liga 6a giornata

SLOVAN LIBEREC - FIORENTINA

GIOVEDÌ 20 OTTOBRE ORE 19:00

“Nella squadra ci sono delle divisioni e la società deve intervenire: i Della Valle o decidono di mandare via l’allenatore o cacciano 4-5 calciatori”. Parola di Eugenio Fascetti a Radio Bruno. 

Le parole dell’ex allenatore di Bari e Cassano sono fondate? Se le ha pronunciate, un motivo ci sarà… e intanto risultati e prestazioni non arrivano. Come non arrivano i sorrisi.

 

Il pronostico:

“X2” (1.19) – rischio alto

Alternative: “Gol Ospite” (1.15) – rischio alto; “X2 + Over 1.5” (1.52) – rischio alto

Il turn over che potrebbe comprendere interessare soprattutto i big sui quali è costruita la squadra, rendono questa sfida una classifica gara di Europa League zeppa di variabili. Sempre “Under 3.5” e 4 “Under 2.5” nelle prime 6 gare casalinghe dello Slovan Liberec tra campionato ed Europa League; dalle 6 gare casalinghe ha raccolto solo 1 vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte (in tutto: 5 “X2” in 6 gare in casa).
In campionato la Fiorentina è reduce da 4 gare senza vittoria; in Serie A ha alternato agli “Under 1.5 + No Gol” casalinghi i 3 “Over 2.5 + Gol” esterni. Tendenza per ora opposta nelle prime 2 gare di coppa, attenti però: il 5-1 casalingo è maturato dopo l’espulsione tra le fila ospiti avvenuta al 30′ sul parziale di 0-0.

 

I risultati dello Slovan Liberec in Europa League (in ordine cronologico):

  1. Qarabag – Slovan Liberec 2 – 2
  2. Slovan Liberec – PAOK 1 – 2

 

I risultati della Fiorentina in Europa League (in ordine cronologico) 

  1. PAOK – Fiorentina 0 – 0
  2. Fiorentina – Qarabag 5 – 1

 

La classifica del Girone J

  • Fiorentina 4
  • Paok 4
  • Slovan Liberec 1
  • Quarabag 1

 

Lo studio nei rispettivi campionati:

SLOVAN LIBEREC

IN GENERALE (9 gare)

  • 9 “Under 3.5” consecutivi
  • 3 “Under 2.5” consecutivi
  • 5 “Under 2.5” nelle ultime 6 gare
  • 5 “No Gol” nelle ultime 6 gare

IN CASA (5 gare)

  • 5 “Under 3.5” consecutivi in casa
  • 4 “Under 2.5” nelle ultime 5 gare in casa
  • 4 “X2” nelle ultime 5 gare in casa
  • 4 “1X” nelle ultime 5 gare in casa

FIORENTINA

IN GENERALE (7 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • 4 gare consecutive senza vittorie
  • 6 “Under 3.5” nelle ultime 7 gare
  • 5 gare senza sconfitte nelle ultime 6

IN TRASFERTA (3 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • 3 “Over 2.5” consecutivi in trasferta
  • SEMPRE “Gol”
  • SEMPRE “Gol Casa”

News dai campi:
Qui Slovan Liberec. La squadra di Trpisovsky naviga nei bassifondi del campionato ceco. 4-2-3-1 il modulo scelto dal tecnico contro la Fiorentina. Sousa ha deciso di convocare tutti, anche i giocatori fuori dalla lista Uefa, in primis Toledo e Diks. Manca all’appello solo Hagi (anche lui fuori lista) perchè probabilmente sarà impegnato con la Primavera. La decisione è stata presa per consentire al gruppo di continuare ad allenarsi con continuità. Così il tecnico alla vigilia della sfida: “La Fiorentina, così come altre squadre italiane, potrebbe sottovalutarci, ma sono sicuro che noi saremo pronti e non ci faremo trovare impreparati . Domani avremo bisogno di fortuna, quella che ci è mancata nelle prime due gare del girone. Avremmo infatti potuto vincerle entrambe con un pizzico di buona sorte in più. I viola sono tra le squadre più forti d’Europa. Li ho visti giocare contro il Milan in casa ed erano molto offensivi, ma quando giocano fuori casa sono più coperti e in trasferta in questa stagione non hanno ancora mai vinto. In conferenza stampa oggi e’ venuto Coufal, che domani partira’ sicuramente dal 1° ed è il calciatore che da più tempo gioca con noi. Non posso dire se Baros giocherà o meno“.
Qui Fiorentina. Sousa mescola le carte, senza però esagerare. Ecco che davanti al solito Tatarusanu c’è la novità De Maio centrale di sinistra nella linea a tre, assieme a Gonzalo e Tomovic. Tello lanciato dal primo sull’esterno destro, con Olivera sull’altra sponda. Centrali Borja e Vecino, mentre c’è la riconferma europea di Bernardeschi da trequartista, dietro alla coppia Zarate e Babacar, alla ricerca del gol.Così il tecnico alla vigilia della sfida come riportato dal corrieredellosport.it: “La mancanza di gol? Non mi preoccupa: mi soprende. Non è una questione di numero di punte in campo, mi preoccupa invece la mancanza di continuità di gioco. Le occasioni da gol non ci mancano, ne abbiamo avute anche con l’Atalanta. I gol e le vittorie ci porteranno maggiore fiducia: ora stiamo lavorano per raggiungere i nostri standard. Abbiamo iniziato con un certo percorso, poi abbiamo fatto dei cambiamenti, Con le due punte si vede la crescita, c’è bisogno di osare. E quando parlo di coraggio non parlo di singoli, ma faccio un discorso collettivo. Le critiche? I risultati sono fondamentali in questo mestiere, sono arrivato con basse aspettative e abbiamo stupito tutti. E quando non riesci a mantenere gli stessi livelli le critiche sono normali. Io devo concentrarmi sull’allenamento e aiutare i ragazzi a dare il meglioPareggio? Non ci accontentiamo mai, vogliamo vincere. Per mentalità alleno sempre per vincere. Dobbiamo scendere in campo con concentrazione massima. Mi attendo una gara molto intensa: un’altra squadra ceca ha messo in difficoltà l’Inter. E quindi dovremo avere grande attenzioni. La formazione? Giocherà metà dei giocatori che hanno giocato contro l’Atalanta, la formazione non la do. Ilicic? Ha ancora qualche fastidio, speriamo che possa esserci”.

 

Probabili formazioni:
Slovan Liberec (4-2-3-1): Dubravka, Koufal, Hovorka, Karafiat, Sykora; Breite, Folprecht; Bartl, Sevchik, Vuch; Komlychenko. All.: Jindřich Trpišovský.
Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu, Tomovic, Rodriguez, De Maio; Tello, Vecino, Borja Valero, Maxi Olivera; Bernardeschi; Zarate, Babacar. All.: Paulo Sousa.