liga 6a giornata

Milan - Skendija

Giovedì 16 agosto ore 21:05

I rossoneri hanno vinto ma non convinto con il Craiova, troppa presunzione potrebbe nuocere con lo Shkendija!

Finalmente è arrivato l’ultimo preliminare da affrontare per il Milan!
I rossoneri hanno dovuto accelerare un po’ la preparazione atletica estiva in funzione di questi match europei, se dovesse passare il turno il Milan si ritroverebbe testa di serie nella formulazione dei gironi. Lo Shkendjia arriva a questo match dopo aver fatto fuori già 3 squadre: Dacia Chisinau, Helsinki e Trakai. I macedoni arrivano a San Siro più con la voglia di fare bella figura che con la consapevolezza di poter passare il turno. Il Milan in questo match sicuramente schiererà l’artiglieria pesante, con Bonucci, Calhanoglu e André SIlva che dovrebbero partire titolari.

Lo Shkendja non ha particolari talenti in squadra, per la maggior parte i calciatori sono cresciuti nel vivaio, mentre altri sono stati meteore che hanno vagato per il calcio europeo. Un esempio è sicuramente Ibrahimi, che ha vagato tra Germania, Ucraina e Cipro prima di trovare in questa società la dimensione ideale. In ambito europeo, la squadra si è sempre fermata ai play-off, che quest’anno continui la tendenza?

Pre-campionato così così per i rossoneri, che devono ancora trovare la quadra a fronte dei numerosi acquisti effettuati. Spicca la vittoria con il Bayern Monaco, ci si aspettava di più con il Craiova.

Lo Shkendjia in Europa League ha schiantato tutte le sue rivali, trovando in casa un rendimento molto redditizio. Nel frattempo, in Macedonia è già cominciato il campionato, che possano le scintille essere più in condizione dei diavoli?

Quota passaggio turno

  • Shkendija: 9.00
  • Milan: 1.03

Il pronostico:

“1 + Over 1.5” (1.26) – rischio medio

Alternative: /

Partita sulla carta scontata anche in chiave pronostico? Sembrerebbe di si, anche se Montella ha fatto bene a sottolineare che gli avversari hanno più gare ufficiali nelle gambe rispetto ai rossoneri. Il pre-campionato del Milan non è andato malissimo: solo 2 sconfitte con Borussia Dortmund e Betis, ma spicca il successo per 4-0 sul Bayern Monaco.

Gli avversari, tra campionato e play-off di Europa League sono reduci da 7 “Over 1.5” consecutivi, e ben 5 “Over 2.5” nelle 7 gare complessive. Da sottolineare che i macedoni hanno subito solo 3 reti in queste 7 partite disputate.

News dai campi:

Qui Milan.
L’estate 2017 rimarrà impressa nella memori dei tifosi del Milan per molto tempo. Infatti, da queste parti un mercato così importante mancava da tanto tempo. La società ha lavorato in maniera attenta ed oculata per allestire una squadra all’altezza del blasone che i rossoneri hanno.

Da Biglia a Conti e Rodriguez, passando per Musacchio, Kessie, André Silva, Calhanoglu, Borini e in ultimo, Leonardo Bonucci, soffiato alla Juventus. Questo il quadro degli acquisti targati Fassone-Mirabelli: ora la palla passa a Montella. Per la sfida di Europa League il tecnico

Queste le parole di Montella riportate da Skysport.it: “In Europa le partite non si ipotecano all’andata. Può sempre succedere di tutto, anche dopo risultati larghi. Lo Shkendija ha più partite ufficiali nelle gambe, inclusi 3 turni preliminari di Europa League. Si tratta di una squadra che ha idee chiare e in attacco può contare su un giocatore di talento e imprevedibilità come Ibraimi. Dipenderà da noi se farla diventare o meno una partita complicata”.

L’allenatore rossonero si è soffermato poi sul momento della squadra: “Il match di Europa League e le prime giornate di campionato saranno molto importanti, dobbiamo partire bene e spero che la squadra non sbagli mai. Il gruppo sta crescendo. Kalinic non è il classico bomber, ma è un giocatore funzionale al nostro calcio, altruista e che sa muoversi in ogni situazione di gioco”. 

Qui Shkendija

I macedoni hanno cominciato con una bella vittoria il loro campionato, in cui sicuramente puntano alla vittoria finale, visto il 2° posto della scorsa stagione. La squadra si prepara ad affrontare il Milan, vediamo come se la caverà.

Il gioco è abbastanza scolastico, con un 4-2-3-1 volto a servire l’unica punta Ibrahimi. Quest’ultimo è andato a segno già 5 volte nel torneo e contro il Milan vorrà ripetersi. A San Siro la squadra andrà per difendersi, per poi cercare di colpire in contropiede.

Gli ultimi risultati del Milan (dalla più recente alla meno recente):

  • Milan – Betis 1-2 (Amichevole)
  • Milan – Craiova 2-0 (Play-off Europa League, ritorno)
  • Craiova – Milan 0-1 (Play-off Europa League, andata)
  • Bayern Monaco – Milan 0-4 (Amichevole)
  • Milan – Borussia Dortmund 1-3 (Amichevole)
  • Lugano – Milan 0-4 (Amichevole)

 

Gli ultimi risultati dello Shkendjia (dal più recente al meno recente):

  • Shkendjia – Vardar 2-0 (Campionato macedone)
  • Shkendjia – Trakai 3-0 (2° turno Europa League, ritorno)
  • Trakai – Shkendjia 2-1 (2° turno Europa League, andata)
  • Helsinki – Shkendjia 1-1 (3° turno Europa League, ritorno)
  • Shkendjia – Helsinki 3-1 (3° turno Europa League, andata)
  • Dacia Chisinau – Shkendjia 0-4 (4° turno Europa League, ritorno)
  • Shkendjia – Dacia Chisinau 3-0 (4° turno Europa League, andata)
  • Maribor – Shkendjia 1-1 (Amichevole)

Probabili formazioni:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Bonaventura; Calhanoglu, Andrè Silva, Suso. All. Montella.

Shkendija (4-2-3-1): Zahov; Todorovski, Bejtulai, Bojku, Celikovic; Alimi, Totre; Radeski, Hasani, Abdurahimi, Ibraimi. All. Osmani.