LegaPRO-13

MANTOVA - FANO

SABATO 12 NOVEMBRE ORE 18:30

I padroni di casa hanno raccolto solo 4 punti in campionato, gli ospiti invece vantano il peggiore attacco della categoria: solo 5 reti realizzate.

Il pronostico:

“Under 1.5 1° Tempo” (1.25) – rischio alto

 

Lo studio statistico:

MANTOVA

IN GENERALE (12 gare)

  • “12” (senza pareggi) consecutivi
  • sconfitte nelle ultime 5 gare
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 9
  • “2” nelle ultime 4 gare

IN CASA (5 gare)

  • SEMPRE “X2”
  • “2” (sconfitte) consecutivi
  • “Gol” consecutivi
  • “Gol Ospite” consecutivi
  • “Over 2.5” consecutivi
  • “2” (sconfitte) nelle ultime 5 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 25 “Under 2.5” nelle ultime 32 gare
  • “X2” consecutivi in casa
  • “Over 1.5” nelle ultime 6 gare in casa

FANO

IN GENERALE (12 gare)

  • “No Gol” consecutivi
  • “Under 2.5” consecutivi
  • Solo 1 vittoria nelle ultime 8
  • Solo 1 sconfitta nelle ultime 4

IN TRASFERTA (6 gare)

  • SEMPRE “1X”
  • “1” (sconfitte) nelle ultime 4 gare
  • “No Gol Ospite” nelle ultime 4 gare
  • “Under 2.5” nelle ultime 6 gare

DALLO SCORSO CAMPIONATO

  • 30 “Under 3.5” nelle ultime 34 gare
  • “1X” nelle ultime 7 gare in trasferta
  • 10 “Under 2.5” nelle ultime 12 gare in trasferta

News dai campi:
Qui Mantova. Non ci sono particolari defezioni per il Mantova, con Prina che potrebbe proporre però qualche novità di formazione. “Non ho motivo di sorridere – attacca il mister – perché le vittorie si dimenticano in fretta, mentre le sconfitte ti fanno masticare amaro per giorni. È importante però analizzare il perché abbiamo vinto a Teramo e insieme ai ragazzi l’abbiamo fatto. Questa è una lezione che deve servirci: in questa categoria per salvarci c’è bisogno di tanta concretezza e attenzione. Non dobbiamo quindi perdere la nostra idea di gioco, ma in campo va mostrata sempre la cattiveria agonistica di sabato. Quello con il Fano sarà una specie di spareggio. Non un impegno facile, ma una partita alla pari che noi dovremo provare a vincere. Ai ragazzi ho detto: pensate com’è il calcio, se riuscissimo a battere il Fano faremmo 6 punti in 7 giorni dopo averne collezionato soltanto uno nei precedenti sessanta giorni. È il bello di questo sport, ti permette di cambiare velocemente le cose. E noi dobbiamo provarci”.
Qui Fano. Cusatis: “Dobbiamo migliorare nella continuità perché ciò che abbiamo fatto nel primo tempo dobbiamo cercare di prorogarlo a tutto l’arco della gara. Ma ripeto, oggi mi interessava il risultato e non è mai facile giocare con questa spada di Damocle sopra. Del resto, queste sono partite che devi chiudere il prima possibile perché può sempre capitare qualcosa che può rimettere tutto in discussione”.

Condividi
>