FRA-ISAL

FRANCIA - ISLANDA

DOMENICA 3 LUGLIO, ORE 21:00

Romania, Albania, Svizzera e Irlanda non sono certo considerabili scogli in grado di arginare   l’onda blu. La Romania si è rivelata una squadra insufficiente sotto tutti i punti di vista, l’Albania si è confermata una squadra semplicemente organizzata sul piano difensivo, la Svizzera ha già pagato gli svantaggi dovuti alla somma di individualità poco predisposte al lavoro tattico, e l’Irlanda come al solito si è confermata una squadra di tanto cuore, molti muscoli, ma non all’altezza sul piano tecnico-tattico. Un dato da sottolineare però: la Francia non ha subito nessun goal su azione in questo Europeo. A proposito questa Islanda ha un cuore grande così e rispetto agli irlandesi presenta una maggiore preparazione sia sul piano tecnico che tattico. E in effetti questa meravigliosa favola non è figlia del caso, ma di un progetto di ingenti investimenti fatti a partire dal 2002 dalla federazione calcistica locale sulle infrastrutture e la formazione degli allenatori (l’ultima rivelazione della KSI conta ben 639 allenatori con licenza UEFA B, 196 con licenza UEFA A e 13 con licenza UEFA Pro, per un totale di 1 allenatore per meno di 400 abitanti). Tali investimenti non hanno rappresentato altro che l’attuazione CONCRETA (i politici italiani imparino) di un progetto più ampio di promozione della pratica dello sport come rimedio alla piaga dell’alcolismo giovanile. Infatti nonostante stiamo parlando di una comunità di poco più di 300 mila persone (l’equivalente di un capoluogo di provincia come Bari), l’Islanda nel 2015 è riuscita nell’impresa di partecipare alla fase finale degli europei di basket; tra l’altro nel frattempo è diventata una potenza mondiale della pallamano con tanto di argento olimpico ed un terzo posto al mondiale.

Ecco le quote sul passaggio del turno:

  • Francia: 1.15
  • Islanda: 5.25

Il nostro consiglio:

“Gol Casa” (1.12) – rischio medio

Alternative: “Over 1.5” (1.28) – rischio alto; “Griezmann segna si” (2.50) – rischio alto

Non escludiamo una rete di Griezmann che oltre ad essere in lotta con Bale per la classifica di capocannoniere di questo Europeo, ha anche la capacità di perforare la difesa islandese per vie centrali, approfittando del lavoro di Giroud.  Dopo 2 gare consecutive senza reti al passivo, la Francia ha subito goal dall’Irlanda su calcio di rigore. Nonostante un’organizzazione tattica approssimativa in tutti i reparti, nonostante la pressione del pubblico di casa (sinora gestita a stento), nonostante l’assenza di un centrale e di un metronomo capaci di prendere in mano la squadra, la Francia ha sempre segnato 2 reti nelle 3 partite “autentiche” di questo Europeo, infatti consideriamo lo 0-0 di Svizzera-Francia un’anomalia statistica dovuta al palesissimo biscotto tra le 2 selezioni.
Al di là del fatto che, proprio come la Francia, l’Islanda non sia andata oltre “Under 3.5”, gli Strákarnir okkar hanno sempre offerto il “Gol” (hanno dunque sempre segnato e subito goal ad Euro 2016). Non escludiamo la soluzione “X con Handicap” (cioè una vittoria con 1 rete di scarto da parte della Francia), ma con tutta sincerità non riteniamo la giocata interessante.

Lo studio:
La Francia non ha perso nessuna delle 4 gare disputate in questo Europeo chiudendole tutte in “Under 3.5”. Tra gare ufficiali ed amichevoli, la Francia ha chiuso 19 delle 24 gare disputate negli ultimi 2 anni in “Over 1.5”, 18 in “Under 3.5”.
L’Islanda non ha perso nessuna delle 4 gare disputate in questo Europeo chiudendole tutte in “Over 1.5 + Gol”. L’Islanda ha perso solo 2 delle 14 gare ufficiali disputate negli ultimi 2 anni chiudendone 13 in “Under 3.5”.
39 reti realizzate e 21 subite dalla Francia nelle 24 gare tra amichevoli e quelle ufficiali disputate negli ultimi 2 anni, 23 reti realizzate e 10 subite dall’Islanda nelle 14 gare ufficiali disputate negli ultimi 2 anni.

News dai campi:
Qui Francia. Mangala-Umtiti e Sissoko-Cabaye sono gli unici dubbi di formazione per Deschamps in vista della sfida contro l’Islanda. Per il resto il c.t. Deschamps ha tutti a disposizione. 
Qui Islanda. 
Finnbogason in vantaggio su Bodvarsson per una maglia da titolare.

Curiosità:

  • 11 i precedenti complessi tra le 2 nazionali
  • 8 vittorie Francia, 3 pareggi, 0 vittorie Islanda.
  • Ecco gli ultimi 10:
  1. Francia – Islanda 3-2 (Amichevole 2012)
  2. Francia – Islanda 3-2 (Euro 2000)
  3. Islanda – Francia 1-1 (Euro 2000)
  4. Francia – Islanda 3-1 (Euro 1992)
  5. Islanda – Francia 1-2 (Euro 1992)
  6. Francia – Islanda 2-0 (Euro 1998)
  7. Islanda – Francia 0-0 (Euro 1998)
  8. Francia – Islanda 3-0 (Euro 1976)
  9. Islanda – Francia 0-0 (Euro 1976)
  10. Islanda – Francia 1-5 (Qualif. Mondiali 1958)
  • la Francia ha una media possesso palla in questo Europeo pari al 55%
  • l’Islanda ha una media possesso palla in questo Europeo pari al 35%
  • la Francia ha una media cartellini pari a 1,5 a partita
  • l’Islanda ha una media cartellini pari a 2,75 a partita

Probabili formazioni:
Francia (4-3-3): Lloris, Sagna, Koscielny, Mangala, Evra; Matuidi, Sissoko, Pogba; Payet, Giroud, Griezmann. C.T. Deschamps.
Islanda (4-4-2): Halldorsson, Saevarsson, R.Sigurdsson, Arnason, Skulason; Gudmundsson, Gunnarson, G.Sigurdsson, B.Bjarnason; Sigthorsson, Finnbogason. C.T. Langerak.

