EURO2016-partite-generale-1

GERMANIA - FRANCIA

GIOVEDI’ 7 LUGLIO, ORE 21:00

Loew deve fare i conti con le assenze, Deschamps ha cambiato modulo e si è affidato a Griezmann.
Sono passati 2 anni da quel quarto di finale che precedette lo storico 7-1 dei tedeschi sul Brasile padrone di casa…. Ed ecco già il primo spunto di riflessione: il fatto di giocare in casa, non sempre rappresenta un vantaggio netto, anzi, in alcuni casi, si rivela addirittura un macigno emotivo, dato che pure i calciatori insensibili (come da luogo comune consideriamo i tedeschi) del Bayern, qualche anno fa hanno perso una finale di Champions giocata davanti ai propri tifosi.

Eppure in un biennio di cose ne sono cambiate.
La Germania non è la stessa, ha guadagnato un’altra dose di sana Umiltà, ma ha perso smalto, furbizia, uomini, e sopratutto quei Uomini: Klose e Lahm.
Anche la Francia non è più la stessa. Ha superato la depressione, si è ricostruita, ha arginato i problemi di spogliatoio (almeno quelli più noti), ma paga ancora l’assenza di un leader al centro della difesa, di un metronomo a centrocampo in grado di gestire il possesso del pallone, e soprattutto l’assenza di esperienza e personalità in campo ed in panchina. Per intenderci, Deschamps ha idee, le cambia spesso, ma sul piano caratteriale non sembra avere l’aurea del vincente.

A dirla tutta, la Germania è qui grazie al suicidio dell’Italia e la Francia grazie all’urna (Romania, Albania, Svizzera, Irlanda e Islanda sarebbero battibili anche al cospetto del Chievo Verona 2015/2016).

Ecco le quote sul passaggio del turno:

  • Germania: 1.85
  • Francia:1.85

Il nostro consiglio:

“X2” (1.45)  rischio alto

Alternativa: “Possesso palla Germania” (1.30) – rischio alto

Nonostante di solito ad aggiudicarsi queste partite da dentro o furori siano le squadre più attente e furbe nella gestione della fase difensiva (il Real ha vinto in contropiede le ultime 2 Champions e la Germania ha eliminato per la prima volta l’Italia grazie ad una maggiore attenzione difensiva), questa volta non possiamo non tener conto del fatto che il punto di forza della Francia (la trequarti) combacia con il punto di debolezza della Germania (la mediana).
Senza Gomez la Germania perde profondità. I tedeschi dovrebbero ridurre le verticalizzazioni, tenere palla, come accaduto nelle prime 2 gare di questo Europeo contro Ucraina e Polonia, quando hanno giocato con Gotze e/o Muller come unica punta (non è escluso infatti che contro la Francia, Loew schieri Muller esterno invece che punta), raggiungendo il 66% ed il 64% di possesso palla. Per questo la giocata “Possesso palla Germania Over 54,5” (1.70) è da appuntare.

Muller (la giocata “Segna si” quotata 3.40) continuerà dunque a svolgere un lavoro tattico e psicologico al servizio della squadra; resta comunque un caso che sia ancora fermo a 0 reti (il tedesco però ha rilasciato una dichiarazione in cui ha detto che segnare non è un obiettivo fondamentale in un match e che si asterrà dal battere i rigori al momento perché preferisce prendersi una pausa).
Attenti a Griezmann (la giocata “Segna si” quotata 3.40) che oltre ad essere il faro della Francia, ormai sembra aver puntato dritto al titolo di capocannoniere di Euro 2016; tra l’altro potrà giovare in avanti sia del lavoro sporco di Giroud che della determinazione di Payet.

Per quanto riguarda il passaggio del turno, le quote non ci entusiasmano; se proprio dovessimo dire la nostra: 55% Francia, 45% Germania. Non è da escludere nemmeno la “X 1° Tempo” (1.95), perché la gara potrebbe essere molto equilibrata almeno nel primo tempo.
La Germania è arrivata in semifinale più che per merito proprio, per demerito di un’Italia che, sul più bello, ha deluso tutti (almeno i più competenti) rinunciando alle ripartenze e inseguendo palesemente i rigori pur sapendo di non avere in rosa rigoristi oltre al difensore centrale Bonucci… ! La nazionale di Loew non sembra splendere di salute atletica, si ritrova con gli uomini contati e soprattutto presenta linee troppo larghe in mediana. I pulzer in fase di interdizione a centrocampo soffrono nelle fasi di recupero del pallone, e di conseguenza lasciano spesso la difesa scoperta di fronte agli attacci dei trequartisti avversari.
Ed ecco la chiave tattica: la Francia soffre l’assenza di un metronomo a centrocampo (Pogba è tutto tranne che un leader del possesso), ma è messa bene proprio sulla trequarti (dove l’Italia non ha punto, e lì dove i pulzer sono aggredibili).

