Europa-League

SOUTHAMPTON - INTER

GIOVEDÌ 3 NOVEMBRE ORE 21:05

Ranocchia ha lasciato intendere qualcosa, ma se parla Ranocchia, a dirla tutta, non è che ci sia da dare chissà quale peso alle sue parole. Le sue prove in campo ne sono una prova, appunto.

Ma per un giovedì, una reazione di onore o almeno di orgoglio adolescenziale da parte dell’Inter, ce la si può pure attendere. Tanto siamo in Europa League, il teatro delle sorprese!

Il pronostico:

“Under 1.5 1° Tempo” (1.33) – rischio alto; “X2” (2.00) – rischio alto

 

Pesante comunque l’assenza di Jao Mario, uno dei pochissimi calciatori tatticamente intelligenti in questa squadra dal tasso tecnico elevato, ma dal quoziente associativo imbarazzante. Molto dipenderà dalle condizioni di Melo e dalla prova di Banega.

Sempre “No Gol” nelle prime 3 gare del girone del Southampton reduce da 2 gare senza segnare. 2 “No Gol” nelle 3 gare disputate nel girone dall’Inter.

Il Southampton è reduce proprio dalla 1ª sconfitta casalinga stagionale, 5 “Over 1.5” nelle prime 6 gare disputate in casa tra campionato e coppa (4 gli “Under 2.5” e 3 i “Gol”).

Nessun pareggio stagionale in trasferta per l’Inter: 4 le sconfitte e 2 le vittorie; sempre almeno “Over 1.5”, 2 gl “Under 2.5” e 4 i “Gol”.

 

I risultati dello Southampton in Europa League (in ordine cronologico):

  1. Southampton – Sparta Praga 3 – 0
  2. Hapoel Beer Sheva – Southampton 0 – 0
  3. Inter – Southampton 1 – 0

 

I risultati dell’Inter in Europa League (in ordine cronologico):

  1. Inter – Hapoel Beer Sheva 0 – 2
  2. Sparta Praga – Inter 3 – 1
  3. Inter – Southampton 1 – 0

 

La classifica del Girone K

  1. Sparta Praga 6
  2. Southampton 4
  3. Beer Sheva 4
  4. Inter 3

 

Lo studio statistico (in Europa League):

SOUTHAMPTON

IN GENERALE (3 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “No Gol Ospite”
  • SEMPRE “Under 3.5”

IN CASA (1 gare)

  • “1” (vittoria) (100%)
  • “Gol Casa” (100%)
  • “Over 2.5” (100%)
  • “Under 3.5” (100%)

INTER

IN GENERALE (3 gare)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • MAI pareggi
  • “No Gol” (67%)
  • “Under 2.5” (67%)

IN TRASFERTA (1 gare)

  • “1” (sconfitta) (100%)
  • “Gol” (100%)
  • “Over 2.5” (100%)

News dai campi:
Qui Southampton. La sconfitta proprio contro l’Inter, nell’ultima uscita europea di Frank de Boer sulla panchina nerazzurra, e quella contro il Chelsea di Antonio Conte domenica scorsa hanno gettato un po’ ombre nell’ambiente dei Saints. Contro i neroazzurri non ci saranno Pied, Soares, Targett, Long, Gardos. Così Puel alla vigilia: “Dopo il cambio di allenatore dovremo essere ancora più concentrati. È stato difficile preparare la sfida, non siamo neppure sicuri di che modulo l’Inter utilizzerà domaniÈ sempre un peccato per un allenatore perdere il lavoro – afferma il tecnico della formazione inglese, uscita sconfitta a San Siro all’andata nonostante una buona partita – Dovremo stare attenti perché l’Inter ha un buon organico. Hanno vinto all’andata a Milano anche se soffrendo. A fare la differenza è stata la qualità dei singoli. Vogliamo dominare come due settimane fa e creare tante occasioni“.
Qui Inter. Debutto sulla panchina della 1ª squadra per Stefano Vecchi, che finora ha condotto brillantemente la Primavera nerazzurra. Il nuovo allenatore ad interim sembra esser propenso al cambio modulo con un 4-4-1-1 che prevede l’inserimento di Banega alle spalle di Mauro Icardi, con Perisic e Candreva larghi sugli esterni ed Andrea Ranocchia al fianco di Miranda al centro della difesa. Mancano all’appello Jovetic, Palacio, l’altro infortunato Yao e Miangue, Melo, Brozovic, Kondogbia, João Mário. Così Vecchi: “Li conoscevo già i ragazzi perché ci alleniamo vicini. Abbiamo fatto un allenamento veloce. E’ una situazione particolare, la prima squadra la conosco molto bene, viviamo la quotidianità con loro. In ritiro ho lavorato con 8-9 nazionali, il mio staff conosce tanti giocatori. E spesso alleniamo qualche ragazzo della prima squadra. Non c’è problema, è chiaro che preparare una partita così c’ha messo un po’ di pressione. Non sono riuscito ancora a chiamare casa.Non so cosa succederà. Mi hanno chiesto di far questo, sono un allenatore dell’Inter. So di essere apprezzato, ringrazio il direttore e Suning. Ringrazio il presidente Thohir, so di essere apprezzato da loro. Di essere un traghettatore o meno non è che mi importi molto. La partita importante è domani sera, inutile guardare troppo in là. Spesso si dice che c’è bisogno di tempo, si guarda sempre al futuro ma dobbiamo guardare il presente. La partita di domani sera può determinare tanto. Faremo affidamento su giocatori forti, che devono trovare la forza di uscire da una situazione più complicata. Mi affido un po’ a loro onestamente, può essere decisiva la partita contro il Southampton”.

Ha parlato anche Ranocchia: “Siamo tutti professionisti con grande esperienza. Respiro un’aria di rivalsa. Mi dispiace per De Boer, è sempre un dispiacere perché dai tutto alle persone per un po’ di tempo e quando vanno via è sempre un dispiacere, per tutto l’ambiente. Ma questo è già il passato, dobbiamo pensare subito alla partita di domani. Ieri abbiamo lavorato con mister Vecchi, ora prepariamo la partita. È una grande opportunità, dobbiamo tirare fuori le unghie e i denti. Il Southampton deve sputare sangue se vuole vincere la partita”.

 

 

Probabili formazioni:
Southampton (4-3-1-2): Forster; Martina, Fonte, van Dijk, McQueen; Davis, Romeu, Ward-Prowse; Hojbjerg, Austin, Redmond. All.: Puel.
Inter (4-4-1-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Ranocchia, Nagatomo; Candreva, Medel, Melo, Perisic; Banega; Icardi. All.: Vecchi.

SOUTHAMPTON

IN GENERALE (10 gare)

  • Solo 1 vittoria nelle ultime 4
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 6
  • “Under 2.5” nelle ultime 4 gare
  • “Under 3.5” nelle ultime 10 gare

IN CASA (5 gare)

  • “Under 2.5” nelle ultime 5 gare
  • “Over 1.5” nelle ultime 5 gare
  • “Gol Ospite” nelle ultime 5 gare
  • “Gol Casa” nelle ultime 5 gare

INTER

IN GENERALE (10 gare)

  • SEMPRE “Over 1.5”
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • “Gol” consecutivi
  • “Over 2.5” consecutivi
  • sconfitte nelle ultime 4 gare
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 5
  • “1” nelle ultime 4 gare

IN TRASFERTA (5 gare)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • SEMPRE “Over 1.5”
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • “Gol” nelle ultime 4 gare
  • “Over 2.5” nelle ultime 4 gare
>