FRANCIA

GARE UFFICIALI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (4 gare)

  • 3 vittorie (75%), 1 pareggio (25%), MAI sconfitte
  • 6 gol fatti, 2 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (4 gare)

  • 2 “Gol” (50%)
  • 3 “Over 1.5” (75%), 2 “Over 2.5” (50%)
  • SEMPRE “Under 3.5”, 2 “Under 2.5” (50%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (4 gare)

  • Francia reduce da 4 gare consecutive senza sconfitte
  • Francia reduce da 4 “Under 3.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Francia – Romania 2 – 1
  2. Francia – Albania 2 – 0
  3. Svizzera – Francia 0 – 0
  4. Francia – Irlanda 2 – 1

AMICHEVOLI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (20 gare)

  • 14 vittorie (70%), 2 pareggi (10%), 4 sconfitte (20%)
  • 39 gol fatti, 21 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (20 gare)

  • 10 “Gol” (50%)
  • 16 “Over 1.5” (80%), 11 “Over 2.5” (55%)
  • 14 “Under 3.5” (70%), 9 “Under 2.5” (45%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (20 gare)

  • Francia reduce da 4 vittorie consecutive
  • Francia reduce da 15 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • Francia reduce da 4 “Over 2.5” consecutivi
  • Francia reduce da 9 “Over 1.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Francia – Spagna 1 – 0
  2. Serbia – Francia 1 – 1
  3. Francia – Portogallo 2 – 1
  4. Armenia – Francia 0 – 3
  5. Francia – Albania 1 – 1
  6. Francia – Svezia 1 – 0
  7. Francia – Brasile 1 – 3
  8. Francia – Danimarca 2 – 0
  9. Francia – Belgio 3 – 4
  10. Albania – Francia 1 – 0
  11. Portogallo – Francia 0 – 1
  12. Francia – Serbia 2 – 1
  13. Francia – Armenia 4 – 0
  14. Danimarca – Francia 1 – 2
  15. Francia – Germania 2 – 0
  16. Inghilterra – Francia 2 – 0
  17. Olanda – Francia 2 – 3
  18. Francia – Russia 4 – 2
  19. Francia – Camerun 3 – 2
  20. Francia – Scozia 3 – 0

ISLANDA

GARE UFFICIALI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (14 gare)

  • 8 vittorie (57%), 4 pareggi (29%), 2 sconfitte (14%)
  • 23 gol fatti, 10 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (14 gare)

  • 7 “Gol” (50%)
  • 11 “Over 1.5” (79%), 8 “Over 2.5” (57%)
  • 13 “Under 3.5” (93%), 6 “Under 2.5” (43%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (14 gare)

  • Islanda reduce da 4 gare consecutive senza sconfitte
  • Islanda reduce da 6 gare consecutive in cui subisce goal
  • Islanda reduce da 4 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Islanda reduce da 4 “Gol” consecutivi
  • Islanda reduce da 4 “Over 1.5” consecutivi
  • Islanda reduce da 5 “Under 3.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Islanda – Turchia 3 – 0
  2. Lettonia – Islanda 0 – 3
  3. Islanda – Olanda 2 – 0
  4. Repubblica Ceca – Islanda 2 – 1
  5. Kazakistan – Islanda 0 – 3
  6. Islanda – Repubblica Ceca 2 – 1
  7. Olanda – Islanda 0 – 1
  8. Islanda – Kazakistan 0 – 0
  9. Islanda – Lettonia 2 – 2
  10. Turchia – Islanda 1 – 0
  11. Portogallo – Islanda 1 – 1
  12. Islanda – Ungheria 1 – 1
  13. Islanda – Austria 2 – 1
  14. Inghilterra – Islanda 1 – 2

AMICHEVOLI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (12 gare)

  • 4 vittorie (33%), 1 pareggio (8%), 7 sconfitte (58%)
  • 21 gol fatti, 24 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (12 gare)

  • 10 “Gol” (83%)
  • 11 “Over 1.5” (92%), 10 “Over 2.5” (83%)
  • 5 “Under 3.5” (42%), 2 “Under 2.5” (17%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (12 gare)

  • Islanda reduce da 12 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Islanda reduce da 9 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • Islanda reduce da 6 “Over 2.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Belgio – Islanda 3 – 1
  2. Canada – Islanda 1 – 2
  3. Estonia – Islanda 1 – 1
  4. Polonia – Islanda 4 – 2
  5. Slovacchia – Islanda 3 – 1
  6. Finlandia – Islanda 0 – 1
  7. Emirati Arabi – Islanda 2 – 1
  8. Stati Uniti – Islanda 3 – 2
  9. Danimarca – Islanda 2 – 1
  10. Grecia – Islanda 2 – 3
  11. Norvegia – Islanda 3 – 2
  12. Islanda – Liechtenstein 4 – 0
>