Resta il fatto che Neuer & Co. un goal su azione ancora non l’hanno subito, mentre hanno chiuso solo 1 gara su 5 senza segnare: quella del mezzo biscotto con la Polonia.
La Francia dal canto proprio vanta il miglior attacco del torneo (non ha segnato almeno 2 reti a partita solo in occasione del biscottone con la Svizzera), ma di goal ne ha già subiti 4.

Lo studio:
La Germania non ha perso nessuna della 5 gare disputate in questo Europeo (3 vittorie e 2 pareggi), chiudendole tutte in “Under 3.5” e subendo solo 1 rete (su rigore). I tedeschi hanno perso solo 2 delle 15 gare ufficiali disputate negli ultimi 2 anni, chiudendone 12 in “Over 1.5” e 11 “Under 3.5”.
Anche la Francia non ha perso nessuna delle 5 gare disputate in questo Europeo (4 vittorie ed 1 pareggio), chiudendone 4 in “Over 1.5”. Tra gare ufficiali ed amichevoli, la Francia ha chiuso 20 delle 25 gare disputate negli ultimi 2 anni in “Over 1.5”.
31 reti realizzate e 10 subite dalla Germania nelle 15 gare ufficiali disputate negli ultimi 2 anni, 44 reti realizzate e 23 subite dalla Francia nelle 25 gare tra amichevoli e quelle ufficiali disputate negli ultimi 2 anni.

News dai campi:
Qui Germania. Höwedes sostituirà lo squalificato Hummels al centro della difesa, con Kimmich schierato nel ruolo di terzino destro. Se Bastian Schweinsteiger non dovesse farcela a centrocampo, sono pronti Emre Can e Julian Weigl. L’unica punta, dovrebbe essere Thomas Müller che sostituirà l’indisponibile Gomez.
Qui Francia. Didier Deschamps ritrova Rami, al rientro dalla squalifica, al centro della difesa. Non è escluso un ritorno al 4-3-3, anche se il c.t. è intenzionato a schierare i suoi con il 4-2-3-1.

Curiosità (dati Opta):

  • 27 i precedenti tra le 2 nazionali:
  • 9 vittorie Germania, 6 pareggi, 12 vittorie Francia
  • Ecco gli ultimi 10:
  1. Francia – Germania 2-0 (Amichevole 2015)
  2. Francia – Germania 0-1 (Mondiali 2014)
  3. Francia – Germania 1-2 (Amichevole 2013)
  4. Germania – Francia 1-2 (Amichevole 2012)
  5. Francia – Germania 0-0 (Amichevole 2005)
  6. Germania – Francia 0-3 (Amichevole 2003)
  7. Francia –  Germania 1-0 (Amichevole 2001)
  8. Germania – Francia 0-1 (Amichevole 1996)
  9. Francia – Germania 2-1 (Amichevole 1990)
  10. Germania –  Francia 2-1 (Amichevole 1987)
  • Germania e la Francia hanno vinto il 36% degli Europei disputati finora (cinque su 14): 3 i successi dei tedeschi, 2 quelli dei transalpini;
  • la Germania ha raggiunto le semifinali nelle sue ultime 6 partecipazioni a Europei o Mondiali (record assoluto per una squadra europea);
  • l’ultimo successo tedesco agli Europei è quello del 1996 – si tratta del digiuno più lungo per la Germania in questa competizione;
  • la Germania è l’unica squadra ad avere fatto più di 1000 passaggi positivi in questo Europeo;
  • la Germania ha vinto nelle ultime occasioni in cui è andata ai rigori tra Mondiali e Europei – l’unica sconfitta è arrivata nella finale di Euro 1976 contro la Cecoslovacchia;
  • la Francia invece ha il 50% di vittorie ai rigori finora (tre su sei), ma ha perso l’unico precedente contro la Germania (Mondiali 1982). La Francia torna a giocare la semifinale di un torneo internazionale per la prima volta dal 2006;
  • la Germania è al momento la migliore difesa di tutto l’Europeo con solo 1 rete subita;
  • la Francia è il miglior attacco di questi Europei (11 gol). Il 45% dei gol francesi in questi Europei sono stati colpi di testa (5 su 11);
    la Francia ha perso solo 1 delle ultime 12 partite giocate al Velodrome di Marsiglia (8V 3N).

Media possesso palla (5 gare):

  • Germania: 63%
  • Francia: 56%

Cartellini gialli (5 gare):

  • Germania: 7
  • Francia: 7

Probabili formazioni:
Germania (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Höwedes, Hector; Kroos, Schweinsteiger; Draxler, Özil, Götze; Müller. C.T. Loew.
Francia (4-2-3-1): Lloris; Sagna, Rami, Koscielny, Evra; Pogba, Matuidi; Sissoko, Griezmann, Payet; Giroud. C.T. Deschamps.

