liga 6a giornata

VILLAREAL - LIVERPOOL

GIOVEDI’ 28 APRILE ORE 21.05

E’ sicuramente la semifinale più affascinante tra le due in programma in Europa League. Non tanto per gli allenatori (anche Shakhtar e Siviglia non scherza), quanto per le location in cui si svolgeranno. La prima sfida è in un Madrigal che sogna e vuole tornare ai fasti di un tempo. La squadra di Marcelino ha tanta voglia e soprattutto tanto cinismo da scagliare contro un Liverpool che cela lacune e soprattutto assenze importantissime dietro un velo di emotività positiva.

Il pronostico:

“1X” (1.38) – rischio medio; “1X + Under 3.5” (1.70) – rischio alto

Alternativa: “Under 1.5 1° Tempo” (1.28) – rischio alto; “1X + Under 2.5” (2.15) – rischio alto

Lo studio:

Il Villarreal è il peggior nemico per questo Liverpool. Quadrato, organizzato, micidiale e motivato: un avversario diverso da quelli incontrati sino ad ora nella competizione e probabilmente anche più pericoloso del Dortmund. I tedeschi concedevano voragini difensive importanti e, come i Reds, vivevano di momenti alterni. Questo Villarreal, invece, è il frutto di un biennio intenso di lavoro, una macchina pericolosa che ha tanta voglia di guadagnarsi il rispetto dell’Europa intera. Una macchina rinata dalle ceneri di una retrocessione epocale e che ora vuole definitivamente tornare ai fasti di un tempo.

Passando ai numeri, saltano subito agli occhi 2 dati fondamentali: entrambe le squadre sono imbattute rispettivamente in casa ed in trasferta in Europa League

  • SEMPRE “1” al Madrigal
  • 5/6 “X” nelle trasferte del Liverpool (SEMPRE “X2”)

Importantissimi anche i numeri degli “Under 3.5″ e Under 3.5”:

  • 5/6 gli “Under 3.5” in casa del Villarreal (4/6 gli “Under 2.5)
  • SEMPRE “Under 2.5” nelle trasferte del Liverpool (3/6 gli “Under 1.5”)

Dopo gli “Over 4.5” nelle rispettive gare di ritorno ai quarti di finale (2-4 a Praga del Villarreal; 4-3 ad Anfield del Liverpool), non è da escludere che le serie di “Under” possano ripetersi in un match indubbiamente ad alta tensione. Allo stesso tempo crediamo che difficilmente il Villarreal possa perdere questa partita: i valenzani sono obiettivamente favoriti in casa propria contro un Liverpool abbastanza estemporaneo e macchiato da assenze cruciali (due su tutte quelle di Sakho e Origi).

Infine, a rafforzare la tesi, ci aspettiamo che Marcelino possa attuare un assetto difensivo e contropiedista contro questo Liverpool (importante non sarà prendere goal); stile di gioco che la squadra di Klopp soffre tantissimo e che il Villarreal sa mettere in atto in maniera pregevole. Soprattutto, in conclusione, escludendo la qualità dei singoli, e quindi il guizzo di talenti come Coutinho e Firmino, ci riesce veramente difficile immaginare come i Reds possano far male a questo Villarreal: soprattutto in un match al Madrigal.

NEWS DAI CAMPI:

Qui Villarreal. “Noi non ci sentiamo inferiori a loro”. Niente mani avanti, niente parole cautelative. Il Villarreal arriva al match sì da un 0-0 in Liga, ma con tutta la voglia del mondo di dimostrare ancora una volta il proprio valore (come se il 4° posto in Liga non bastasse). Non ci sarà Leo Baptistao ed il tandem d’attacco del 4-4-2 è affidato ai soliti Bakambu e Soldado. In difesa Asenjo Gaspar e Rukavina faranno gli esterni, mentre Bailly e Ruiz (ex della gara) la coppia centrale.

Qui Liverpool. Il boato di Anfield dopo il colpo di testa di Lovren riecheggia ancora in tutta Liverpool. Il 4° posto in campionato è quasi un’utopia, in F.A. Cup non ci si gioca più da tanto, in Capital One Cup si è perso in finale contro il City: il Liverpool si affida ancora una volta all’Europa per salvare una stagione partita male e, probabilmente, finita decentemente. Al Madrigal però non si scherza ed i Reds ci arrivano con assenze pesantissime, due su tutte quella di Sakho (sospeso in via precauzionale per l’inchiesta aperta dalla Uefa per doping) e Origi (infortunio alla caviglia e addirittura convocazione al prossimo europeo a rischio). Klopp ha confermato la presenza di Benteke, ma il belga partirà sicuramente dalla panchina dato che in campo non ci entra da un mese.

Dunque, il solito 4-4-1-1 di Klopp si comporrà con Mignolet tra i pali, Clyne, Lovren, Tourè e Moreno in difesa, Milner e Lallana gli esterni a centrocampo, Allen e Coutinho ad impostare; a sostegno dell’unica punta Sturridge ci sarà Firmino.

Curiosità:

  • Le squadre si incontrano per la 1ª volta in competizioni ufficiale, ma hanno giocato un’amichevole precampionato nel 2008: finì 0-0 al Madrigal
  • Il bilancio del Villarreal in 13 partite europee contro le squadre inglesi è 3 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte; al Madrigal, invece, il submarino amarillo ha collezionato 2 successi, 4 pareggi e 1 sconfitta. Inoltre i valenzani non vincono da 10 partite contro avversarie di Premier
  • In 32 sfide europee contro le squadre spagnole, il Liverpool ha un bilancio di 13 successi, 10 pareggi e 9 sconfitte 7 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte in Spagna)

Probabili formazioni:

Villarreal (4-4-2) – Asenjo, Mario Gaspar, Ruiz, Bailly, Rukavina; Dos Santos, Trigueros, Soriano, Suarez; Soldado, Bakambu. All. Marcelino.

Liverpool (4-4-1-1) – Mignolet; Clyne, Lovren, Touré, Moreno; Lallana, Allen, Coutinho, Milner, Firmino; Sturridge. All. Klopp.