Europa-League

RAPID VIENNA - SASSUOLO

GIOVEDÌ 20 OTTOBRE ORE 21:05
Gara importantissima per il Sassuolo. Nel girone sono tutte a pari punti.
I neroverdi non possono sbagliare partita, perché una trasferta è stata persa e l’altra sarà sul difficilissimo campo dell’Athletic Bilbao, e per giunta dopo il 3-0 d’andata.

 

Il pronostico:

“Over 1.5” (1.25) – rischio medio

“Gol Ospite” (1.33) – rischio medio; “Gol” (1.65) – rischio alto

A meno che l’allenatore di casa non abbia scelto di far tesoro delle dichiarazioni tattiche di Di Francesco, per il Sassuolo qualche occasione per attendere e poi verticalizzare ci dovrebbe essere; Politano tra i titolari! A proposito, perché Di Francesco ha parlato a chiare lettere? Se decidessimo di escludere l’ipotesi secondo cui la scelta sia stata legata alla poca furbizia, non ci verrebbe in mente nessun’altra parola che non sia pretattica. Magari far paura all’allenatore avversario?
Se in campionato il Rapid Vienna ha chiuso le 4 gare casalinghe precedenti all’ultima (1-1) con “No Gol Ospite”, in Europa League ha già subito 2 reti nel 1° turno disputato in casa.
Tra preliminari e girone, sempre “Over 1.5” in Europa per il Sassuolo; 6 “Gol” e sempre “Gol Ospite” nelle prime 7 trasferte stagionali!

 

I risultati del Rapid Vienna in Europa League (in ordine cronologico):

  1. Rapid Vienna – Genk 3 – 2
  2. Athletic Bilbao – Rapid Vienna 1 – 0

 

I risultati del Sassuolo in Europa League (in ordine cronologico) 

  1. Sassuolo – Athletic Bilbao 3 – 0
  2. Genk – Sassuolo 3 – 1

 

La classifica del Girone F

  • Genk 3
  • Sassuolo 3
  • Bilbao 3
  • Rapid Vienna 3

 

Lo studio nei rispettivi campionati:

RAPID VIENNA

IN GENERALE (11 gare)

  • 8 “1X” consecutivi
  • 5 “Over 1.5” consecutivi
  • 10 “Gol Casa” nelle ultime 11 gare
  • 8 gare senza sconfitte nelle ultime 9

IN CASA (5 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • 4 “Over 1.5” nelle ultime 5 gare in casa
  • 4 “No Gol Ospite” nelle ultime 5 gare in casa
  • 4 “Gol Casa” nelle ultime 5 gare in casa

SASSUOLO

IN GENERALE (2 gare)

  • 2 “1” (100%)
  • 2 “Gol Casa” (100%)
  • 2 “Over 1.5” (100%)
  • 2 “Over 2.5” (100%)

IN TRASFERTA (1 gare)

  • 1 “1” (sconfitta) (100%)
  • 1 “Gol” (100%)
  • 1 “Gol Casa” (100%)
  • 1 “Gol Ospite” (100%)

News dai campi:
Qui Rapid Vienna. Qualche assente per mister Buskens che non avrà a disposizione Shobesberger e Steffen Hoffman. 4-2-3-1 per gli austriaci che punteranno su Joelinton come terminale d’attacco.
Qui Sassuolo. Si ferma anche Letschert per una lussazione alla spalla e si unisce agli indisponibili Berardi e Missiroli. In difesa si rivede Gazzola. In attacco una possibilità per Matri dal primo minuto. Così Di Francesco sul match come riportato da repubblica.it: “Il Rapid Vienna assomiglia al Genk: hanno tanta qualità davanti. Abbiamo fatto tanto per conquistare questa Europa League e ci teniamo tanto, sapendo che per noi è la prima esperienza. Il Rapid Vienna concede spazi perché attaccano tanto con i terzini e noi dobbiamo essere bravi ad approfittarne. Non sono sicuro che questa sia la partita decisiva del girone, ma di certo è importante. E’ fondamentale uscire da qui con un risultato positivo, anche per l’aspetto psicologico e per affrontare le prossime gare con maggiore consapevolezza. Potranno crearci tante difficoltà, hanno un’età media bassa, ma con tanta tecnica. Alzano tanto i terzini, dovremmo essere bravi a conquistare palla il prima possibile per poi attaccarli velocemente”.

Probabili formazioni:
Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger; Pavelic, Schosswendter, Dibon, Schrammel; Grahovac, Mocinic; Schaub, Schwab, Traustason; Joelinton. All. Buskens
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Cannavaro, Antei, Peluso; Mazzitelli, Magnanelli, Biondini; Politano, Matri, Defrel. All. Di Francesco

Condividi
>