incontri ufficiali su 10 chiusi in “Under 3.5”. L’Islanda ha segnato  almeno 1 rete in 8 delle ultime 10 gare ufficiali.
Il Portogallo ha chiuso il girone di qualificazione segnando 11 reti e subendone 5, l’Islanda in 10 gare del girone di qualificazione ha segnato 17 reti, subendone 6.

News dai campi:

Qui Portogallo. 4-3-3 il modulo utilizzato dal tecnico Santos, con l’inamovibie CR7 a guidare l’attacco, supportato da Nani e Joao Mario.
Qui Islanda. L’Islanda utilizza un solido 4-4-2. Il tecnico ha alcuni dubbi di formazione legati alle presenze di Halldorsson e Bodvarsson. Pronti Kristinsson e Finnbogason. Titolarissimo Sigthorsson autore di 19 reti in 37 partite con la maglia della nazionale, come anche l 27enne Sigurdsson, il calciatore islandese più dotato tecnicamente e con grandi capacità balistiche che lo rendono molto pericoloso sui calci piazzati.

Probabili formazioni:

Portogallo (4-3-3): Rui Patricio, Soares, B.Alves, Pepe, Eliseu; D.Pereira, Moutinho, W.Carvalho; Joao Mario, C.Ronaldo, Nani. C.T. Santos.

Islanda (4-4-2): Halldorsson, Saevarsson, R.Sigurdsson, Arnason, Skulason; Gudmundsson, Gunnarson, G.Sigurdsson, B.Bjarnason; Sigthorsson, Bodvarsson. C.T. Lagerback

PORTOGALLO

GIRONE DI QUALIFICAZIONE EURO 2016:

I NUMERI 

IN TOTALE (8 gare)

  • 7 vittorie (88%), MAI pareggi, 1 sconfitta (13%)
  • 11 gol fatti, 5 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (8 gare)

  • 3 “Gol” (38%)
  • 3 “Over 1.5” (38%), 3 “Over 2.5” (38%)
  • 7 “Under 3.5” (88%), 5 “Under 2.5” (63%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (8 gare)

  • Portogallo reduce da 7 vittorie consecutive
  • Portogallo reduce da 8 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • Portogallo reduce da 3 “Under 3.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Portogallo – Albania 0 – 1
  2. Danimarca – Portogallo 0 – 1
  3. Portogallo – Armenia 1 – 0
  4. Portogallo – Serbia 2 – 1
  5. Armenia – Portogallo 2 – 3
  6. Albania – Portogallo 0 – 1
  7. Portogallo – Danimarca 1 – 0
  8. Serbia – Portogallo 1 – 2

AMICHEVOLI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (11 gare)

  • 5 vittorie (45%), MAI pareggi, 6 sconfitte (55%)
  • 10 gol fatti, 9 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (11 gare)

  • 2 “Gol” (18%)
  • 5 “Over 1.5” (45%), 3 “Over 2.5” (27%)
  • SEMPRE “Under 3.5”, 8 “Under 2.5” (73%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (11 gare)

  • Portogallo reduce da 11 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • Portogallo reduce da 11 “Under 3.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Francia – Portogallo 2 – 1
  2. Portogallo – Argentina 1 – 0
  3. Portogallo – Capo Verde 0 – 2
  4. Portogallo – Italia 1 – 0
  5. Portogallo – Francia 0 – 1
  6. Russia – Portogallo 1 – 0
  7. Lussemburgo – Portogallo 0 – 2
  8. Portogallo – Bulgaria 0 – 1
  9. Portogallo – Belgio 2 – 1
  10. Portogallo – Norvegia 3 – 0
  11. Inghilterra – Portogallo 1 – 0

ISLANDA

GIRONE DI QUALIFICAZIONE EURO 2016:

I NUMERI 

IN TOTALE (10 gare)

  • 6 vittorie (60%), 2 pareggi (20%), 2 sconfitte (20%)
  • 17 gol fatti, 6 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (10 gare)

  • 3 “Gol” (30%)
  • 7 “Over 1.5” (70%), 6 “Over 2.5” (60%)
  • 9 “Under 3.5” (90%), 4 “Under 2.5” (40%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (10 gare)

  • Islanda reduce da 3 gare consecutive senza vittorie

I RISULTATI

  1. Islanda – Turchia 3 – 0
  2. Lettonia – Islanda 0 – 3
  3. Islanda – Olanda 2 – 0
  4. Repubblica Ceca – Islanda 2 – 1
  5. Kazakistan – Islanda 0 – 3
  6. Islanda – Repubblica Ceca 2 – 1
  7. Olanda – Islanda 0 – 1
  8. Islanda – Kazakistan 0 – 0
  9. Islanda – Lettonia 2 – 2
  10. Turchia – Islanda 1 – 0

AMICHEVOLI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (12 gare)

  • 4 vittorie (33%), 1 pareggio (8%), 7 sconfitte (58%)
  • 21 gol fatti, 24 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (12 gare)

  • 10 “Gol” (83%)
  • 11 “Over 1.5” (92%), 10 “Over 2.5” (83%)
  • 5 “Under 3.5” (42%), 2 “Under 2.5” (17%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (12 gare)

  • Islanda reduce da 12 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Islanda reduce da 9 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • Islanda reduce da 6 “Over 2.5” consecutivi

LE ULTIME TENDENZE PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (12 gare)

  • Islanda: 2 vittorie nelle ultime 3 gare
  • Islanda: 6 sconfitte nelle ultime 9 gare
  • Islanda: 10 gare in cui subisce goal nelle ultime 12
  • Islanda: 11 “12” nelle ultime 12 gare
  • Islanda: 10 “Gol” nelle ultime 12 gare
  • Islanda: 8 “Over 2.5” nelle ultime 9 gare
  • Islanda: 11 “Over 1.5” nelle ultime 12 gare

I RISULTATI

  1. Belgio – Islanda 3 – 1
  2. Canada – Islanda 1 – 2
  3. Estonia – Islanda 1 – 1
  4. Polonia – Islanda 4 – 2
  5. Slovacchia – Islanda 3 – 1
  6. Finlandia – Islanda 0 – 1
  7. Emirati Arabi – Islanda 2 – 1
  8. Stati Uniti – Islanda 3 – 2
  9. Danimarca – Islanda 2 – 1
  10. Grecia – Islanda 2 – 3
  11. Norvegia – Islanda 3 – 2
  12. Islanda – Liechtenstein 4 – 0
>