LegaPRO-14-1

LIVORNO - PRO PIACENZA

DOMENICA 20 NOVEMBRE ORE 18:30

Il Livorno cerca continuità di risultati per rientrare nel novero delle pretendenti al titolo.

Il pronostico:

“1X+Under 4.5” (1.23) – rischio medio

“1X+Under 3.5” (1.46) – rischio alto

Il Livorno è reduce da 4 gare consecutive senza sconfitte (2 vittorie di fila) e da 4 “Gol” consecutivi.  In casa 9 “1X” e 10 “Gol Casa” per i toscani tra la scorsa e l’attuale stagione per il Livorno.

La Pro Piacenza  Il Livorno è reduce da 4 gare consecutive senza sconfitte (2 vittorie di fila) e 10 “Under 3.5” consecutivi. SEMPRE “12”, “Gol Casa” e “Under 3.5” di fila in trasferta per la Pro Piacenza.

Lo studio statistico: 

LIVORNO

IN GENERALE (13 gare)

  • vittorie consecutive
  • 4 gare consecutive senza sconfitte
  • 5 gare consecutive in cui subisce goal
  • “Gol” consecutivi
  • “Gol Casa” consecutivi
  • 4 gare consecutive in cui segna almeno un goal
  • “1X” nelle ultime 9 gare
  • “Under 3.5” nelle ultime 6 gare

IN CASA (6 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • “1” (vittorie) nelle ultime 6 gare
  • “Gol” nelle ultime 4 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 19 gare in cui segna almeno un goal nelle ultime 21
  • 21 “Gol Casa” nelle ultime 22 gare
  • “1X” consecutivi in casa
  • 10 “Gol Casa” consecutivi in casa

PRO PIACENZA

IN GENERALE (13 gare)

  • vittorie consecutive
  • 4 gare consecutive senza sconfitte
  • 10 “Under 3.5” consecutivi
  • vittorie nelle ultime 4 gare
  • “No Gol” nelle ultime 10 gare
  • “Over 2.5” nelle ultime 4 gare
  • 12 “12” (senza pareggi) nelle ultime 13 gare

IN TRASFERTA (6 gare)

  • SEMPRE “12” (senza pareggi)
  • SEMPRE “Gol Casa”
  • SEMPRE “Under 3.5”
  • “1” (sconfitte) nelle ultime 5 gare
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 5 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 5 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 16 “Under 3.5” nelle ultime 17 gare
  • “Under 3.5” consecutivi in trasferta

News dai campi:
Qui Livorno. Sì sta vedendo il miglior Livorno di questo inizio di campionato. Ne è convinto Foscarini che però non vuole cali di concentrazione: “In quell’occasione ho visto finalmente quell’atteggiamento e quello spirito adatto alla categoria. Da quel match è scattato qualcosa nella squadra: abbiamo acquisito più fiducia, più consapevolezza nei nostri mezzi. Non dobbiamo mai rilassarci. Questi cali di tensione significano che c’è ancora tanto da lavorare e da migliore. Dobbiamo acquisire una mentalità importante, non mollare mai fino all’ultimo secondo di gara”. 
Qui Pro Piacenza.
La Pro affronterà la trasferta di Livorno senza lo squalificato Sall. Così Pea alla vigilia:Siamo sempre noi, quelli che stavano male fino a un mese fa. Non guardiamo la graduatoria e pensiamo al campo. Non è che oggi siamo migliori di prima – spiega Fulvio Pea – è solo che prima la palla non andava mai dentro, oggi sì. La differenza sta tutta qui, ed è importante in uno sport in cui il lavoro si giudica dal risultato, tuttavia vi ho sempre detto che ero contento del lavoro dei ragazzi anche prima di questo, importante, filotto di risultati. Il dubbio dietro è se far giocare Calandra o Piana, credo che scioglierò le riserve solamente all’ultimo. In ogni caso andiamo ad affrontare un Livorno veramente in palla, per rosa e qualità dovrebbe stare tra le primissime del campionato ma, sappiamo, che possiamo affrontare chiunque senza timori. Oggi siamo una squadra forse più equilibrata nelle due fasi del gioco, decisamente più armoniosa quando siamo in possesso palla. In attacco? Musetti e Pozzi conoscono bene la loro condizione fisica e sappiamo che in questi casi la fretta spesso può essere una cattiva consigliera”.

>