GERMANIA

GARE UFFICIALI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (15 gare)

  • 10 vittorie (67%), 3 pareggi (20%), 2 sconfitte (13%)
  • 31 gol fatti, 10 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (15 gare)

  • 6 “Gol” (40%)
  • 12 “Over 1.5” (80%), 7 “Over 2.5” (47%)
  • 11 “Under 3.5” (73%), 8 “Under 2.5” (53%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (15 gare)

  • Germania reduce da 6 gare consecutive senza sconfitte
  • Germania reduce da 3 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Germania reduce da 7 “Under 3.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Germania – Scozia 2 – 1
  2. Polonia – Germania 2 – 0
  3. Germania – Irlanda 1 – 1
  4. Germania – Gibilterra 4 – 0
  5. Georgia – Germania 0 – 2
  6. Gibilterra – Germania 0 – 7
  7. Germania – Polonia 3 – 1
  8. Scozia – Germania 2 – 3
  9. Irlanda – Germania 1 – 0
  10. Germania – Georgia 2 – 1
  11. Germania – Ucraina 2 – 0
  12. Germania – Polonia 0 – 0
  13. Irlanda del Nord – Germania 0 – 1
  14. Germania – Slovacchia 3 – 0
  15. Germania – Italia 1 – 1

AMICHEVOLI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (9 gare)

  • 3 vittorie (33%), 1 pareggio (11%), 5 sconfitte (56%)
  • 15 gol fatti, 17 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (9 gare)

  • 6 “Gol” (67%)
  • 8 “Over 1.5” (89%), 6 “Over 2.5” (67%)
  • 4 “Under 3.5” (44%), 3 “Under 2.5” (33%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (9 gare)

  • Germania reduce da 4 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • Germania reduce da 6 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • Germania reduce da 7 “Over 1.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Germania – Argentina 2 – 4
  2. Spagna – Germania 0 – 1
  3. Germania – Australia 2 – 2
  4. Germania – Stati Uniti 1 – 2
  5. Francia – Germania 2 – 0
  6. Germania – Inghilterra 2 – 3
  7. Germania – Italia 4 – 1
  8. Germania – Slovacchia 1 – 3
  9. Germania – Ungheria 2 – 0

FRANCIA

GARE UFFICIALI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

I NUMERI 

IN TOTALE (5 gare)

  • 4 vittorie (80%), 1 pareggio (20%), MAI sconfitte
  • 11 gol fatti, 4 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (5 gare)

  • 3 “Gol” (60%)
  • 4 “Over 1.5” (80%), 3 “Over 2.5” (60%)
  • 4 “Under 3.5” (80%), 2 “Under 2.5” (40%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (5 gare)

  • Francia reduce da 5 gare consecutive senza sconfitte

I RISULTATI

  1. Francia – Romania 2 – 1
  2. Francia – Albania 2 – 0
  3. Svizzera – Francia 0 – 0
  4. Francia – Irlanda 2 – 1
  5. Francia – Islanda 5 – 2

AMICHEVOLI NEGLI ULTIMI 2 ANNI:

FRANCIA

I NUMERI 

IN TOTALE (20 gare)

  • 14 vittorie (70%), 2 pareggi (10%), 4 sconfitte (20%)
  • 39 gol fatti, 21 gol subiti

I PRONOSTICI

IN TOTALE (20 gare)

  • 10 “Gol” (50%)
  • 16 “Over 1.5” (80%), 11 “Over 2.5” (55%)
  • 14 “Under 3.5” (70%), 9 “Under 2.5” (45%)

LE SERIE IN CORSO PIU’ INTERESSANTI

IN TOTALE (20 gare)

  • Francia reduce da 4 vittorie consecutive
  • Francia reduce da 15 “12” (senza pareggi) consecutivi
  • Francia reduce da 4 “Over 2.5” consecutivi
  • Francia reduce da 9 “Over 1.5” consecutivi

I RISULTATI

  1. Francia – Spagna 1 – 0
  2. Serbia – Francia 1 – 1
  3. Francia – Portogallo 2 – 1
  4. Armenia – Francia 0 – 3
  5. Francia – Albania 1 – 1
  6. Francia – Svezia 1 – 0
  7. Francia – Brasile 1 – 3
  8. Francia – Danimarca 2 – 0
  9. Francia – Belgio 3 – 4
  10. Albania – Francia 1 – 0
  11. Portogallo – Francia 0 – 1
  12. Francia – Serbia 2 – 1
  13. Francia – Armenia 4 – 0
  14. Danimarca – Francia 1 – 2
  15. Francia – Germania 2 – 0
  16. Inghilterra – Francia 2 – 0
  17. Olanda – Francia 2 – 3
  18. Francia – Russia 4 – 2
  19. Francia – Camerun 3 – 2
  20. Francia – Scozia 3 – 0
>